Verso la sentenza – Ternana: “Vogliamo la Serie B, in campo o in tribunale”

Verso la sentenza - Ternana: "Vogliamo la Serie B, in campo o in tribunale"

La parole del presidente club rosso-verde, Ranucci, in vista della sentenza del Collegio di Garanzia del CONI.

TERNI – Domani sarà una giornata campale per la Serie B visto che il Collegio di Garanzia del CONI si esprimerà sulla questione ripescaggi. Tra le squadre interessate c’è anche la Ternana con il presidente Ranucci che, poco fa, ha parlato in questo modo: “Siamo sereni, pensiamo a lavorare concentrandoci su ciò che dobbiamo fare, non siamo così mentalizzati solo su quello che succederà domani. Abbiamo fatto le cose per bene, ma il risultato delle gare si conosce sempre alla fine. Vedremo cosa dirà questa partita .Non possiamo andare a sensazioni. Noi abbiamo presentato le nostre memorie, letto quelle degli altri: avevamo diritto al ripescaggio, quindi ci siamo mossi di conseguenza. Di certo siamo di fronte a un Collegio di Garanzia abituato a cose importanti, sapranno esprimersi con serietà e competenza”. 

La compagine umbra, comunque, è pronta per affrontare entrambi i campionati: “Abbiamo lavorato per costruire una buona squadra, molti elementi provengono dalla Serie B, ma se saremo ripescati e ci sarà la possibilità di un’apertura del mercato, apporremo dei correttivi, anche per il solo fatto che dalla B alla C cambia il numero di over che possiamo avere in lista: in B sono 18, contro i 14 della C.  Se non avremo la B nelle aule di tribunali, faremo di tutto per ottenerla sul campo”.