Una doppietta di Ronaldo stende l’Ungheria nel finale

2289

Ungheria Portogallo Euro 2020 cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Ungheria – Portogallo del 15 giugno 2021 in diretta: gara bloccata fino alla rete a sei minuti dalla fine di Rafa Guerreiro aiutato da una deviazione decisiva. Bastano pochi minuti a CR7 per lasciare la firma con prima marcatura su rigore e seconda su azione ben congeniata con Rafa Silva

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: UNGHERIA-PORTOGALLO 0-3

SECONDO TEMPO

48' è finita! Successo per 3-0 del Portogallo che sfrutta al meglio gli ultimi minuti della ripresa per vincere una partita piuttosto sofferta contro un avversario che ha saputo difendersi con le unghie per 84 minuti. Un'intuizione di Bruno Fernandes che dà il là all'azione che con un pizzico di fortuna sblocca il match. Quindi sale in cattedra Ronaldo prima freddo a trasformare in rigore quindi a chiudere un doppio scambio in area dribblando anche il portiere. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento al super live di questa sera Germania - Francia

47' CRISTIANO RONALDO!!! 3-0 PORTOGALLO! Doppio scambio con Rafa Silva e a tu per tu con il portiere lo dribbla nello stresso e deposita di piatto nella porta sguarnita!

47' uno due che ha messo ko l'Ungheria, continua ad attaccare la squadra di Fernando Santos

45' 5 minuti di recupero

45' dentro Varga per Fiola

44' lascia il campo Bruno Fernandes per Joao Moutinho

42' CRISTIANO RONALDO!!! 2-0 DEL PORTOGALLO!!! Dal dischetto conclusione alla sinistra del portiere, spiazzato nell'occasione

41' rigore per il Portogallo, fallo di Orban su Rafa Silva in area e giocatore che prende anche il giallo per la trattenuta!

39' PORTOGALLO IN VANTAGGIO!!! RAFA GUERREIRO!!! Azione che trova una doppia deviazione a propiziare la rete: filtrante di Bruno Fernandes per Rafa Silva che serve il compagno con palla leggermente deviato, sulla conculsione vincente con palla che si infila nell'angolino alla destra del portiere c'è una decisiva deviazione Orban

36' cartellino giallo per Négo

36' dentro Sanchez per Carvalho e André Silva per Diogo Jota

35' diagonale vincente sul primo palo di Schon in area su filtrante di Négo dalla destra nonostante la marcatura di Pepe ma c'è posizione di offside!

32' dentro Schon per Sallai e Sigér per Kleinheisler

31' proteste di Ronaldo per un presunto tocco di mano di Fiola in area nel tentativo di coprire la palla. Resta qualche dubbio, al momento nessun intervento del VAR

30' conclusione di Adam Szalai da fuoriarea ma non inquadra lo specchio della porta

29' buon numero a centrocampo di Sallai su Pepe che lo rimonta e commette un fallo di frustrazione rischiando il giallo

28' traversone dalla sinistra, Lovrencsics di testa sul secondo palo per Sallai che viene anticipato in area da Pepe! Buona l'azione di rimessa corale dell'Ungheria

26' troppo lungo il lancio per Sallai, ci arriva prima Rui Patricio in uscita quasi al limite dell'area

25' entra Rafa Silva per Bernardo Silva

24' su cross basso dalla destra non ci arriva Adam Szalai ma il tiro di Sallai è largo

24' tentativo di Bruno Fernandes quasi dal limite, si distende il portiere per deviare con una mano sul fondo e palla che si abbassa all'ultimo! Difesa attenta ad allontanare sul primo palo della battuta del corner

20' ultimo tocco di Lovrencsics in angolo, alla battuta Bruno Fernandes ma prima un cambio: dentro Nego per Schafer. Nulla di fatto sugli sviluppi del tiro dalla bandierina

18' prova con sempre maggiore frequenza a farsi vedere avanti l'Ungheria che sta subendo meno pressione rispetto a come aveva chiuso il primo tempo

15' lungo lancio di Botka per Adam Szalai, intercetta di testa in area Pepe

12' conclusione centrale di Schafer, blocca senza problemi Rui Patricio

11' prova un cross profondo Diogo Jota dalla sinistra ma palla che sfila sul fondo

