Serie B, finale playoff: Carpi e Benevento si giocano l’ultimo posto per la A

391

Arriva il momento decisivo dei playoff della Serie B: nella doppia sfida finale si affronteranno Carpi e Benevento. Campani leggermente avanti

CARPI – La finale, almeno secondo la classifica, doveva vedere impegnate Frosinone e Perugia. Invece in semifinale entrambe si sono ritrovate eliminate. A buttar fuori il favoritissimo Frosinone è stato il Carpi. Ad abbattere il Grifone invece ha pensato la Strega beneventana.

Tempo di finale quindi in Serie B. Favorito, ma ormai sappiamo quanto conti relativamente poco, il Benevento. I giallorossi di Baroni si sono classificati quinti in stagione regolare. Per questa ragione giocheranno in casa la gara di ritorno. Il Carpi ha però dimostrato di essere in notevole condizione atletica e carico di entusiasmo dopo l’incredibile semifinale.

Carpi

Potrebbe subito tornare in Serie A il Carpi dopo l’esordio nella scorsa stagione. Il primo anno degli emiliani in Serie A è stato sfortunato, dopo una partenza a rilento ha iniziato a macinare punti. Una stagione simile a quella disputata quest’anno dal Crotone. I Carpigiani non sono però stati fortunati e  il miracolo di una salvezza all’ultimo respiro non è purtroppo, per loro, riuscito.

Adesso possono ritornare in A dopo un solo anno di purgatorio in cadetteria. L’esperienza accumulata nel corso di quella prima stagione potrebbe essere importante per la società al momento di progettare la squadra per la salvezza. Adesso però è tempo di pensare solo al Benevento. I conti per la Serie A, se Serie A sarà, saranno fatti a tempo debito.

Benevento

Se da un lato c’è il Carpi che ha un solo anno di esperienza in A sull’altra metà del campo c’è il Benevento che la Serie A l’ha vista sempre e solo in TV. Potrebbe essere l’ennesima storica prima volta di una squadra in A degli ultimi anni. A riprova del fatto che la geografia del calcio italiano negli anni è radicalmente cambiata.

A favore della squadra di Baroni gioca il fattore classifica. I giallorossi dopo il quarto posto finale giocheranno infatti tra le mura amiche del Vigorito la gara di ritorno, e agguanterebbero la Serie A in caso di parità della doppia sfida.