Torino – Genoa 3-2: cronaca diretta live, risultato finale

2448

Torino Genoa cronaca diretta live risultati in tempo reale

La partita Torino – Genoa del 22 ottobre 2021 in diretta: presentazione, formazioni e cronaca con commento in tempo reale, dove vedere il match valido per la nona giornata di Serie A

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: TORINO-GENOA 3-2

SECONDO TEMPO

49' è finita! Il Torino batte di misura il Genoa 3-2 e conquista tre punti preziosi in campionato. Dopo un primo tempo anonimo la squadra di Ballardini gioca con personalità restando fino alla fine in partita grazie anche ai numerosi cambi che hanno rivitalizzato il fronte offensivo. Vi ringraziamo per l'attenzione dalle 20.45 altro live in programma con Sampdoria - Spezia

47' palla in area di Belotti per Praet che si butta in area e giallo per simulazione

45' 4 minuti di recupero

44' sponda di Caicedo al limite per Galdames, blocca Milinkovic

43' giallo a Pobega che ha allontanato la palla

41' intevento di Lukic su Pandev che lo aveva superato, punizione ai 30 metri: punizione di collo interno a giro di Rovella e palla che sfiora l'incrocio dei pali!

40' fallo ingenuo di Kallon in ritardo sulla caviglia Buongiorno, giallo evitabile

38' Pobega scarica per Vojvoda che conclude di potenza dai 25 metri ma centrale, blocca Sirigu

37' tocco con un braccio di Behrami, punizione per la difesa granata

35' CAICEDO!!! 3-2 ACCORCIA NUOVAMENTE IL GENOA!!! Spunto di Kallon che disorienta Aina e entra in area, cross a centroarea rasoterra per il compagno che libero da marcatura deve spingerla con il piatto sinitro a due passi dalla linea di porta!

35' in campo Pandev per Destro

33' bello spunto di Belotti che supera secco Fares, costretto al fallo al limite dell'area dopo avergli fatto anche un sombrero. Giallo inevitabile. Batte Lukic centralmente per Buongiorno e sul colpo di testa centrale ravvicinato ci mette i pugni Sirigu

31' BREKALO!!!! 3-1 TORINO!!! Palla recuperata da destra da Preat su errore di Criscito, il giocatore entra in area e scarica sul compagno che irrompe da due passi e niente da fare per Sirigu!

31' rilancio lungo di Milinkovic a centrocampo per Belotti che copre bene palla e nuova punizione Toro

30' sponda aerea di Belotti in area, buon ripiegamento di Criscito

29' fallo di Criscito per Belotti che fa salire i suoi

27' bella verticalizzazione di Belotti per Praet, grande intervento di Rovella che intercetta

27' entra dunque Ola Aina per Ansaldi

26' gioco fermo con Ansaldi a terra, staff medico in campo presunto stiramento per il giocatore che cede la fascia di capitano a Belotti e lascia il campo

25' DESTRO!!!! ACCORCIA LE DISTANZE IL GENOA!!! Assist di prima di Caicedo in area per il bomber che alla prima palla gol pulita non fallisce a tu per tu con Milinkovic-Savic! Controllo con il destro e conclusione con il mancino

24' in campo Behrami per Sturaro

23' bello spunto di Belotti che scappa sulla destra quindi crossa in area per Brekalo ma conclusione alta da buona posizione!

18' tocco con una mano al limite di Vasquez su tocco di Brekalo, giallo per il difensore. Batte Belotti che alza la mira

17' cambia decisamente volto l'attacco ospite rispetto al primo tempo

17' in campo Caicedo per Ekuban

16' pennellata di Fares in area sul secondo palo per Destro che colpisce di testa ma sfera alta!

14' triplice cambio per Juric: dentro Linetty per Praet, Belotti per Sanabria e Vojvoda per Singo

13' LINETTY!!! 3-0 TORINO!!! Verticalizzazione di Brekalo per il giocatore che crossa dal fondo di prima per Sanabria ma sulla traiettoria Vasquez devia in modo decisivo il pallone e traiettoria che inganna Sirigu! ATTENZIONE IL VAR annulla il gol si resta sul 2-0 sansionato un precedente contatto da dove è nata l'azione

12' punizione di Brekalo, allontana di testa la difesa genoana

10' verticalizzazione di Buongiorno per Sanabria sulla sinistra d'attacco ma fermato in offside di partenza

9' punizione conquistata da Sturaro, intervento falloso di Pobega sulla trequarti difensiva

7' buona uscita palla al piede di Singo che si prende qualche rischio sul pressing di Ekuban, ma la punizione è sua

6' punizione per Rovella ai 25 metri da posizione defilata: palla sul secondo palo con ultimo tocco di Djidji in angolo: sugli sviluppi allontana la difesa

4' conclusione con il mancino in area di Destro palla alta!

2' punizione di Criscito verso il secondo palo per Destro anticipato in angolo: sugli sviluppi palla a centroarea con l'inserimento di Fares colpo di testa di poco alto sopra la traversa!

