Serie C 38a giornata, i risultati. I verdetti della regular season

Terminata la regular season del Girone A di Serie C ed è, di conseguenza, tempo di verdetti

Serie C 38a giornata, i risultati. I verdetti della regular season

Il Prato retrocede in Serie D, dopo la sconfitta casalinga con il Robur Siena. Toscani al secondo posto, a una sola lunghezza dalla capolista Livorno. Ha sorriso l’Arezzo che, nonostante i quindici punti complessivi stagionali di penalizzazione, eviterà di disputare la lotteria dei playout. Gli Amaranto hanno espugnato il dei Marmi di Carrara allo scadere grazie a Moscardelli e a Cellini.

L’unico playout sarà quello tra Gavorrano e Cuneo. I toscani, penalizzati in settimana di un punto che li aveva riportati al penultimo posto, hanno battuto la Pistoiese a tempo scaduto con un gol di Barbuti conquistando la diciassettesima posizione, la quale darà il vantaggio di giocare il ritorno in casa e di avere due risultati su tre a disposizione.

Il Cuneo è uscito sconfitto dal Moccagatta per 3-1. LAlessandria ha chiuso la stagione al sesto posto e, grazie alla vittoria in Coppa Italia, entrerà nel tabellone playoff a partire dal primo turno della fase nazionale.

Il Monza ha mantenuto la quarta posizione con il 3-0 rifilato all’Olbia e al vantaggio negli scontri diretti con la Viterbese. Nonostante la sconfitta di Viterbo, anche il Pontedera ha agguantato i playoff classificandosi all’undicesimo posto e ringraziando non solo l’Alessandria ma anche il Pro Piacenza che ha superato la Lucchese al Porta Elisa. 0-4 l’impietoso finale per le Pantere, a legittimare la salvezza del Pro arrivata già la settimana scorsa.

Agli spareggi promozione anche Piacenza e Giana Erminio. Gli emiliani hanno chiuso la stagione con il 2-2 contro la neopromossa Livorno, mentre i lombardi sono stati raggiunti dall’Arzachena a tempo scaduto.

Serie C Girone A 38a giornata:

Alessandria-Cuneo 3-1
Arzachena-Giana Erminio 1-1
Carrarese-Arezzo 0-1
Gavorrano-Pistoiese 1-0
Lucchese-Pro Piacenza 0-4
Monza-Olbia 3-0
Piacenza-Livorno 2-2
Prato-Robur Siena 2-3
Viterbese Castrense-Pontedera 1-0
Riposa: Pisa

Classifica:

Livorno 68
Robur Siena 67
Pisa 61
Monza 58
Viterbese Castrense 58
Alessandria 56
Carrarese 55
Piacenza 50
Giana Erminio 46
Pistoiese 46
Pontedera 46
Lucchese 44
Olbia 43
Pro Piacenza 41
Arzachena 39
Arezzo 37
Gavorrano 34
Cuneo 32
Prato 26

Il Padova ha vinto il Girone b con otto punti di vantaggio sulla seconda e chiude la stagione con un successo davanti al proprio pubblico, festeggiando la promozione in Serie B arrivata due settimane fa. Per decidere la sfida contro il Gubbio è bastata la rete nel primo tempo di Capello.

Sconfitta indolore per la formazione Umbra, che ha festeggiato la salvezza in virtù del pareggio tra Teramo e Reggiana. Ospiti che vanno tre volte in vantaggio ma si fanno sempre raggiungere. La squadra di Eberini ha chiuso al quarto posto alle spalle di Südtirol e Sambenedettese. Anche per la Samb è sfumato il secondo posto a causa del pareggio di Trieste: i padroni di casa son passati, dal dischetto, con Bracaletti.

A godere di questo risultato sono stati Südtirol e Mestre, con gli altoatesini che hanno conquistato tre punti e secondo posto grazie al rigore di Candellone.

Tra le prime dieci anche Pordenone e Renate che al ‘Bottecchia‘ non si sono fatte male pareggiando 1-1 con due colpi di testa di De Agostini e De Luca, che non cambiano in maniera significativa la classifica delle due squadre.

