Tosi: “Macheda dovrebbe venire in Italia oggi: puntiamo a formalizzare tutto in serata”

Da ore arrivano conferme su conferme: “Kiko” Macheda si sta avvicinando sempre di più a Genova e ai colori blucerchiati. L’ultima arriva direttamente dal direttore sportivo della Sampdora Doriano Tosi, che raggiunto da Sky, ha parlato dell’arrivo in prestito del giovane calciatore romano, direttamente dal Manchester United. La nostra redazione nazionale di TMW ha riportato il virgolettato dell’intervista rilasciata all’emittente satellitare; virgolettato che vi riportiamo ben volentieri anche noi di SampdoriaNews.net:

Quando è che ha preso veramente corpo l’idea di Macheda?
“La scelta è stata razionale. Avevamo individuato qualche giovane importante di qualche squadra europea. Voi avevate parlato anche di Canales del Real Madrid. Ci piaceva però molto anche Macheda. Non sapevamo della disponibilità del Manchester, che poi c’è stata. Il giocatore ha sposato subito la Sampdoria e poi si è costruito quel rapporto che non si è ancora concluso”.

Ci può confermare i tempi, un prestito e poi alla fine della stagione tornerà al Manchester United?
“Noi abbiamo inteso aprire un rapporto importante con il Manchester, perchè diciamo che la Sampdoria è un trend di società che con le squadre al top dell’Europa deve in qualche modo lavorare, perchè da questo rapporto possono nascere scambi di giocatori sicuramente interessanti per entrambi”.

Macheda ce la farà a giocare già contro la Roma?
“Questo dipende, lui dovrebbe venire in Italia oggi, puntiamo a formalizzare tutto, uso il condizionale, in serata. Se questo potrà avvenire dipende molto dalla procedura dei documenti, perché dipende se viene accettato il nostro tipo di contratto già in doppia lingua”.

Tra le tante squadre interessate lui ha scelto la Sampdoria, ha avuto la garanzia di giocare?
“Noi in genere non diamo delle garanzie a nessuno, noi spieghiamo perché vorremmo prenderlo e quale è la funzione: diciamo che sono stati bravi sia lui che il procuratore a capire che qui si può trovare l’ambiente giusto per esprimersi e fare bene”.

[Stefano Sommariva – Fonte: www.sampdorianews.net]