Genoa con il 4-3-3 adesso, vediamo se Ballardini riuscirà così a cambiare volto alla squadra

si riparte! Questa volta il calcio d'avvio è per il Torino

lasciano il campo Touré e Ghiglione per questo secondo tempo, in campo Kallon e Galdames

PRIMO TEMPO

45' si chiude il primo tempo con il doppio vantaggio per i granata. Decisono le reti di Sanabria e Pobega. Appuntamento fra pochi istanti per seguire assieme il secondo tempo

44' non è previsto recupero in questo primo tempo

43' cross morbido di Singo per Sanabria, colpo di testa con palla che si spegne sul fondo

43' possesso palla per i granata oltre il 65%

42' a testa bassa il Genoa che conquista un corner con Ghiglione

41' Sababria scarica per Lukic ma tentativo dai 25 metri abbondantemente alto

39' punizione Genoa con Criscito che scodella in area per Ekuban ma colpo di testa alto!

33' verticalizzazione di Cambiaso in area per Destro che conclude da due passi in acrobazia esaltando i riflessi di Milinkovic-Savic!

31' POBEGA!!! 2-0 PER IL TORINO!!! Filtrante di Sanabria sull'inserimento centrale di Pobega che controlla palla e batte con un diagonale rasoterra Sirigu!

30' palla in area per Linetty bravo a liberarsi con un colpo di tacco di Vasquez ma conclusione alta!

26' vita difficile per Destro costretto al fallo su Bremer che lo aveva anticipato a centrocampo. Ancora poco servito il bomber del grifone stenta a entrare nel vivo del gioco

25' da qualche minuto il Genoa comincia a tessere qualche interessante trama di gioco

21' uscita di Milinkovic-Savic con i piedi a rimediare a una mezza esitazione della difesa quindi Ekuban prova un filtrante troppo lungo per Destro, palla sul fondo

19' cross a mezz'altezza di Cambiaso, prova ad attaccare il primo palo Sturaro che non ci arriva ma c'è una deviazione della difesa in angolo: sugli sviluppi contro cross di Cambiaso troppo sul portiere anche in questa occasione

17' buona palla da Ekuban che apre su Cambiaso ma cross troppo verso il portiere che non ha problemi a intervenire

14' SANABRIAA!!!! VANTAGGIO DEL TORINO!!! Su perfetto cross di Ansaldi dalla sinistro il giocatore attacca il secondo palo e favorito dalla mancata marcatura colpisce di testa da due passi con sfera indirizzata sul secondo palo!

10' buona protezione palla di Sturaro che conquista una punizione e difesa che può respitare dopo alcune minuti di pressione granata

7' bello spunto di Ansaldi che prova una conclusione da fuori e sul rasoterra buona risposta di Sirigu con palla che gli rimbalzava pericolosamente davanti! Sul corner successivo prova una girata aerea Sanabria alta sopra la traversa

7' buon ripiegamento di Lukic su Rovella che stava per far risalire i suoi

4' dall'altra parte ripartenza rapida centrale del Genoa con Rovella che apre a destra per Ekuban, conclusione rasoterra frettolosa che si spegne a lato. Nell'occasione il giocatore poteva cercare di aggiustarsi meglio il tiro

2' chance per Sanabria che su palla recuperata dai granata, cambio gioco per Singo e sul traversone conclusione dell'attaccante ma c'è una deviazione in angolo. Nulla di fatto sugli sviluppi del tiro dalla bandierina

Partiti! Calcio d'avvio battuto dal Genoa in maglia a sfondo bianco, classica maglia granata per il Torino

Ci siamo! Torino e Genoa fanno in questo momento il loro ingresso sul terreno di gioco, tutto pronto all'inizio della partita

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, dalle 18.30 si apre la nona giornata con l'anticipo Torino - Genoa. Di seguito le scelte dei due allenatori.

TABELLINO

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Buongiorno; Singo (dal 16' st Vojvoda), Lukic, Pobega, Ansaldi (dal 27' st Ola Aina); Brekalo, Linetty (dal 14' st Praet); Sanabria (dal 14' st Belotti). A disposizione: Berisha, Rodriguez, Zima, Izzo, Rincon, Baselli, Kone, Zaza. Allenatore: Juric

GENOA (4-4-2): Sirigu; Ghiglione (dal 1' st Galdames), Vasquez, Cambiaso, Criscito; Touré (dal 1' st Kallon), Sturaro (dal 24' st Behrami), Rovella, Fares; Destro (dal 35' st Pandev), Ekuban (dal 16' st Caicedo). A disposizione: Semper, Marchetti, Sabelli, Biraschi, Masiello, Melegoni, Badelj, Buksa. Allenatore: Ballardini

Reti: al 14' pt Sanabria, al 31' pt Pobega, al 25' st Destro, al 31' st Brekalo, al 35' st Caicedo

