Le squadre di Euro 2020: alla scoperta del Portogallo

76

euro 2020 Portogallo

La presentazione della Nazionale Portoghese in vista dell’Europeo: il cammino della squadra, la rosa, il calendario, le statistiche e le possibilità di qualificazione.

BUDAPEST – Tra due settimane si giocherà Euro 2020, il campionato europeo rimandato di un anno a causa della Pandemia. Una delle protagoniste della competizione sarà sicuramente il Portogallo, inserito nel Gruppo F in compagnia di Germania, Francia e Ungheria.

  • Il cammino della Nazionale
  • La rosa con i suoi top-player
  • Il calendario degli incontri
  • Curiosità e statistiche
  • Dove può arrivare
  • La lista dei convocati

Il cammino della Nazionale

La Nazionale lusitana ha staccato il pass per il campionato Europeo chiudendo al secondo posto il Gruppo B con 17 punti, tre in meno rispetto all’Ucraina che si è piazzata al primo posto. Cammino buon ma non ottimo da parte del Portogallo che ha raccolto cinque vittorie, due pareggi ed una sconfitta segnando 22 reti e subendone 6. Sono 10 le reti messe a segno in casa dalla Nazionale di Fernando Santos, 12 quelle segnate in trasferta.

La rosa con i suoi top-player

Il Portogallo, reduce dalla vittoria dell’Europeo del 2016, ha migliorato molto la sua rosa diventando una Nazionale completa in tutti i reparti. Spicca, ovviamente, l’attacco capeggiato da Cristiano Ronaldo che, in questa stagione, ha messo a segno 29 reti in Serie A conquistando il titolo di capocannoniere, il primo da quando veste la maglia della Juventus. Non è da meno Bruno Fernandes che, da tre anni, viaggia ad una media di 25 gol segnati anche se viene dalla sconfitta contro il Villarreal nella finale di Europa League. Il talento purissimo non manca vista la presenza di Joao Felix, André Silva e Bernardo Silva mentre a centrocampo spiccano Danilo Pereira e Sergio Oliveira. Sulle fasce laterali velocità e qualità con Cancelo, Guerreiro e Semedo. Una rosa completa in tutti i reparti.

Il calendario degli incontri

Il Portogallo è stato inserito nel Gruppo F e giocherà la sua prima partita il 15 giugno alle ore 18, in quel di Budapest, contro l’Ungheria. La seconda giornata vedrà la Nazionale portoghese giocare contro la Germania, in quel di Monaco Di Baviera, il 19 giugno alle ore 18. Il 23 giugno, nuovamente a Budapest, alle ore 21 andrà in scena la partita con la Francia.

Curiosità e statistiche

Il Portogallo, nella sua storia, ha vinto solo un trofeo internazionale ed è il campionato Europeo del 2016 con il clamoroso successo in finale contro la Francia, in casa della Nazionale transalpina. La Nazionale lusitana vanta solo 7 partecipazioni agli Europei, su 15 edizioni, ed il miglior risultato (oltre a quello del 2016) risale all’edizione del 2004, giocata in casa, chiusa con la clamorosa sconfitta in finale contro la Grecia. Da segnalare anche il piazzamento in semifinale nelle edizioni del 2000 e del 2012.

Dove può arrivare

La Nazionale portoghese ha tutte le carte in regola per ambire al successo visto che la rosa è completa in tutti i reparti. Il primo step sarà quello di superare il girone con il miglior piazzamento possibile ma la qualità del reparto offensivo può fare la differenza perché altissima e di valore.

Articoli correlati