Sorrentino: 15 anni in A e guanti social

326

La carriera e gli anedotti legati a Stefano SorrentinoSorrentino: 15 anni in A e guanti social

Sono trascorsi ben 15 anni da Lecce-Torino del 16 dicembre 2001. In quella partita fece il suo esordio in A il portiere del Chievo Stefano Sorrentino.

L’estremo difensore clivense festeggerà la ricorrenza in un modo particolare. I suoi tifosi potranno twittare una frase augurale usando l’hashtag #IncampoconSte. Sorrentino sceglierà la migliore e l’apporrà sui polsini dei guanti che userà contro la Samp.

Si tratta di una simpatica iniziativa che a già mobilitato i supporter del portiere.

La carriera

Stefano Sorrentino ha 37 anni, essendo nato a Cava dei Tirreni il 28 marzo 1979. È cresciuto nelle giovanili della Lazio. Ha militato anche nel campionato spagnolo (Recreativo Huelva) e in quello greco (AEK Atene).

Quest’anno ha disputato 17 partite tra campionato e coppa, mantenendo per 7 volte inviolata la porta del Chievo.

Ha disputato 503 partite ufficiali, subendo un totale di 581 reti, e evitando di subirne in 160 gare. Ha raccolto 21 ammonizioni e 3 espulsioni. Il totale dei minuti in cui è stato in campo ammontano a 44.921′. Supererà i 45.000 contro la Samp al Bentegodi.

La carriera del portiere scaligero si è articolata anche con un passaggio giovanile da Juve a Torino dopo che i bianconeri lo avevano prelevato dall’Under 19 della Lazio.

Nel campionato greco (Super League) ha disputato 50 partite subendo solo 38 reti e mantenendo inviolata la sua porta in metà delle gare.

Sorrentino ha giocato anche 6 partite in Champions, 1 in Qualificazione CL e 4 in Coppa Uefa, tutte con la maglia dell’AEK.

La sua miglior stagione in Serie A in termine di rapporto partite-gol subiti può essere considerata quella disputata, sempre con la maglia del Chievo nel 2010/2011 quando su 37 partite subì 39 goal, mantenendo la rete “pulita” in 12 occasioni.

In Serie A ha giocato indossando tre sole maglie diverse: Torino, Palermo e Chievo.

Stefano Sorrentino può vantare un titolo di Campione d’Italia essendo stato regolarmente in rosa nella Juventus nel campionato 1997/1998 vinto dai bianconeri.