Udinese: una grande difesa anche in Europa

259 0

Un reparto coeso, duttile e intercambiabile che ogni settimana scende in campo con un unico scopo: quello di non far fare gol agli avversari. Un muro che ha cambiato alcuni dei suoi interpreti rispetto agli ultimi anni ma che, a vedere questo scorcio di stagione, sembra averci guadagnato. Handanovic, Benatia, Danilo e Domizzi con le aggiunte di Ekstrand e Neuton compongono un pacchetto difensivo affidabile che risulta essere il migliore dell’intero campionato italiano con un solo gol subito, quello di El Shaarawy in Milan-Udinese.

Merito di tale sicurezza è dato dal grande lavoro che viene fatto quotidianamente in allenamento da mister Guidolin che ha oleato con sapiente maestria tutti gli ingranaggi necessari per rendere imperforabile la propria retroguardia che può vantare, tra i propri pali, un portiere dal valore indiscusso come Samir Handanovic che continua a riscuotere consensi su consensi.

In vista della supersfida di giovedì sera contro l’Atletico Madrid, gara cruciale per il prosieguo del cammino in Europa League tenendo conto che si tratta dello scontro diretto tra le due squadre in vetta al girone, la retroguardia friulana dovrà mettere in mostra una nuova prestazione maiuscola, una prestazione da vero muro contro le bocche di fuoco madrilene che saranno guidate da quel Radamel Falcao Garcia, ultimo capocannoniere della manifestazione che ha vinto con il Porto.

[Sito Ufficiale Udinese Calcio – Fonte: www.udinese.it]