Europei, Svezia – Svizzera 2-1: decide Bennison nel finale

396

Svezia Svizzera cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Svezia – Svizzera del 13 luglio 2022 in diretta: formazioni e tabellino in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming la gara valida per gli Europei femminili

SHEFFIELD – Mercoledì 13 luglio, al Bramall Lane di Sheffield, la Svezia femminile affronterà la Svizzera nella gara valida per la seconda giornata della fase a giorni dei Campionati Europei femminile; calcio di inizio alle ore 18. Le due squadre sono state inserite nel Gruppo C, del quale fanno parte anche Portogallo e Olanda. La Svezia viene dal pareggio per 1-1 contro l’Olanda. Numero 2 del ranking Fifa e numero 5 di quello Uefa, ha partecipato a tutte le edizioni tranne che a quella del 1991. Il bilancio delle ultime cinque sfide disputate é di tre vittorie e due pareggi con ventidue gol fatti e quattro subiti. La Svizzera è reduce dal pareggio per 2-2 contro il Portogallo. Numero 20 del ranking Fifa e numero 18 di quello Uefa, ha partecipato al torneo soltanto nel 2017. Nelle ultime cinque sfide ha  pareggiato due volte e perso tre, realizzando tre reti e incassandone quindici. A dirigere il match sarà la spagnola Marta Huerta De Aza , coadiuvata dalla connazionale Guadalupe Porras Ayuso e dall’italiana Francesca Di Monte; quarto arbitro la venezuelana Emikar Caldera Barrera. Al VAR gli iberici José María Sánchez e Guillermo Cuadra Fernández.

Tabellino

SVEZIA D: Lindahl H., Angeldal F. (dal 23′ st Bennison H.), Asllani K., Bjorn N., Blackstenius S. (dal 34′ st Blomqvist R.), Eriksson M., Glas H., Hurtig L. (dal 23′ st Kaneryd J.), Ilestedt A., Rolfo F., Seger C.. A disposizione: Falk J., Musovic Z., Andersson J., Bennison H., Blomqvist R., Jakobsson S., Kaneryd J., Kullberg E., Nilden A., Rubensson E., Schough O., Sembrant L. Allenatore: Gerhardsson P..

SVIZZERA D: Thalmann G., Aigbogun E. (dal 14′ st Rinast R.), Bachmann R. (dal 27′ st Humm F.), Buhler L., Calligaris V., Crnogorcevic A., Mäendly S. (dal 24′ st Mauron S.), Maritz N., Reuteler G. (dal 14′ st Riesen N.), Sow C., Walti L.. A disposizione: Friedli S., Peng L. Folmli S., Humm F., Kiwic R., Marti L., Mauron S., Riesen N., Rinast R., Stierli J., Terchoun M., Xhemaili R. Allenatore: Nielsen N..

Reti: al 8′ st Rolfo F. (Svezia D), al 34′ st Bennison H. (Svezia D) al 10′ st Bachmann R. (Svizzera D).

Le convocate della Svezia

Portieri: Jennifer Falk (Häcken), Hedvig Lindahl (free agent), Zecira Musovic (Chelsea)
Difensori: Jonna Andersson (Hammarby), Nathalie Björn (Everton), Magdalena Eriksson (Chelsea), Hanna Glas (Bayern), Amanda Ilestedt (Paris Saint-Germain), Emma Kullberg (Brighton), Amanda Nildén (Juventus), Linda Sembrant (Juventus)
Centrocampiste: Filippa Angeldahl (Man. City), Hanna Bennison (Everton), Sofia Jakobsson (San Diego Wave), Elin Rubensson (Häcken), Johanna Rytting Kaneryd (Häcken), Caroline Seger (Rosengård)
Attaccanti: Kosovare Asllani (Real Madrid), Stina Blackstenius (Arsenal), Rebecka Blomqvist (Wolfsburg), Fridolina Rolfö (Barcelona), Lina Hurtig (Juventus), Olivia Schough (Rosengård)

La presentazione del match

QUI SVEZIA –  La Svizzera dovrebbe affidarsi a un modulo 3-4-1-2 con Lindahl tra i pali e con difesa composta da  Ilestedt, Bjoern ed Eriksson. In mezzo al campo Angeldal e Segel; sulle corsie esterne Andersson e Glas. Unica trequartista Asllani, a supporto del tandem di attacco formato da Rolfo e Hurtig.

QUI SVIZZERA-  La Svizzera dovrebbe rispondere con un modulo 4-2-3-1 con Thalmann in porta e con Maritz, Calligaris, Kiwic e Aigbogun a formare il blocco difensivo. In mediana Maendly e Crnogorčević. Unica punta Bachmann davanti alle trequartiste Wälti; Reuteler e Sow.

Le probabili formazioni di Svezia – Svizzera

SVEZIA (3-4-1-2) – Lindahl; Ilestedt, Bjoern, Eriksson, Glas, Angeldal, Segel, Andersson, Asllani;  Rolfo, Hurtig.

SVIZZERA (4-2-3-1): Thalmann; Maritz, Calligaris, Kiwic, Aigbogun, Crnogorčević; Maendly, Wälti; Reuteler, Sow, Bachmann.

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta e  su Rai Sport + HD e  in streaming su sport.rainews.it e Rai Play.