La SPAL è campione d’Italia Under 18, battuto il Bologna 2-1

4550

Spal Bologna cronaca diretta risultati in tempo reale

La partita SPAL – Bologna del 18 giugno 2022 in diretta: succede tutto nella ripresa, successo in rimonta dopo il gol di Raimondo la doppietta di Dell’Aquila

ASCOLI PICENO – Sabato 18 giugno 2022, alle ore 20, allo Stadio “Cino e Lillo Del Duca” di Ascoli Piceno, la SPAL affronterà il Bologna per la finale del Campionato Nazionale di categoria.

Cronaca della partita con tabellino

RISULTATO FINALE: SPAL - BOLOGNA 2-1

SECONDO TEMPO

Si riparte dall'1-0 per il Bologna grazie alla rete di Raimondo nel primo tempo. Pareggio della SPAL dopo appena 1 minuto con Dell’Aquila: imbucata di Semenza in area per il compagno che libero da marcatura entra in area e fredda con un rasoterra Bagnolini. Gara molto equilibrata soprattutto dopo il pari della SPAL. Cavallini per Valdesi al 16'. Al 19' filtrante interessante per Mazia fermato in offside. Al 25' ordinato cooling break al Del Duca, giornata molto calda nonostante l'orario. Giallo a Maltoni perchè ha fermoto una ripartenza al 27'. Esce Corsi per Casadei al 27'. Spunto di Cavallini che dal fondo prova a servire Semenza ma intercetta la difesa e qualche istante più tardi Martini alza la mira con una conclusione in area al minuto 29. Tentativo dalla difesa di Dell’Aquila al 33' ma palla ben sopra la traversa. Su punizione dalla destra di Casadei, sulla traiettoria verso il primo palo si inserisce Raimondo ma tocco debole che non impensierisce Abati al minuto 36. Al 38' raddoppio della SPAL ancora con Dell'Aquila: giocata strepitosa del giocatore che servito sulla destra entra in area, sterza sul destro mandando fuori giro il marcatore e conclusione angolata che si infila alla destra del portiere. Zuccarato per Saiani, dentro Cubazzo per Mercier, lascia il campo anche Maltoni al 40'. Chiusura del 6 della SPAL su Raimondo in area al 43', resiste al difesa. Dentro Chillemi per Puletto al 45'. Sono 5 i minuti di recupero decretati. Giallo per il 7 del Bologna che ha avuto anche un gesto di stizza rischiando il rosso. Minuti concitati con il Bologna poco lucido nel possesso palla. Carica di Abati in area sui piedi di Anatriello al 49'. La SPAL è campione d'Italia categoria Under 18. Successo in rimonta per la squadra di Ferrara e grande festa sugli spalti del Del Duca alla prima partecipazione.

PRIMO TEMPO

Vantaggio del Bologna al 40' Raimondo che su perfetta verticalizzazione è molto bravo al vertice destro dell'area a far partire un pallonetto che beffa il portiere scivolato prima dell'intervento. In pieno recupero Semenza impegna severamente in area Bagnolini, reattivo nell'occasione e dopo 3 minuti di recupero termina la prima frazione di gioco con il vantaggio dei rossoblù.

TABELLINO

SPAL (4-3-3): Abati; Valdesi (61′ Cavallini), Abdalla, Gobbo, Saiani (84′ Zuccherato); Martini, Contiliano, Boccia; Dell’Aquila, Puletto (90′ Chillemi), Semenza. A disposizione: Pezzolato, Boateng, Marcolini, Parravicini, Tomaselli, Franzoni. Allenatore: Pedriali

BOLOGNA (3-4-3): Bagnolini; Mercier (84′ Cupani), Amey, Motolese; Karlsson, Corsi (72′ Casadei), Maltoni (85′ Hodzic), Corazza; Anatriello, Raimondo, Mazia. A disposizione: Albieri, Ofoasi, Zaffi, Panzacchi, Erlandsson, Owusu.Allenatore: Magnani

Reti: al 40' pt Raimondo, al 1' st Dell’Aquila, al 38' st Dell’Aquila

Ammonizioni: Amey, Corazza, Maltoni, Motolese, Raimondo, Boccia

Recupero: 3 minuti nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali

SPAL: Abati; Valdesi, Abdalla, Gobbo, Saiani; Martini, Contiliano, Boccia; Dell’Aquila, Puletto, Semenza. Allenatore: Pedriali

BOLOGNA: Bagnolini; Mercier, Amey, Motolese; Karlsson, Maltoni, Raimondo, Corsi, Anatriello, Mazia, Corazza. Allenatore: Magnani

La presentazione del match

A differenza delle precedenti partite dei playoff, nel caso in cui la partita si concluda in parità al termine dei novanta minuti sono previsti sia i tempi supplementari che i calci di rigore. I biancazzurri di Massimo Pedriali hanno concluso la regular season a pari punti con Bologna e Fiorentina arrivando quarti per classifica avulsa, però capaci di battere prima il Torino e poi la Roma tra fase playoff e semifinale. Hanno poi superato il Torino ai quarti di finale e in semifinale per 1-0 la Roma, la quale aveva concluso al primo posto solitario la stagione regolare. Ora tenta di entrare nella storia, a trentasei anni di distanza dal trionfo dei Giovanissimi Nazionali guidati dalla bandiera biancazzurra Gigi Pasetti, nella cui rosa figurava anche l’attuale mister spallino. Momento importante anche per il Bologna, arrivato in finale Scudetto per la prima volta nella propria storia, peraltro al primo tentativo. L’Under 18 rossoblù di Paolo Magnani viene dal 2-0 contro la Fiorentina, ottenuto nella gara valida per la semifinale presso lo stadio “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto grazie alle reti di Mazia e Raimondo. “Quando l’arbitro ha fischiato tre volte ho provato una grande emozione – ha dichiarato al termine del match il tecnico Magnani- e devo dire che i ragazzi mi hanno sorpreso ancora una volta. La squadra è stata immensa anche oggi contro un’ottima Fiorentina, ora andremo ad affrontare un altro avversario molto forte, che sia la Roma o la Spal”.

Le probabili formazioni di SPAL – Bologna

SPAL: Abati, Cavallini, Saiani, Contiliano, Abdalla, Gobbo, Dell’Aquila, Martini, Boccia, Puletto, Semenza. Allenatore: Pedriali

BOLOGNA: Bagnolini; Mercier, Amey, Motolese; Karlsson, Maltoni, Casadei, Corazza; Anatriello, Raimondo, Mazia. Allenatore: Magnani

Dove vederla in TV e in streaming

La partita sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Calcio 3, canale 203 della piattaforma satellitare, e sulla pagina Facebook SPAL

Biglietti

I biglietti per la finale sono disponibili a titolo gratuito esclusivamente nel settore Tribuna “Mazzone”, collegandosi al link https://figc.vivaticket.it/ oppure al sito http://www.vivaticket.it/.