5' conclusione dalla lunga distanza di Adam Szalai blocca a terra senza problemi Rui Patricio

4' possesso palla prolungato per il Portogallo che prova l'azione ragionata: palla scodellata in area per Bernardo Silva ma intercetta di testa la difesa

2' primo attacco del Portogallo che conquista subito un corner: batte Bruno Fernandes, colpo di testa in area di Pepe, si tuffa sulla sua destra per respingere la conclusione con un pugno Gulacsi!

si riparte! Calcio d'avvio questa volta battuto del Portogallo

le squadre fanno in questo momento il loro ingresso per il secondo tempo, vediamo se ci saranno delle mosse da parte dei due ct

PRIMO TEMPO

46' si chiude il primo tempo dell'incontro sullo 0-0 di partenza. Dopo una prima fase di studio è stato il Portogallo a conservare il pallino del gioco creando alcune occasioni potenzialmente pericolose. Su tutte quella capitata sui piedi di Ronaldo che ha fallito il bersaglio da due passi. L'Ungheria ha provato qualche giocata di rimessa ma al momento con scarsi risultati e pochi pensieri per la difesa avversaria. Fra pochi minuti seguiremo assieme le fasi salienti del secondo tempo

45' 1 minuto di recupero

45' sventagliata di Ruben Dias per Bruno Fernandes anticipato in area al momento del tiro

43' cross basso di Bruno Fernandes dalla sinistra, c'è un velo sul primo palo e tocco sotto misura di Ronaldo arrivato in corsa ma sfera alta!

42' azione di Bernardo Silva in area, cross basso dal fondo intercettato dalla difesa, aumenta la pressione del Portogallo in questo finale

40' conclusione di Diogo Jota bravo a girarsi rapidamente sul primo palo dove aveva ricevuto un cross basso dalla destra ma conclusione sul portiere che salva!

38' primo giallo della partita per Ruben Dias, punito un intervento un pò a gamba tesa

36' punizione dalla sinistra per Adam Szalai che colpisce centralmente di testa, nessun problema per il portiere

34' At. Szalai per Lovrencsics che tocca per ultimo all'altezza della linea del fondo, apprezzabile il lancio di circa 40 metri molto preciso del compagno

33' inizia a farsi importante il possesso palla per il Portogallo pari al 66%, Ungheria che di tanto prova a giocare di rimessa

31' rispetto alla nazionale del 2016 ben nove i nuovi giocatori inseriti

30' pennellata di Silva verso il secondo palo per Ronaldo che stacca molto in alto ma non riesce a impattare bene di testa, sfera sul fondo

29' secondo angolo sempre a destra per il Portogallo: allontana di testa a centroarea Fiola

28' tiro cross di Bernardo Silva bassa, non ci arriva Ronaldo

26' buona palla recuperata da Ronaldo ma Bernardo Silva non è bravo ad approfittarne, si chiude la difesa con un ottimo intervento di Orban che ha rischiato qualcosa in area

23' corner dalla sinistra per il Portogallo: batte Bruno Fernandes, sul primo palo anticipato Ronaldo ma Portogallo che resta in proiezione offensiva

21' tra le novità oggi in formazione da una parte la presenza di Fiola, Schafer e Botka e dell'altra di Danilo che ha vinto il testa a testa con Neves sulla mediana

20' dall'altra parte fermato in fuorigioco anche Adam Szalai

19' conclusione sotto misura rasoterra di Ronaldo imbeccato da un compagno da centrocampo, il portiere salva con un piede ma tutto fermo per iniziale posizione di offside dell'attaccante

16' scontro tra Semedo e Fiola con quest'ultimo che ha avuto la peggio. Gioco fermo per alcuni istanti ma non è stato necessario l'ingresso in campo dello staff medico

15' lancio in area per William Carvalho ma è bravo a mettersi sulla traiettoria Fiola che alleggerisce sul portiere. Dall'altra parte verticalizzazione fuori misura di Botka

13' prova a condurre il gioco maggiormente la nazionale portoghese che sa di non poter fallire questa chance visto che i prossimi avversari hanno il nome di Francia e Germania

