Le squadre che partecipano a Russia 2018: alla scoperta dell’Islanda

686

squadre Mondiale Russia 2018 Islanda

La presentazione della Nazionale Islandese in vista del Mondiale: il cammino della squadra, la rosa, il calendario, le statistiche e le possibilità di qualificazione

MOSCA – Quest’oggi andremo alla scoperta dell’Islanda che partecipa per la prima volta al Mondiale. Gli scandinavi sono stati inseriti nel Gruppo D insieme ad Argentina, Croazia e Nigeria.

  1. Il cammino della Nazionale
  2. La rosa con i suoi Top-Player
  3. Il calendario degli incontri
  4. Curiosità e statistiche
  5. Dove può arrivare

Il cammino della Nazionale

La nazionale Islandese, quella di cui ci siamo innamorati a Euro 2016, è riuscita a qualificarsi per la prima volta a una fase finale della coppa del mondo. Risultato raggiunto senza passare per i play-off, infatti l’Islanda è uscita vincitrice dal girone I, con 7 vittorie, un pareggio e due sconfitte. Nello stesso raggruppamento figuravano, tra le altre, Croazia, Ucraina e Turchia.

La rosa con i suoi Top-Player

Il capitano sarà Gunnarsson, centrocampista del Cardiff City, con cui ha appena centrato la promozione in Premier League. Sarà lui ovviamente, come agli europei, a guidare la “romantica” e affascinante Geyser Sound. Nell’ottimo centrocampo Islandese figura anche il giocatore con le migliori qualità della rosa dei convocati, nonché centrocampista dell’Everton, Sigurdsson.

CONVOCATI:

PORTIERI: Halldorsson, Runarsson, Schram
DIFENSORI: Seavarrsson, Sigurdsson, Arnason, Skulason, Ingason, Magnusson, Eyjolfsson, Fridjonsson
CENTROCAMPISTI: Gunnarsson, Bjarnason, J.Gudmundsson, Hallfredsson, Sigurdsson, Gislason, Skulason, Traustason
ATTACCANTI: Finnbogason, Bodvarsson, Sigurdarson, Gudmunsson

Il calendario degli incontri

Nel girone in Russia l’Islanda ritroverà la Croazia, che già gli aveva fatto compagnia nelle qualificazioni (vittoria croata all’andata e vittoria Islandese al ritorno). Le altre due del girone saranno Argentina e Nigeria. L’esordio sarà il 16/06 contro l’argentina di Leo Messi a Tusino, il secondo incontro vedrà l’Islanda contro la Nigeria, il 22/06 a Volgograd. Nel match finale del girone, il 26/6 a Rostov, si troverà di fronte la Croazia.

Curiosità e statistiche

La “son nation” (per via dei cognomi) si trova per la prima volta ad affrontare i campionati mondiali, dopo aver ben figurato, sempre alla prima partecipazione, due anni fa agli europei di Francia. In quell’occasione gli islandesi passarono il girone composto, oltre che dalla stessa Islanda, da Portogallo, Austria e Ungheria. Negli ottavi di finale, dove sfidarono l’Inghilterra, riuscirono sorprendentemente a passare il turno vincendo 2-1. La favola finì ai quarti di finale contro i Francesi padroni di casa, 5-2 il risultato finale.

Dove può arrivare

Le opportunità di passare il girone sono concrete per l’Islanda. Anche se Portogallo e Croazia sulla carta sono superiori abbiamo visto che, sia nei gironi di qualificazione che due anni fa, l’Islanda può tenere testa alle due nazioni. Ma bisogna tenere anche sotto osservazione la Norvegia, che potrebbe fare il colpaccio.

Articoli correlati