Champions League, Tottenham – Liverpool: precedenti e statistiche

88

Tottenham Liverpool cronaca diretta live risultato in tempo reale

Precedenti e statistiche sulla finale di UEFA Champions League tra Tottenham e Liverpool: chi la spunterà?

MADRID – Domani, sabato 1 giugno, alle ore 21:00 tutti gli occhi saranno puntati sulla finale di UEFA Champions League che metterà di fronte Tottenham e Liverpool nella cornice del Wanda Metropolitano di Madrid. Da una parte ci saranno i Reds di Jurgen Klopp, che vogliono riscattarsi dopo la finale persa contro il Real Madrid dello scorso anno, dall’altra gli Spurs di Pochettino, alla prima finale di Champions League della loro storia.

Il Liverpool ha vinto entrambi gli scontri diretti di Premier League contro gli uomini di Pochettino, per di più con lo stesso il risultato, ovvero il 2-1. All’andata i Reds espugnarono Wembley grazie ai gol di Wijnaldum e Firmino, con il brasiliano che ha recuperato dall’infortunio ed è completamente a disposizione per domani, mentre per gli Spurs andò a segno Lamela nei minuti di recupero. Nel ritorno, invece, i Reds ebbero la meglio solo nel finale grazie all’autogol di Toby Alderweireld, che mise il punteggio sul definitivo 2-1 dopo i gol del solito Firmino e di Lucas Moura, trascinatore degli Spurs con una tripletta alla Johan Cruyff Arena di Amsterdam. Ciò che accomuna le due squadre sono le due splendide rimonte, quella del Liverpool con un perentorio 4-0 inflitto al Barcellona e quella del Tottenham con la tripletta di Lucas negli ultimi quarantacinque minuti della doppia sfida con i lancieri.

Il Liverpool ha i favori del pronostico, anche per via di una grande tradizione in Champions League: con questa, sarà la nona partecipazione a una finale, più di qualsiasi altra squadra inglese, cinque delle quali vinte. Come detto prima, invece, sarà la prima per il Tottenham, l’ottava squadra inglese differente a raggiungere questo traguardo. Le ultime cinque squadre alla loro prima presenza in finale hanno poi perso la partita (Chelsea 2008, Arsenal 2006, Monaco 2004, Bayer Leverkusen 2002 e Valencia 2000). Un dato che di certo non entusiasmerà i sostenitori degli Spurs.

Articoli correlati