9' punizione di Bruno Fernandez per l'inserimento sul primo palo di Diogo Jota bravo a liberarsi dalla marcatura ma conclusione di prima intezione alta

8' proteste di Adam Szalai per una punizione non concessa, l'arbitro lascia giocare. Il giocatore va un pò a cercare il contatto con Ruben Dias

6' qualche istante piuù tardi su punizione dalla destra fischiato fallo in attacco a Ruben Dias

5' prima conclusione in porta per Diogo Jota servito in profondità da Bernardo Silva sul primo palo respinta dal portiere! Nell'occasione libero sulla sinistra Ronaldo che avrebbe potuto meglio finalizzare l'azione

4' prova una discesa At. Szalai, ben controllato da Pepe che conquista un fallo laterale

3' grande pressione da parte delle due squadre a centrocampo, lo si denota anche dall'aggressività nel cercare il recupero della palla

1' fallo di At. Szalai su Pepe, primo possesso palla per il Portogallo: primo colpo di tacco per Ronaldo e prima ovazione del pubblico. Il giocatore è il secondo a superare i 100 gol in Nazionale, al momento ben 104

Partiti! Calcio d'avvio battuto dall'Ungheria in maglia rossa, in bianca il Portogallo

Ci siamo, Ungheria e Portogallo in campo pronti a sfidarsi!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, si chude oggi la prima giornata di Euro 2020 con le due partite del Gruppo F. Si parte alle 18 con la cronaca di Ungheria - Portogallo. Nei precedenti in vantaggio il Portogallo con due vittorie e 9 gol all'attivo mentre 1 pareggio e nessun successo dell'Ungheria con 4 gol fatti. Fra pochi istanti scopriremo le formazioni che scenderanno in campo e ci avvicineremo al match. Il tecnico Fernando Santos predica prudenza contro un avversario a suo modo di vedere decisamente diverso da quello di Euro 2016 in Francia: "Senza Szobszlai stanno giocando con due giocatori più giovani, Kleinheisler e Schafer, e insieme a Nagy hanno un centrocampo compatto, tecnico e solido" ha dichiarato.

TABELLINO

UNGHERIA (3-5-2): Gulacsi; Botka, Orban, At. Szalai; Lovrencsics, Kleinheisler (dal 32' st Sigér), Nagy, Schafer, Fiola (dal 45' st Varga); Adam Szalai, Roland Sallai (dal 32' st Schon). A disposizione: Dibusz, Bogdan, Lang, Kecskés, Négo, Cseri, R. Varga, Nicolic, Bolla. Ct: Marco Rossi

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio; Semedo, Ruben Dias, Pepe, Guerreiro; Danilo, William Carvalho (dal 36' st Renato Sanchez), Bruno Fernandes (dal 44' st Joao Moutinho); Cristiano Ronaldo, Diogo Jota (dal 36' st André Silva), Bernardo Silva (dal 25' st Rafa Silva). A disposizione: Lopes, Rui Silva, Fonte, Ruben Neves, Pedro Gonçalves, Joao Félix, Sérgio Oliveira, Nuno Mendes. Ct: Fernando Santos

Reti: al 39' st Guerreiro, al 42' st Ronaldo (rigore), al 47' st Ronaldo

Ammonizioni: Ruben Dias, Orban

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Le parole di Rossi e Fernando Santos

Rossi: “Ci aspettiamo un Cristiano Ronaldo difficilmente marcabile nell’uno contro uno, ma il Portogallo non è solo lui e ha tantissimi talenti. Non possiamo pensare di fare una gabbia per ognuno di loro. Ci attende una partita d’esordio molto difficile, ma non faremo l’errore commesso dalla Turchia con l’Italia. Non ci difenderemo soltanto perché altrimenti prima o poi un gol lo subiremmo. Dovremo avere le idee chiare soprattutto quando avremo noi il controllo del pallone”.