A fare un gran balzo in avanti è stato l’AlbinoLeffe, che grazie al 2-0 rifilato al Vicenza guadagnando addirittura tre posizioni: le reti di Ravasio e Montella certificano lo splendido stato di forma dei bergamaschi, che stendono i biancorossi ormai con la testa al doppio confronto play-out contro il Teramo.

Sorrisi in coda per Santacarcangelo e Fano che hanno evitato i play-out all’ultimo respiro. Decisivo per la formazione granata il successo contro la Fermana, arrivato grazie alla rete di Lazzari, mentre ai Gialloblù è bastato l’1-1 nel derby contro il Ravenna che è finito fuori dal ‘Top Ten‘, maturato grazie alle reti di Di Santantonio e Maistrello.

Serie C Girone B 38a giornata:

AlbinoLeffe-Vicenza 2-0
Fermana-A.J. Fano 0-1
Padova-Gubbio 1-0
Pordenone-Renate 1-1
Santarcangelo-Ravenna 1-1
Südtirol-Mestre 1-0
Teramo-Reggiana 3-3
Triestina-Sambenedettese 1-1
Riposano: Bassano Virtus e Feralpisalò

Classifica:

Padova 60
Südtirol 55
Sambenedettese 53
Reggiana 53
AlbinoLeffe 49
Feralpisalò 49
Renate4 8
Bassano Virtus 48
Pordenone 46
Mestre 44
Triestina 43
Ravenna 43
A.J Fano 38
Fermana 38
Santarcangelo 37
Gubbio 36
Teramo 35
Vicenza 31

Il Lecce, già promosso tra i cadetti, è caduto a Monopoli incassando nel finale un pesante 4-1. La formazione di Scienza ha chiuso sesta in classifica e vola ai playoff dove sfiderà la Virtus Francavilla, mentre Catania e Trapani sono passati per i playoff nazionali. Uno solamente il playout in programma, quello tra Racing Fondi e Paganese.

Forti di un posto sul podio blindato già da tempo, Catania e Trapani hanno chiuso con un retrogusto diverso la regular-season. I rossoblù di Cristiano Lucarelli hanno sconfitto nettamente 6-1 il Rende con la testa forse già ai playoff, mentre il Trapani ha ceduto 4-2 in casa del Cosenza, trascinato dalla tripletta di Tutino, chiudendo al quinto posto in classifica la stagione regolare.

Ai playoff ci andrà anche la Juve Stabia, 1-1 in casa della Reggina, mentre a Cosenza, Monopoli e Rende si sono aggiunti la Casertana, 3-0 al Matera tra le mura amiche, Sicula Leonzio, k.o. 0-1 a Siracusa e Virtus Francavilla, 1-1 ad Andria, in casa della Fidelis Andria.

Nel primo turno di playoff: Cosenza-Sicula Leonzio, Monopoli-Virtus Francavilla e Casertana-Rende.

Nei bassifondi della graduatoria, detto della retrocessione diretta dell’Akragas, se lo giocheranno, in 180 minuti Racing Fondi e Paganese. Contro il Bisceglie i laziali sono stati protagonisti di un festival del gol: Petta e Mangraviti hanno scritto un immediato 0-2, ma Mastropietro e Addessi hanno portato la sfida sul 2-2.Poi Giron e Paulo, in dieci minuti scarsi, hanno trovato l’allungo definitivo in favore della compagine ospite.

Meno emozionante l’ultima sfida di regular season della Paganese, che tra le mura amiche non va oltre lo 0-0 con il Catanzaro.

Serie C Girone C 38a giornata:

Casertana-Matera 3-0
Catania-Rende 6-1
Cosenza-Trapani 4-2
Fidelis Andria-Virtus Francavilla 1-1
Monopoli-Lecce 4-1
Paganese-Catanzaro 0-0
Racing Fondi-Bisceglie 2-4
Reggina-Juve Stabia 1-1
Siracusa-Sicula Leonzio 1-0
Riposa: Akragas

Classifica:

Lecce 74
Catania70
Trapani 68
Juve Stabia 55
Cosenza 54
Monopoli 53
Casertana 50
Rende 50
Virtus Francavilla 46
Sicula Leonzio 46
Bisceglie 45
Catanzaro 42
Siracusa 42
Reggina 41
Fidelis Andria 38
Matera 36
Paganese 33
Racing Fondi 30
Akragas 0