Ammonizioni: Vasquez, Fares, Kallon, Pobega, Praet

Recupero: nessuno nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

Le parole di Juric e Ballardini

Juric: “C’è un po’ di tutto: con i cambi giusti, come a Sassuolo, mettevamo gente giusta al posto giusto. A Napoli stavamo vivendo un momento positivo della gara, non si prevedeva un gol e il Napoli non stava creando. C’è stato un rimpallo che è arrivato sulla testa del più forte. Abbiamo perso tanti punti nel finale, è un rammarico come successo con Atalanta, Lazio e derby. Non è una questione psicologica: se ti metti dietro e difendi, puoi pensare al passato e subisci; a Napoli, stavamo continuando a giocare. E anche nelle altre gare avevamo l’atteggiamento giusto. Dobbiamo migliorare: ci sono sensazioni positive perché facciamo prestazioni buone, ma dobbiamo crescere in tante cose. Ci stiamo lavorando, è un anno particolare perché ti alleni meno del solito. Dobbiamo migliorare nella fluidità del gioco, stiamo facendo errori tecnici e di movimento che faccio fatica ad accettare. Quando invece facciamo tutto bene, diventiamo pericolosi. Praet è disponibile, Singo sta bene mentre il recupero di Pjaca e Verdi è ancora un po’ lungo, non ci saranno a Milano e nemmeno in quella dopo. C’è un po’ di tutto. Dispiace per cosa ha sbagliato Brekalo, in allenamento ha un’altra freddezza ed è un cecchino. Nel complesso dobbiamo giocare meglio e creare di più, così segneremmo di più. Sprechiamo tante occasioni con passaggi sbagliati, ma arriverà il momento in cui segneremo di più. E’ chiaro che davanti dipendi molto dalle qualità individuali”.

Ballardini: “No. Turnover no. Cerchiamo di far giocare quelli che stanno meglio. Anche perchè abbiamo in difesa non abbiamo a disposizione dei giocatori. Quindi cerchiamo di mettere in campo la miglior formazione e poi vediamo di fare una bella partita perchè serve da squadra fare una bella partita. Il Genoa per me da squadra può accettare qualsiasi sfida. L’importante che il Genoa sia squadra dall’inizio alla fine della partita. Fino ad oggi lo siamo stati per una parte della gara, o per trequarti. Abbiamo il dovere e la necessità di esserlo dal primo all’ultimo minuto. Se lo siamo, lo si dimostra che puoi mettere in difficoltà tutti. Per me la squadra ha dei grandissimi margini di miglioramento perchè man mano che andiamo avanti ci conosciamo sempre meglio. Le caratteristiche sono chiare e quindi fra i compagni ci si capisce sempre meglio, c’è sempre più sintonia, feeling e armonia. Ha grandissimi margini di miglioramento considerato che questa squadra è stata costruita dopo la seconda giornata di campionato. Dalla terza di campionato in avanti il Genoa ha iniziato a costruire la squadra e a fare il campionato che da qui in avanti dovrà fare bene. Chi certamente non ci sarà sono Bani, Maksimovic, Hernani, Vanheusden, Cassata è da tanto tempo che non c’è. Biraschi adesso lo valutiamo e vediamo se può essere convocato o meno”.

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di Juric che viene dalla sconfitta esterna contro il Napoli ed in classifica occupa la dodicesima posizione, insieme a Hellas Verona, Sassuolo e Venezia, a quota 8 punti. Dall’altra parte troviamo la squadra di Ballardini che è reduce dal pareggio casalingo contro il Sassuolo ed in classifica occupa il diciassettesimo posto, insieme a Sampdoria e Cagliari, con 6 punti. La sfida verrà diretta dal signor Giacomelli della sezione di Trieste.

QUI TORINO – Juric dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 3-4-2-1 con Milinkovic-Savic in porta, pacchetto difensivo composto da Djidji, Bremer e Rodriguez. A centrocampo Lukic e Pobega in cabina di regia con Singon e Ola Aina sulle corsie esterne mentre davanti spazio a Brekalo e Praet alle spalle di Sanabria.

QUI GENOA – Ballardini dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-4-2 con Sirigu in porta, pacchetto difensivo composto da Cambiaso e Criscito sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Vasquez e Biraschi. A centrocampo Badelj e Rovella in cabina di regia con Touré e Fares sulle fasce laterali mentre in attacco tandem offensivo composto da Destro ed Ekuban.

Le probabili formazioni di Torino – Genoa

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Pobega, Ola Aina; Brekalo, Praet; Sanabria. Allenatore: Juric

GENOA (4-4-2): Sirigu; Cambiaso, Vasquez, Biraschi, Criscito; Touré, Badelj, Rovella, Fares; Destro, Ekuban. Allenatore: Ballardini

STADIO: Olimpico – Grande Torino

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Torino – Genoa, valido per la nona giornata del campionato di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli utenti DAZN che lo preferissero potranno vedere Torino – Genoa in diretta streaming anche sui dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, e sul proprio personal computer o notebook, in questo caso semplicemente collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Dopo il fischio finale gli highlights della gara e l’evento integrale saranno a disposizione per la visione on demand.

Articoli correlati