Le squadre che partecipano a Russia 2018: alla scoperta della Polonia

824

Polonia calcio rosa partite qualificazione girone Russia 2018

La presentazione della Nazionale Polacca in vista del Mondiale: il cammino della squadra, la rosa, il calendario, le statistiche e le possibilità di qualificazione

MOSCA – Ultimo step del nostro viaggio alla scoperta della trentadue Nazionali che parteciperanno al Mondiale di Russia 2018. Oggi è la volta della Polonia che torna a disputare un Mondiale dodici anni dopo l’ultima volta. Scopriamo i segreti della Nazionale di Lewandowski e compagni.

  1. Il cammino della Nazionale
  2. La rosa con i suoi Top-Player
  3. Il calendario degli incontri
  4. Curiosità e statistiche
  5. Dove può arrivare

Il cammino della Nazionale

La Polonia è stata inserita nel Gruppo D, nei gironi di qualificazione per la Russia, insieme a Danimarca, Montenegro, Romania, Armenia e Kazakistan. Percorso quasi netto per la compagine polacca che è stata in testa dall’inizio alla fine. Al termine delle dieci partite il bilancio recita 8 vittorie, 1 pareggio e 1 sola sconfitta con 28 reti fatte e 14 subite. Dei 28 gol segnati 16 portano la firma di Robert Lewandowski che ha conquistato il titolo di marcatore più prolifico delle qualificazioni in Europa, dietro di lui Eriksen, Berg e Ronaldo con 15.

La rosa con i suoi Top-Player

La Nazionale polacca, che ha ben figurato all’Europeo di due anni fa, presenta una rosa di tutto rispetto a cominciare dai portieri con Szczesny e Skorupski. In difesa spicca l’ex Torino Glik, il centrale della SPAL Cionek ed il terzino della Sampdoria Bereszynski oltre all’esperienza di Piszczek. Nella seconda linea presente ancora la Serie A e anche la Serie B con Zielinski, Linetty e Dawidowicz del Palermo oltre a Kurzawa del PSG e Krychowiak. In attacco coppia offensiva notevole con Lewandowki e Milik. Di seguito la probabile formazione della Nazionale polacca:

Formazione tipo Polonia (4-4-2): Szczesny; Piszczek, Cionek, Glik, Kędziora; Zielinski, Krychowiak, Linetty, Grosicki; Milik, Lewandowski.

Il calendario degli incontri

La Nazionale della Commissario Tecnico Nawalka è stata inserita nel Gruppo H insieme a Colombia, Giappone e Senegal. L’esordio della Polonia avverrà contro il Senegal, a Mosca, il 19 giugno. Cinque giorni più tardi, in quel di Kazan, match clou contro la Colombia mentre a chiudere la fase a gironi l’incontro col Giappone, a Volgograd, il 28 giugno.

Curiosità e statistiche

L’esordio ufficiale della Polonia avvenne nel 1921 con la sconfitta subita dall’Ungheria per 1-0. La vittoria più larga della Nazionale polacca risale al 2009, 10-0 nei confronti del San Marino, mentre la sconfitta più pesante risale al 1948 con l’8-0 subito dalla Danimarca. La partecipazione in Russia sarà l’ottava della Polonia nella fase finale della Coppa del Mondo, il miglior risultato risale all’edizione del 1938 con gli ottavi di finale.

Dove può arrivare

Girone non troppo ostico per la Polonia che ha tutte le carte in regola per superare il turno ed avanzare agli ottavi di finale. Probabile gioco a due per il primo posto, con la Colombia, anche se il Senegal potrebbe creare delle insidie.

Articoli correlati