Serie A 2018/2019 – Il punto della situazione dopo le prime otto giornate

Serie A 2018/2019 - Il punto della situazione dopo le prime otto giornate

Il punto della situazione dopo il primo quinto di campionato: in tesa c’è saldamente la Juventus mentre risalgono Inter e Milan.

UDINE – Sono trascorse già otto giornate del campionato di Serie A 2018/2019 ed il quadro non è ancora chiarissimo. L’unica certezza di questi primi ottocento minuti è che la Juventus giocherà contro se stessa contro i record da battere. La compagine di Allegri, sabato, ha battuto con una facilità imbarazzante l’Udinese conquistando l’ottava vittoria in altrettante partite, la decima contando anche le due partite di Champions League. Inizio migliore di sempre per la squadra bianconera che ha già sei punti di vantaggio sul Napoli: i partenopei hanno conquistato sei vittorie e due sconfitte in questo primo scorcio di stagione e, nell’ultimo turno, è arrivato il successo contro il Sassuolo. Ancelotti sta facendo ruotare molti giocatori e in Champions League è arrivato il prezioso successo casalingo contro il Liverpool.

La grande bagarre per le posizioni europee

In terza posizione, con 16 punti, c”è l’Inter che è reduce da sei successi consecutivi tra campionato e Champions League: la compagine nerazzurra, dopo la sconfitta casalinga col Parma, ha cambiato passo conquistando 12 punti in campionato e 6 nella massima competizione europea. Dalla seconda alla dodicesima posizione la classifica è molto corta visto che le squadre sono raccolte in soli sei punti: al quarto posto c’è la Lazio che, dopo le due cocenti sconfitte contro Roma e Francoforte, è tornata al successo battendo la Fiorentina grazie al solito acuto di Ciro Immobile. In quinta posizione la strana coppia formata dalla Sampdoria e dalla Roma: la compagine ligure ha cominciato molto bene questo campionato tanto che il bilancio recita 4 successi, 2 pareggi e 2 sconfitte per la formazione di Giampaolo che ha conquistato sette punti nelle ultime tre partite. Momento decisamente positivo anche per la compagine di Di Francesco che, tra campionato e Champions, ha ottenuto quattro successi nelle ultime quattro partite. Il nuovo schieramento tattico ha permesso alla formazione capitolina di risalire subito la china dopo un breve, ma intenso, periodo d’appannamento.

La risalita del Milan, le sorprese Sassuolo e Parma

Sta risalendo a grandi falcate anche il Milan che, dopo i tre pareggi consecutivi, ha ottenuto tre successi di fila contro Sassuolo, Olympiakos e Chievo. La formazione di Gattuso, trascinata da un implacabile Higuain, occupa la decima posizione con 12 punti ma deve recuperare il match contro il Genoa. Alla ripresa, però, luci a San Siro visto che domenica 21 ottobre andrà in scena Inter-Milan. Davanti ai rossoneri, a quota 13 punti, c’è il terzetto composto da Fiorentina, Sassuolo e Parma: la squadra Viola ha ottenuto quattro vittorie, un pareggio e tre sconfitte in queste prime giornate mentre gli emiliani hanno perso gli ultimi due incontri contro Milan e Napoli. La vera sorpresa è il Parma che, nel lunch match di ieri, ha espugnato il Ferraris battendo 3-1 il Genoa: quattro vittorie, un pari e tre sconfitte anche per la formazione ducale che, alla ripresa, ospiterà la Lazio. A completare il quadro delle squadre raccolte in sei punti ci sono Genoa e Torino con 12 punti: la squadra ligure, trascinata da un Piatek bulimico di gol, ha ottenuto 4 vittorie e 3 pareggi fino a questo momento mentre i Granata hanno vinto le ultime due partite rilanciandosi in classifica.

L’inizio negativo dell’Atalanta e i “drammi” di Frosinone e Chievo

Nella calda zona Cagliari e SPAL sono appaiate a quota 9: i sardi vengono dalla vittoria preziosissima contro il Bologna mentre gli emiliani sono reduci da quattro sconfitte di fila. Otto punti per l’Udinese mentre ad una lunghezza di distanza c’è il Bologna. Inizio decisamente negativo per l’Atalanta che, dopo otto turni, ha conquistato soltanto sei punti: la formazione orobica, reduce dal k.o. casalingo contro la Sampdoria, giocherà in casa del Chievo dopo la sosta. Sfida che si preannuncia molto delicata visto che i veneti occupano l’ultima posizione con la penalizzazione di un punto. A completare il quadro ci sono Empoli e Frosinone con i toscani che hanno raccolto cinque punti mentre i ciociari hanno conquistato soltanto un pareggio in queste prime otto giornate. Di seguito la classifica.

LA CLASSIFICA: Juventus 24, Napoli 18, Inter 16, Lazio 15, Sampdoria e Roma 14, Fiorentina, Sassuolo e Parma 13, Milan*, Genoa* e Torino 12, Cagliari e SPAL 9, Udinese 8, Bologna 7, Atalanta 6, Empoli 5, Frosinone 1, Chievo -1.

Fonte foto: Twitter Juventus