Vacanze finite, Radu torna in campo: Genova è più vicina… Floccari ok, Rocchi influenzato

FORMELLO – Vacanze finite. Ieri mattina, il centro sportivo biancoceleste ha riaperto i battenti, ospitando la prima delle due sessioni di lavoro di giornata (11,00-15,30), che hanno visto protagonisti pochi intimi della truppa a disposizione di Reja.

OGGI I RANGHI TORNANO AL COMPLETO – Due sessioni di lavoro prettamente atletiche (facoltativa quella del pomeriggio in cui ci sono state anche esercitazioni tattiche), programmate per smaltire le scorie delle festività natalizie, alle quali non hanno preso parte i sudamericani Zàrate, Muslera, Gonzalez, Scaloni e Bizzarri che torneranno ad allenarsi a partire da questa mattina e Tommaso Rocchi (si attendono notizie dalla società). Una sola seduta di lavoro (riscaldamento e corsa), invece, per Andrè Dias e Cristian Brocchi che sono scesi in campo nel pomeriggio. E’ stato il primo atto di una tre giorni di lavoro che servirà ad Hernanes e compagni per effettuare un mini richiamo di preparazione in vista della ripresa del campionato in programma il 6 gennaio nella tana del Genoa dell’ex Ballardini. La prima fase terminerà venerdì mattina, quando allo stadio Flaminio andrà in scena l’incontro amichevole a scopo benefico con l’Atletico Roma. Un’uscita di fine anno che difficilmente vedrà protagonisti i calciatori ancora alle prese con i rispettivi guai fisici. Sotto osservazione sono le condizioni di Floccari, Radu e Garrido, mentre Foggia sembra aver superato i problemi di ordine muscolare.

FLOCCARI CI SARA’ – Quello che gode delle maggiori possibilità di scendere in campo dal primo minuto già al “Marassi” è Sergio Floccari che nel primo pomeriggio è stato controllato dal prof. Stefano Lovati. Dal giorno della sfortunata distorsione alla caviglia sinistra, rimediata in occasione dell’evento di solidarietà “Roma scende in campo” sono trascorse due settimane: un tempo sufficiente per presentarsi alla ripresa dei lavori con un netto miglioramento della situazione pregressa. La caviglia si è sgonfiata, il danno è in via di totale assorbimento, tanto da permettergli già di lavorare insieme ai compagni seppur senza forzare. Ieri è sceso in campo solo in mattinata, il trattamento di riguardo potrebbe proseguire anche oggi, ma la sua presenza contro la sua ex squadra non sembra in dubbio. A Genova è già andato a segno la scorsa stagione, avrà la possibilità di cercare il bis anche in questa.

RADU TORNA IN CAMPO, RIENTRO VICINO – In vista di Genova, regna ottimismo anche sul fronte Radu, che ieri è tornato a lavorare sul campo. La ripresa della preparazione è stata l’occasione per lo staff medico biancoceleste per fare il punto della situazione a 21 giorni dall’intervento in artroscopia al ginocchio (oggi è previsto un nuovo consulto con il prof. Lovati). A poche ore dall’intervento, perfettamente riuscito, il referto ufficiale parlò di 30 giorni di stop forzati, ai quali andava aggiunto il tempo necessario per un naturale ricondizionamento atletico post-operatorio. Una stima precauzionale che ne avrebbe messo in dubbio non solo il suo rientro per il 6 gennaio, ma anche per l’impegno di tre giorni dopo con il Lecce. In realtà, all’interno dello staff capitolino c’è grande fiducia circa una regolare ripresa dell’attività agonistica già a partire dagli ultimissimi giorni del mese: ancor di più dopo il ritorno sul terreno di gioco di ieri, che seppur effettuato in modo differenziato dovrebbe permettere all’ex Dinamo Bucarest di lavorare con il gruppo per almeno una settimana e di candidarsi a tempo di record per riprendere il proprio posto sulla sinistra del quartetto difensivo. Sarà una sfida contro il tempo, ma le possibilità di farcela sono molto alte.

GARRIDO OUT, TORNA BROCCHI – Impossibile, invece, che possa percorrere lo stesso iter il basco Garrido, che alla vigilia della sfida con la Juventus ha accusato un riacutizzarsi dell’infiammazione al tendine d’Achille, prima della quale aveva ricominciato a lavorare sul terreno di gioco. Difficilmente potrà farlo per i prossimi 10 giorni, quando si limiterà a proseguire le cure del caso. Tirando le somme a nove giorni dall’impegno con i rossoblù: Floccari ci sarà, Radu dovrebbe farcela, Garrido no. Senza dimenticare il ritorno dalla squalifica di Brocchi che comporterà un rinnovato ballottaggio a metà campo con Matuzalem e Ledesma. La ripresa degli allenamenti è prevista oggi alle ore 11:00 e alle ore 15:30.

AGGIORNAMENTO INFERMERIA – Tommaso Rocchi ha svolto lavoro differenziato in palestra per smaltire un attacco influenzale dei giorni passati.

[Daniele Baldini – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]