Fernando Santos: “Ho visto diverse gare dei nostri avversari e ho notato che hanno molta qualità, non ho dubbi che domani dovremo essere al nostro meglio per avere la meglio sull’Ungheria. Inoltre giocheremo in uno stadio pieno a distanza di tre anni dall’ultima volta, ci attende un’atmosfera calda e fantastica e anche per questo sarà una sfida difficile. Il loro tecnico ha spiegato che cercherà di controllare la nostra qualità, ma questa da sola non basta. Sappiamo che giocheranno in maniera molto intensa e non mi aspetto una squadra difensiva che punta sul contropiede, ma una che giochi faccia a faccia con noi. Szobszlai assente? È vero che non ci sarà, ma l’Ungheria ha due giocatori di qualità come Schafer e Kleinheisler che formano un centrocampo molto solido. Se pensassi che non ha qualità non l’avrei chiamato, inoltre è ancora in forma avendo giocato fino a pochi giorni fa, mentre altri calciatori sono fermi da oltre un mese e avrebbero fatto fatica a trovare la forma in breve tempo”.

La presentazione del match

BUDAPEST – Oggi pomeriggio, martedì 15 giugno, alle ore 18 andrà in scena Ungheria – Portogallo, incontro valido per la prima giornata del Gruppo F di Euro 2020.  Fari puntati su CR7 ma esordio non dei più facili contro una nazionale imbattuta da ben 11 incontri e che proverà a proseguire con la scia positiva. Di seguito la cronaca dell’incontro con i dati del match e le formazioni che scenderanno in campo. Da una parte c’è la Nazionale di Marco Rossi che ha staccato il pass per questa competizione vincendo lo spareggio contro l’Islanda. Dall’altra parte troviamo la Nazionale di Fernando Santos che ha centrato l’accesso all’Europeo chiudendo al secondo posto, dietro l’Ucraina, il Gruppo B con 17 punti. Negli ultimi 13 precedenti bilancio favorevole alla Nazionale Lusitana che ha ottenuto 9 vittorie contro le 0 della Nazionale Magiara, 4 i pareggi. Le due squadre si sono affrontate anche nell’Europeo del 2016 con lo spettacolare pareggio per 3-3. La nazionale portoghese ha vinto tre volte su tre a Budapest. L’Ungheria partecipa per la quarta volta agli Europei, la seconda consecutiva, ed il suo bilancio recita 2 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte in otto partite giocate. L’Ungheria ha giocato ben 401 partite a Budapest con un bilancio di 229 vittorie, 89 pareggi e 83 sconfitte. La sfida si giocherà davanti a 60 mila spettatori.

QUI UNGHERIA – L’Ungheria dovrebbe scendere in campo col 3-5-2 con Gulacsi in porta, pacchetto difensivo composto da Fiola, Orban e Szalai. A centrocampo Nagy in cabina di regia con Schafer e Kleinheisler mezze ali mentre sulle corsie esterne spazio a Lovrencsics e Holender. In attacco tandem offensivo composto da Ad. Szalai e Sallai.

QUI PORTOGALLO – Fernando Santos dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-3-3 con Rui Patricio in porta, pacchetto difensivo composto da Semedo e Guerreiro sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Ruben Dias e Pepe. A centrocampo Danilo Pereira in cabina di regia con Renato Sanches e Bruno Fernandes mezze ali mentre in attacco tridente offensivo composto da Bernardo Silva, Cristiano Ronaldo e Diogo Jota.

Le probabili formazioni di Ungheria – Portogallo

UNGHERIA (3-5-2): Gulacsi; Fiola, Orban, At. Szalai; Lovrencsics, Schafer, Nagy, Kleinheisler, Holender; Ad. Szalai, Sallai. Allenatore: Rossi

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio; Semedo, Ruben Dias, Pepe, Guerreiro; Renato Sanches, Danilo Pereira, Bruno Fernandes; Bernardo Silva, Cristiano Ronaldo, Diogo Jota. Allenatore: Fernando Santos

STADIO: Puskas Arena

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Ungheria – Portogallo, valido per la prima giornata del Gruppo F di Euro 2020, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport Football (numero 203 del satellite). Per assistere alla sfida c’è anche l’opzione streaming, garantita dall’app di Sky Go (fruibile tramite pc, smartphone e tablet). Un’altra possibilità corrisponde a Now TV, servizio on demand di Sky che propone vari pacchetti con i migliori eventi trasmessi dall’emittente satellitare (tra cui le partite degli Europei).

Articoli correlati