Serie A, la Lazio affonda l’Inter: 2-0 all’ “Olimpico”

260

Lazio Inter cronaca diretta risultato tempo reale

La Lazio batte l’Inter nel primo posticipo della 36.ma giornata di Serie A. A segno Klose e Candreva per i biancocelesti

ROMA – La Lazio regala la matematica qualificazione in Champions League alla Roma. All’ “Olimpico” i ragazzi di Inzaghi battono l’Inter 2-0 e tengono ancora accese delle flebili speranze per la corsa al terzo posto. D’altro canto invece l’Inter abbandona in maniera ufficiale le speranze per il terzo posto. Per quanto riguarda il match la sblocca dopo soli otto minuti Klose che, dopo uno scambio con Lulic, mette a sedere Handanovic e fa 1-0. Nella ripresa, all’ 84′ arriva il raddoppio di Candreva su rigore procurato da Keita con annessa espulsione di Murillo.

La gara

In casa Lazio Basta vince il ballottaggio con Patric e viene schierato in difesa sulla destra. A centrocampo c’è Biglia, con Cataldi in panchina. Confermato il tridente offensivo, con Candreva, Klose e Keita. Nell’Inter invece  Brozovic  a formare  una trequarti tutta slava con Jovetic e Perisic. Per il resto tutto secondo le indiscrezioni della vigilia.

Dopo soli otto minuti la Lazio passa in vantaggio: doppio scambio tra Lulic e Klose. Il numero 19 riesce a servire benissimo il tedesco in area, ma poi è freddissimo l’attaccante biancoceleste, che davanti ad Handanovic attende che il portiere vada a terra e con uno scavetto insacca, 1-0. Ancora Lazio, al 17′ Lulic allarga bene verso Basta, sul fondo sfruttando l’accentramento di Candreva. Cross proprio per l’ex Livorno, che prova a girare ma non trova lo specchio della porta. La prima occasione per l’Inter arriva al 27′ ed è clamorosa: Kondogbia con un bellissimo tocco sotto serve Jovetic in area. Controllo delizioso e velocità nel colpire, ma Marchetti ci mette il piedone. Sul capovolgimento di fronte Candreva  riceve sui trenta metri, non vede alternative e decide di calciare dalla lunga distanza. Deve stendersi Handanovic per deviare in angolo. Al 32′ la Lazio ancora ad un passo dal raddoppio: gran stop di Lulic sulla trequarti. Pallone a sinistra per Keita , che in velocità supera D’Ambrosio e tenta il diagonale sinistro. Handanovic respinge.

La ripresa si apre con un cambio, al 56′ fuori Medel e dentro Biabiany nell’Inter. Al 68′ buona azione dell’Inter. Brozovic va al centro da Icardi, che poi smista verso Jovetic. Alla fine palla a Perisic, che si porta la palla sul sinistro e fa partire il diagonale che termina a lato di poco. Cresce la squadra di Mancini, al 71′  da  calcio d’angolo svetta Icardi in area, che tenta la girata e diventa quasi un pallone per Jovetic, che sul secondo palo non arriva di un nulla.  Al 72′ dentro Mauri per Klose nella Lazio e  Eder per Jovetic nell’Inter. Al 75′ ancora Inter:  Icardi viene servito largo a destra. Cross al centro verso Perisic sul secondo palo, che di prima intenzione mette il contro-cross. La sfera sfila per tutta l’area senza che nessuno riesca a colpire. Dopo un minuto Marchetti respinge con i pugni la punizione di Perisic. Al 79′ Palacio per Nagatomo nell’Inter. Nel momento migliore dell’Inter la Lazio la chiude: entrata no-sense di Murillo in area di rigore su Keita, l’arbitro indica il dischetto ed estrae il secondo giallo per il colombiano. Dal dischetto Candreva fa 2-0. Proprio Candreva all’ 89′ lascia il posto a Milinkovic-Savic mentre Biglia lascia il posto a Cataldi. Nel recupero non accade nulla. La Lazio si aggiudica un match molto importante per quanto riguarda il morale mentre l’Inter dice ufficialmente addio alla Champions.

Articoli correlati