Supercoppa, probabile formazione: Zanetti non molla, sorpasso Deki

L’Inter di Rafa Benitez è pronta, prontissima a spiccare il volo per la sua prima uscita ufficiale della stagione. La Supercoppa Italiana contro la Roma, questa sera a San Siro, è un appuntamento fondamentale per partire con il piede giusto con un gruppo che è rimasto pressoché lo stesso, ma ne è cambiato solo il condottiero. Rafa da Madrid si sta imponendo alla grandissima, cambiando solo qualche metodo di allenamento, ma gli uomini in campo, almeno al momento, variano poco o nulla. La sfida di stasera vedrà i nerazzurri ripartire da dove si era finiti, con una formazione identica a quella che a Madrid sconfisse il Bayern Monaco tranne che per un uomo.

Quell’uomo è Cristian Chivu: il rumeno, con ogni probabilità, partirà dalla panchina. I quattro davanti a Julio Cesar, secondo le ultime novità, saranno infatti Maicon, Lucio, Samuel e Javier Zanetti. Proprio il capitano ha fatto parlare molto negli ultimi giorni: il problema al polpaccio accusato contro il Panathinaikos sembrava potesse tenerlo fuori, ma così non sarà. A meno di clamorose sorprese, l’argentino sarà in campo e occuperà quindi la fascia sinistra di difesa, dove sarà assente Davide Santon che sta ancora smaltendo al meglio il suo vecchio infortunio al ginocchio e non vuole affrettare i tempi correndo rischi. “Sta bene”, ha detto Benitez, e lui è pronto a rispondere presente in quel ruolo dove Mourinho l’ha spesso adoperato, ma in finale a Madrid giocò da centrocampista.

In quel ruolo invece dovrebbe esserci, al fianco di Esteban Cambiasso, Dejan Stankovic. Lui è in netto vantaggio su Chivu (che nel caso in cui dovesse essere titolare finirebbe a sinistra con Zanetti in campo), e la sua grinta ha stupito Benitez piacevolmente. L’assenza di Thiago Motta, dovuta a qualche problema fisico che lo affligge da settimane, permetterà quindi a Dejan di giocarsela in attesa dell’arrivo di un altro centrocampista. Il Dragone saprà farsi valere. Per quanto riguarda il versante offensivo della Beneamata firmata Rafa Benitez, i dubbi sono praticamente inesistenti. Saranno Goran Pandev e Samuel Eto’o i due esterni d’attacco, con Wesley Sneijder a supporto dell’unica punta Diego Milito. L’asse che ha conquistato l’Italia e l’Europa è quindi pronto a ripartire. A partita in corso, possibile occasione di mettersi in mostra per Philippe Coutinho, ma bisognerà vedere come si metterà la gara. Ecco quindi la probabile formazione ricapitolata:

INTER (4-2-3-1): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Zanetti; Stankovic, Cambiasso; Eto’o, Sneijder, Pandev; Milito.

[Fabrizio Romano – Fonte: www.fcinternews.it]