Le squadre partecipanti a Russia 2018: alla scoperta dell’Uruguay

Uruguay calcio rosa partite qualificazione girone Russia 2018

La presentazione della Nazionale Uruguaiana in vista del Mondiale: il cammino della squadra, la rosa, il calendario, le statistiche e le possibilità di qualificazione.

SAN PIETROBURGO – Tra circa quindici giorni avrà inizio il 21esimo Mondiale di calcio, che per l’imminente edizione verrà ospitato dalla Russia. Una delle trentadue squadre partecipanti al prestigioso trofeo sarà l’Uruguay, inserito nel Gruppo A assieme a Russia, Arabia Saudita ed Egitto.

  1. Il cammino della Nazionale
  2. La rosa con i suoi Top-Player
  3. Il calendario degli incontri
  4. Curiosità e statistiche
  5. Dove può arrivare

Il cammino della Nazionale

L’Uruguay, nelle qualificazione per il Mondiale, faceva parte del gruppone unico per le Nazionali del Sud America assieme a Brasile, Argentina, Colombia, Perù, Cile, Paraguay, Ecuador, Bolivia e Venezuela, uscendone con un secondo posto alle spalle del Brasile. Nove vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte che hanno permesso a Suarez e compagni di qualificarsi alla fase finale dei Mondiali.

La rosa con i suoi Top-Player

L’Uruguay possiede una rosa di primo livello, come dimostrato dal valore complessivo pari a circa 387 milioni, molti dei quali suddivisi tra Cavani e Suarez. Tuttavia la rosa degli uruguaiani è completa in ogni reparto, partendo dai portieri dove presumibilmente ci sarà Muslera, ex portiere della Lazio. In difesa spicca la coppia dell’Atletico composta da Godin e Gimenez, mentre il centrocampo sarà composto da diverse conoscenze della nostra Serie A, come Vecino, Torreira, Bentancur, Laxalt e Gaston Ramirez. Infine, il reparto attaccanti formato come detto in precedenza da due fenomeni del calibro di Luis Suarez ed Edinson Cavani.

Il calendario degli incontri

Inserito nel Gruppo A assieme a Russia, Egitto ed Arabia Saudita, la Nazionale di Tabarez farà il suo esordio nella competizione venerdì 15 giugno alle ore 14:00, dove si troverà dinanzi ad un Egitto probabilmente privo di Mohamed Salah. Successivamente sarà il turno dell’Arabia Saudita, match che si giocherà il 20 giugno alle ore 17:00. Infine, il 25 giugno alle ore 16:00 gli uruguaiani se la dovranno vedere con la Russia.

Curiosità e statistiche

L’Uruguay è la rappresentativa nazionale con più titoli nella storia: 20. Nel Palmares della nazionale uruguaiana vi sono due Mondiali, quindici Coppe America (record) e due medaglie d’oro olimpiche, mentre nelle due Confederations Cup a cui ha partecipato, nel 1997 e nel 2013, ha concluso al quarto posto. Inoltre, è stata la prima Nazionale ad organizzare e vincere un Mondiale di calcio.

Dove può arrivare

L’Uruguay è sicuramente la candidata più gettonata per trionfare nel Gruppo A, considerando il livello non propriamente eccelso delle avversarie, ma ha anche tutte le carte in regola per disputare un ottimo Mondiale.