Souza-Catania: si riaprono le trattative

RIO DE JANEIRO – Per convincerlo a restare nel Palmeiras ha di recente preso la parola persino il nuovo tecnico del club carioca, nonoché ex ct della nazionale, Felipe Scolari che ha espresso nei confronti del giocatore parole di stima ed incoraggiamento nonché di grande “apertura” di fiducia per la stagione a venire.

Anche l’ultima carta, il jolly, messa in campo dal Palmeiras non pare abbia sortito gli effetti desiderati. Dopo aver cavalcato l’onda del possibile reintegro in rosa, ma solo per metter pepe alle trattative di mercato, avendo constatato l’indifferenza del Catania a simili strategie, Diego Souza si è deciso a prendere una posizione chiare: vuole il Catania.

Potrebbe così riaprirsi e chiudersi, positivamente, a giorni, la trattativa fiume che ha impegnato i rossazzurri in questa prima parte del calciomercato estivo.

Arenatasi sull’ingaggio, il giocatore ha chiesto una cifra superiore a quella eprcepita da qualunque altro rossazzurro, la trattativa riprenderà proprio da un sostanzioso ridimensionamento dello stesso che Souza si è deciso, di comune accordo con Trafic, ad accettare.

Il braccio di ferro sembra così vinto dal Catania che però, adesso, dovrà decidere se sedersi nuovamente al tavolo delle trattative dopo averle dichiarate ufficalmente chiuse, oppure continuare la strada alternativa percorsa nelle ultime settimane che potrebbe portare all’arrivo a Catania dell’argentino Sosa, proveniente dal Bayern Monaco, club tedesco col quale l’a.d. Lo Monaco ha già trovato un accordo di massima.

I due sono giocatori molto simili, oltre ad esser nati nel medesimo anno (1985), sono impiegabili principalmente come esterni offensivi in un centrocampo a tre come a quattro.

[Marco Di Mauro – Fonte: www.mondocatania.com]

CONDIVIDI