Torino, rientra Ogbonna esce Bianchi

278 0

Il Torino ha sopperito bene all’assenza di Ogbonna, che rientra oggi in gruppo, pronto a partire per Crotone, dopo la bella esperienza in Nazionale, che l’ha visto debuttare un quarto d’ora contro la Polonia. La squadra granata per preparare al meglio la partita in terra calabrese, dove dovrà cercare di portare a casa i tre punti per tentare la fuga o perlomeno rimanere a distanza di sicurezza dalle avversarie dirette, già oggi partirà per il ritiro anticipato, prima a Sesto San Giovanni, dove poi venerdì si avvieranno verso Crotone. Ventura potrà disporre nuovamente del difensore azzurro, tra l’altro ben rimpiazzato da Pratali, ma ha perso Bianchi per tre turni, causa squalifica. Così dovrà cambiare ancora una volta modulo, soprattutto in chiave offensiva. Non ci sarà nemmeno Darmian, fuori fino ad inizio 2012 per infortunio, che si va ad aggiungere a quello più grave di Guberti.

Questo significa che il mister dovrà cambiare un po’ le carte, tra difesa e attacco, ma non sarà certo un problema, visto che nel corso della stagione ha già fatto prove varie e, considerando la forte unione di gruppo, chiunque entrerà in campo darà il massimo. Ma è chiaro che a questo punto si dovrà fare qualcosa sul mercato di gennaio e forse è per questo che Cairo ieri si è presentato in Sisport, proprio per parlare con Ventura. Intanto c’è da sottolineare che Kamil Glik sta sempre più entrando nel dna granata. Mercoledì, invitato all’inaugurazione di un centro culturale polacco a Torino, ha subito risposto ad una connazionale tifosa juventina, che lo voleva vedere in forza ai cugini. “Alla Juve no. Arrivo da lontano, ma ho capito quali sono i punti fermi del Toro. Di certo non potrà mai esserci la Juve nel mio futuro!”.

[Marina Beccuti – Fonte: www.torinogranata.it]