Serie B, 33^ giornata: steccano quasi tutte le grandi, approfitta il Verona

188

Sorprendente questa 33esima giornata del campionato di Serie B che si chiuderà lunedi sera con la sfida fra Reggina e Brescia alle 20.45 e che si era aperta con la vittoria del Verona per 3-2 nel derby veneto contro il Cittadella.

Sorprendente, dicevamo, perchè in testa perdono tutte o quasi. Il Torino di Ventura viene sconfitto per 1-0 ad Empoli, grazie al gol del ritrovato Maccarone. Il Sassuolo di Pea ottiene un pareggio in quel di Grosseto per 2-2 grazie ai gol di Marchi e Boakye per i neroverdi, ai quali risponde l’ex Bari Sforzini con una doppietta. Il Pescara di Zeman perde all'”Adriatico” contro il Bari di Torrente, che vendica la sconfitta dell’ andata grazie ai gol dei centrocampisti Scavone e Bellomo, che rimontano il vantaggio iniziale dei padroni di casa con Immobile. Sconfitta anche per il Padova, battuto in casa dal Crotone per 1-2, grazie ai gol di Florenzi. A nulla serve il gol dell’ex Aniello Cutolo.

Il Varese, che mantiene ancora la zona playoff, perde a Castellammare sul campo della Juve Stabia per 2-0 grazie ai gol di Scozzarella e di Sau. Si avvicina di prepotenza al sesto posto, invece, la Sampdoria,che, in casa, batte per 2-0 la Nocerina, grazie alla doppietta di Graziano Pellè. In coda vittorie importanti per il Vicenza (1-0 a Bergamo contro l’Albinoleffe) e Modena (2-0 all’Ascoli). Vince anche il Livorno che espugna per 2-1 il “Barbetti” di Gubbio con le reti di Belingheri e Bernacci, che rendono inutile il gol dell’eugubino Obiorah.

[Antonio Genchi – Fonte: www.tuttobari.com]

Articoli correlati