Torino-Cagliari 2-1, il tabellino: la cronaca della partita

434

Torino-Cagliari 2-1, il tabellino: la cronaca della partitaTabellino di Torino-Cagliari. Tornano al successo i granata, risultato finale 2-1. Gol di Barella, Iago Falque e Obi. La cronaca del match

TORINO – Torna al successo il Torino che supera 2-1 il Cagliari nella gara posticipo della domenica. Rientra dal primo minuto Belotti e squadra più attiva sul fronte offensivo, nonostante la punta non sia ancora tornata al top. Sardi avversario tutt’altro che facile, spavaldo e pronto a controbattere colpo su colpo. Sblocca il match grazie a un’azione di rimessa ben orchestrata con Barella terminale offensivo dal diagonale chirurgico. É la mezz’ora ma i granata sono bravi a reagire e a trovare il pari con Iago Falque. Nella ripresa l’ingresso di Obi regala una soluzione offensiva in più a Mihailovic che infatti vede proprio il suo centrocampista puntuale nell’inserimento che vale il 2-1. Nel finale un pò di sofferenza per la difesa che deve fronteggiare il 4-2-4 di Lopez che si gioca tutte le carte per scardinare una difesa ben guidata da Nkoulou, uno dei migliori in campo.

Torino-Cagliari 2-1, il tabellino: la cronaca della partita

TABELLINO:

Torino (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, Nkoulou, Moretti, Ansaldi; Acquah (dall’11’ st Obi), Valdifiori, Baselli; Falque (dal 42′ st Berenguer), Belotti, Ljajic. A disposizione: Ichazo, Milinkovic-Savic, Molinaro, Niang, Burdisso, Gustafson, De Luca, Edera, Boyè, Sadiq. Allenatore: Mihajlovic.

Cagliari (3-4-1-2): Rafael; Romagna (dal 42′ st Giannetti), Andreolli, Capuano; Faragò, Barella (dal 24′ st Sau), Cigarini, Padoin (dal 32′ st Miangue); Joao Pedro; Pavoletti, Farias. A disposizione: Crosta, Daga, Van Der Wiel, Dessena, Ionita, Ceppitelli, Gagliano, Ladinetti. Allenatore: Lopez.

Reti: al 30′ pt Barella, al 39′ pt Iago Falque, al 22′ st Obi

Ammonizioni: Acquah, Ansaldi, Joao Pedro, Capuano, Iago Falque, Sirigu, Miangue

Recupero: nessuno nel primo tempo, 6 minuti nella ripresa

Presentazione di Torino-Cagliari

Reduce dalla sconfitta in extremis contro la Roma, il Torino di Ventura tornerà nel suo stadio, l’Olimpico, per riscattare l’ultima sconfitta. Di fronte ci sarà il Cagliari reduce dall’ultima vittoria contro il Verona che ha permesso di dare un passo fondamentale alla corsa salvezza. La squadra di Lopez sta continuando a fare i conti con un rendimento in trasferta assolutamente deficitario, urge invertire la rotta il prima possibile.

QUI TORINO – Mister MIhajlovic perderà Rincon, appiedato dal giudice sportivo, cosi come Barreca, e potrà rilanciare Acquah. I ghanese si giocherà una maglia da titolare con Valdifiori, a meno che non venga applicato il cambio del modulo passando al 4-3-3. A quel punto entrambi potrebbro essere titolari. Sulla fascia sinistra tornerà Molinaro dal primo minuto. In attesa del rientro di Belotti ci saranno opportunità per Berenguer e Boyé, visto lo stato di forma dei titolari.

QUI CAGLIARI – L ‘allenatore Lopez insisterà sul 3-5-2, modulo che rischia di privarsi di Joao Pedro. In difesa Pisacane ha accusato un problema e non sarà della partita, giocherà Capuano. Verranno confermati Faragò e Miangue, possibile il rientro dal da titolare per Ionita. Uno tra Cigarini e Padoin si accomoderanno in panchina. In attacco giocherà uno tra Farias e Joao Pedro.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

TORINO (4-2-3-1): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Moretti, Molinaro; Acquah, Baselli; Iago Falque, Ljajic, Berenguer; Boyé. A disposizione: Milinkovic-Savic, Ichazo, Burdisso, Bonifazi, Valdifiori, Gustafson, Berenguer, Edera, Boyè, Sadiq, De Luca. Allenatore: Mihailovic

CAGLIARI (3-5-2): Rafael; Ceppitelli, Andreolli, Capuano; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita, Miangue; Pavoletti, Farias. A disposizione: Crosta, Van Der Wiel, Romagna, Dessena, Padoin, Giannetti, Pavoletti, Sau. Allenatore: Lopez

Arbitro: Calvarese della sezione di Teramo

Assistenti: Vivenzi, Zappatore

Quarto Uomo: Sacchi

Var: Mazzoleni

Avar: Rapuano

Stadio: Stadio Olimpico Grande Torino

Articoli correlati