Torino: nessun processo, ma Coppola…

222 0

È arrivata la prima sconfitta del Torino e qualcuno, scherzando, ha scritto su Facebook che i granata non hanno giocato alla pari perchè il Gubbio aveva la benedizione di Don Matteo (la celebre fiction di Rai1). Prendiamo con filosofia la prima sconfitta dell’era Ventura, che prima o poi sarebbe capitata e il record si ferma a cinque vittorie consecutive, con tre punti di distacco dalla seconda e quattro dalla terza, rispettivamente Padova e Pescara (con molta attenzione alla squadra di Zeman, da non sottovalutare affatto). A volte i record danno alla testa, diventano quasi un macigno, anche se vincere aiuta sempre e rende tutti più felici.

Gigi Simoni è un gran volpone e si è goduto la vittoria da signore, uno degli ultimi che popolano il calcio, e allora pensando al suo sorriso bonario viene quasi da pensare che, se proprio il Toro doveva perdere, meglio con il Gubbio che con altri. Lo stesso mister degli umbri l’ha ammesso che ha pensato anche al Toro, che comunque è rimasto in testa a distanza di sicurezza. La squadra granata nella ripresa ha giocato con più grinta e poteva segnare il pari se Bianchi avesse intuito la zuccata giusta, ma la frittata l’hanno fatta Ogbonna e Coppola sul tiro di Ciofani, soprattutto con il rinvio sbagliato del portiere. Senza la fortuna, diciamo così, della altre volte, in cui Coppola ha mostrato qualche papera, finita meglio, si potrebbe parlare che al Torino c’è una lacuna, visto che finora si è cercata, ma non si è trovata, perchè i risultati davano ragione a tutti.

E questa è rappresentata dal portiere, sempre al di sotto come prestazione, rispetto ai compagni. Per cairtà nessun processo a Coppola, perchè ha bisogno di stare tranquillo e riprendersi subito, ma qualche problematica c’è riguardo all’estremo difensore, che oltretutto non ha nemmeno una grande concorrenza in casa, pensando a Morello e al giovane Gomis. Nessuna bocciatura, ma forse è il caso che Petrachi cominci a guardare il mercato dei portieri, perchè sarebbe il caso di avere un vice di peso che possa anche mettere pepe a Coppola per una sana concorrenza interna.

[Marina Beccuti – Fonte: www.torinogranata.it]