Sport all’aperto e rapporto con la natura: se ne è parlato su Regeneration Stories

23

regeneration stories

Nel terzo episodio del vodcast “Regeneration Stories” Flavio Volo ha dialogato con Stefania Constantini e Amos Mosaner, coppia d’oro del curling

Lo sport è un toccasana per la salute, in tutte le stagioni: fa sempre bene, ma all’aria aperta ancora di più, sia per il fisico che per la mente. Che sia immergersi nella natura assaporandone i colori e gli odori, fare jogging nel proprio parco cittadino, oppure iniziare la giornata con passeggiate nei dintorni della propria abitazione: l’attività a contatto con l’ambiente esterno permette di respirare libertà e benessere, e al tempo stesso, spinge ad essere più sensibili alla sua salvaguardia. Il potere rigenerante dello sport è al centro del terzo episodio di “Regeneration Stories” – il primo vodcast registrato a 3.000 metri d’altezza nel suggestivo Chalet Levissima 3000 che porta l’utente al cuore della rigenerazione in tutte le sue forme – lanciato da Levissima in occasione della Giornata Nazionale dello Sport, ricorrenza istituita nel 2003 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e che ricade ogni prima domenica di giugno.

Dopo la riflessione di Fabio Volo e l’architetto Stefano Boeri sul valore della rigenerazione urbana, e la scoperta delle meraviglie che popolano il pianeta con l’esploratore Alex Bellini in occasione della Giornata Mondiale della Terra, è stata la volta di due campioni sportivi: Stefania Constantini e Amos Mosaner, vincitori della medaglia d’oro nel doppio misto di curling alle Olimpiadi Invernali 2022.

La coppia d’oro di curling, intervistata dal noto speaker radiofonico nonché autore e scrittore Fabio Volo, ha spiegato il valore dello sport come pratica quotidiana capace di riequilibrare l’armonia tra corpo e mente, nonché per promuovere il legame sostenibile tra sport e ambiente alla scoperta e valorizzazione del territorio.

“Praticare sport per me è fondamentale prima di tutto per una questione di salute e di benessere e poi per una questione di insegnamento di valori quali il rispetto e la solidarietà – afferma Stefania Constantini – Penso proprio che lo sport abbia un potere rigenerante: dopo una giornata impegnativa è l’ideale per rilasciare la tensione e rigenerarsi”.

Ci sono, inoltre, molti vantaggi nel praticare attività sportive all’aperto. Primo fra tutti, quest’ultime offrono la possibilità di immergersi nel verde e godere del potere taumaturgico della natura:

“Praticare lo sport all’aperto nella natura godendosi lo spettacolo di un paesaggio meraviglioso è rigenerante perchè passeggiare, vedere i colori della natura, sentirne i profumi, è proprio un valore aggiunto allo sport” – conclude Stefania Constantini.

L’attività fisica all’aria aperta a confronto con lo sport praticato al chiuso dà, infatti, una maggiore sensazione di benessere ed energia e contribuisce a ridurre ansia e depressione aumentando il livello degli ormoni della felicità: a confermarlo diversi studi, tra cui quello del Peninsula College of Medicine and Dentistry di Plymouth. L’autore della ricerca Jo-Thompson Coon, afferma, inoltre, che le ricadute positive sull’umore sono massime quando lo sport è praticato all’aria aperta e in un ambiente vitale, probabilmente anche grazie agli effetti positivi della socializzazione.

“Sono davvero tanti gli sport che è possibile praticare in mezzo alla natura e fuori dal caos quotidiano, tra cui il ciclismo, la corsa e la corsa in montagna. Riappropriarsi del rapporto con la natura crea numerosi benefici mentali, come la spensieratezza e la libertà di esprimere noi stessi, la nostra forza e la nostra passione, e di vivere e coltivare il legame profondo con una natura incontaminata” – sostiene Amos Mosaner.

I vantaggi di chi si allena all’aria aperta, tuttavia, non interessano solo la mente: lo sport outdoor migliora l’ossigenazione, ricarica di vitamina D, e consente un maggior rafforzamento dei muscoli. Contemporaneamente si sviluppano processi di consolidamento delle difese immunitarie e di riduzione dei radicali liberi, con conseguente rallentamento dell’invecchiamento cellulare.

Praticare sport in armonia con l’ambiente ha inequivocabilmente un potere rigenerante e permette, non solo di mantenere uno stile di vita sano all’insegna del benessere, ma anche di coltivare i principi dell’educazione ecologica, al centro da sempre dell’impegno di Levissima.

Regeneration Stories, disponibile su Spotify in formato Podcast e Youtube in formato Vodcast, fa parte dell’universo Regeneration, il progetto con cui Levissima si propone di contribuire alla creazione di un mondo in cui le risorse naturali vengono utilizzate in modo condiviso e responsabile per creare insieme un impatto positivo, promuovendo stili di vita sostenibili e progetti orientati a ridurre l’impronta ecologica della plastica.