Spezia-Salernitana al via la Serie B ConTe.it 2016-2017

Venerdì 26 agosto alle 20.30 la prima gara ufficiale della nuova stagione

Serie B ConTe.it logoLA SPEZIA – Sarà Spezia-Salernitana ad inaugurare la nuova stagione della Serie B 2016-2017 venerdì 26 agosto alle ore 20,30. Il Campionato degli italiani quest’anno si aprirà dunque allo stadio Picco di La Spezia dovesi affronteranno due club che per passione, tradizione e pubblico rappresentano perfettamente i valori di appartenenza e socializzazione che la LNPB promuove nell’identità ideale fra squadre e territorio.

Con il campionato di Serie B al via anche la terza edizione del Fantacalcio B, il primo nato sulla serie cadetta nel 2014. Iscrizioni sempre aperte nel torneo a doppia classifica con gironi da 22 squadre, promozioni e retrocessioni (iscriviti gratis).

Come tradizione il cerimoniale sarà dedicato ai temi del rispetto e della lealtà, che ogni tesserato assicura ai propri tifosi, alla maglia e alla storia del proprio club, e garantisce ad arbitri e avversari attraverso comportamenti, atteggiamenti e linguaggi in campo.

Per il quinto anno infatti capitani, presidenti e allenatori pronunceranno, in tutti i campi delle prime due giornate di campionato, il “Giuramento”, nel quale si promette il rispetto dell’etica e dei valori dello sport.

Un’identità visiva, quella dedicata al ‘Rispetto’ e alle sue declinazioni che, nei contenuti ma anche nelle forme, riprende, quest’anno in maniera ancora più fedele, il progetto fair play dell’Uefa al quale la Lega B aderisce attraverso la diffusione di un nuovo logo identificativo, presente sui patch delle maglie dei giocatori, su cartelli dedicati a bordocampo, nel backdrop interviste flash, sul sito e sui canali ufficiali social della Lega B.

La spettacolarizzazione del cerimoniale sarà arricchita dall’ingresso di 22 ragazzi con le maglie dei club della Serie B ConTe.it 2016/17, che alzeranno e sventoleranno il telo di centrocampo con il logo del Campionato. Quindi, dopo l’apertura delle bandiere dei club finalisti, saranno lette le formazioni: 22 giovani con le divise delle due squadre si posizioneranno nel ruolo del giocatore a cui corrisponde il proprio stendardo da aprire alla lettura del nome da parte dello speaker. Il cerimoniale terminerà come tradizione con l’inno nazionale, ultimo atto dello spettacolo prima del via alla gara inaugurale della stagione.