Sousa: “Loro sono organizzati e potevano anche vincere”

337

Il tecnico viola analizza il match contro il Chievo Verona

VERONA – Al termine della partita fra Chievo Verona e Fiorentina, è intervenuto il tecnico viola, Paulo Sousa in sala stampa:

“Nel secondo tempo abbiamo voluto rischiare allungando i reparti, questo comporta qualche rischio in più e lo abbiamo accettato. Stiamo cercando di aiutare la squadra a supportare certi interpreti. Il Chievo difende in modo diverso rispetto alla Juventus, pure il campo era molto difficile e serviva più tempo per stoppare il pallone. Loro sono organizzati, alla fine potevamo anche vincere”.

Prosegue il periodo grigio della squadra toscana fuori dal Franchi. Una vittoria che manca dal 21 febbraio quando si imposerò per 3-2 sull’Atalanta. Sousa non drammatizza la sua posizione con la società:

“Discussione con la società? Saranno sempre momenti costruttivi. Se vogliono leggere bene le mie parole lo capiranno. Con me è così dal primo giorno. Io cerco il dialogo per migliorare me stesso ed il gruppo Incontro con Della Valle? Alcuni giornalisti hanno più informazioni di altri… Tanto Mario come Andrea non hanno bisogno di annunciare quando arrivano. Quando arrivano parliamo. Mario mi ha detto che aveva tanti impegni ed alla fine della prossima settimana arriverà lui insieme ad Andrea e ci confronteremo come sempre”.

Parlando già di prossima stagione il tecnico ha risposto alla domanda su quale errore vorrebbe evitare per la prossima stagione: “Non dò nessuna colpa ai miei ragazzi. Dal primo giorno hanno avuto un’attitudine importante al lavoro. Hanno accettato quello che gli abbiamo proposto e si sono divertiti. Ci sono diversi fattori che incidono sul risultato”.