Venezia – Atalanta 1-3: tris firmato da Pasalic, Zapata e Muriel

679

Venezia Atalanta cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Venezia – Atalanta del 23 aprile 2022 in diretta: i nerazzurri costruiscono il loro successo tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa. Arriva tardi la rete dei padroni di casa per tentare una rimonta

VENEZIA – Sabato 23 aprile, alle ore 15, alla Stadio “Penzo”, il Venezia di Paolo Zanetti affronterà l’Atalanta di Gian Piero Gasperini nell’anticipo della trentaquattresima giornata, quindicesima del girone di ritorno del campionato di calcio di Serie A 2021/2022.

Cronaca con commento della partita

RISULTATO FINALE: VENEZIA - ATALANTA 1-3

SECONDO TEMPO

49' è finita! L'Atalanta supera per 3-1 il Venezia e torna al successo. Vi ringraziamo per averci seguito e appuntamento ai prossimi live

44' 4 minuti di recupero

42' dentro Cissé per Muriel

42' giallo per proteste a Gasperini

41' cross in area di de Roon, allontana la difesa

37' dentro I. Bah per il Venezia al posto di Aramu

36' CRNIGOJ!!! ACCORCIA IL VENEZIA!!! Imbucata di Aramu per il centrocampista che in posizione leggermente defilata in area calcia forte sul primo palo dove Musso non riesce a respingere efficacemente

32' tacco in area di Nsame per Aramu ma conclusione con il destro da dimenticare

31' lascia il campo Pasalic per Pessina, dentro anche Boga per Zapata

30' in campo Peretz per Cuisance, dentro anche Nsame per Henry

28' cross morbido dalla sinistra di Ampadu, blocca in uscita il portiere

26' cartellino giallo per Djimsiti

23' cross di Aramu sul secondo palo per il colpo di testa di Henry, la traiettoria supera Musso ma sfera sul palo!

22' conclusione in area di Crnigoj rasoterra, buon riflesso di Musso! Bella trama dei lagunari con il tacco smarcante in area molto bello di Johnsen

19' Koopmeiners per Freuler e Demiral per Scalvini

18' MURIEELLL!!! 3-0 ATALANTA!! Apertura del colombiano per Zappacosta, cross sul primo palo dove indisturbato colpisce alla destra del portiere

16' in campo Crnigoj per Busio e Johnsen per Okereke

14' giallo a Zapata per reiterate proteste

13' palo di Muriel! Grande occasione per il colombiano che in area imbeccato da Pasalic controlla e conclude con il mancino ma prende il legno

9' punizione tentata ai 25 metri da Aramu, palla sopra la barriera ma che si spegne a lato

7' tentativo in area da posizione defilata per Okereke, respinge Musso!

6' verticalizzazione di Zapata nel corridoio per Hateboer rapido a entrare in area ma viene contrastato efficacemente prima della conclusione in porta

3' spunto di Okereke che salta Scalvini costretto al fallo ai 25 metri, giallo per lui

2' ZAPATA!!! 2-0 ATALANTA!! Apertura per Muriel che si beve Svoboda che scivola, cross basso dal fondo per il compagno freddo a infilare da due passi sul primo palo

si riparte con il calcio d'avvio questa volta battuto dal Venezia

Venezia e Atalanta nuovamente in campo, nessun cambio nell'intervallo

ben trovati per il secondo tempo, ancora qualche istante e troveremo le squadre nuovamente pronte a sfidarsi

PRIMO TEMPO

47' si chiude il primo tempo con il vantaggio per 1-0 dell'Atalanta grazie a Pasalic. Piccola pausa e torniamo per la ripresa

45' 2 minuti di recupero

44' PASALICCC!! VANTAGGIO ATALANTA!!! Grande spunto di Muriel che supera due avversari quindi sul suo cross rimpallato da Ampadu palla sulla traversa e cade sui piedi del centrocampista, lesto a toccarla in fondo al sacco da due passi! Il VAR conferma che è tutto ok

43' rimessa lunga di Ampadu direttamente verso l'area con Musso che non ha problemi a intervenire

40' buon raddoppio di Mateju in area su Muriel ma poi commette una piccola indecisione nel secondo intervento e il colombiano conquista un tiro dalla bandierina ma nulla di fatto sugli sviluppi

35' nuovo angolo per l'Atalanta dalla destra affidato a Muriel, palla sul primo palo dove di testa allontana Busio

29' gioco fermo, a terra Scalvini dopo uno contrasto di gioco

26' cross basso di Muriel in area per Pasalic anticipato da Ceccaroni, bravo a intercettare. Dall'altra parte Henry in area scarica dietro per Aramu ma il suo sinistro a incrociare termina a lato

22' palla in area per Hateboer che calcia in diagonale, la salva sulla linea Ceccaroni con cabambola sulla traversa! Sul corner colpisce di testa Zapata sul primo palo alzando la mira

21' cross teso di Zappacosta, ben appostato Ampadu allontana. Da alcuni minuti l'Atalanta sta schiacciando il Venezia

18' scatto di Muriel sulla sinistra ma cross basso dal fondo troppo lungo per l'accorrente Pasalic

17' ci prova con il piattone Scalvini dal limite ma blocca a terra senza problemi Maenpaa

16' conclusione di Pasalic dal limite in posizione centrale, mura in scivolata Ampadu

13' bello scambio tra Zapata che vede il taglio in area di Muriel, controllo e tocco con il mancino a lato!

12' punizione conquistata dalla Dea ai 25 metri: Muriel scodella in area con Palomino che dopo un tocco corto di Svoboda colpisce da due passi un pò fortuitamente e prende il palo! Si salva la difesa

8' da Zapata in area per Hateboer, cross basso con intervento della difesa sul primo palo. C'è angolo per l'Atalanta ma la difesa allontana

5' HENRY!!!! VANTAGGIO DEL VENEZIA!!! Traversone dalla sinistra per il bell'inserimento dell'attaccante che colpisce a centroarea di testa in tuffo e palla all'angolino sinistro. ATTENZIONE il VAR annulla per fuorigioco

4' filtrante molto intelligente di Muriel per l'inserimento di Djimsiti che in area calcia con un rasoterra in diagonale e palla di poco a lato!

2' dall'altra parte ottimo intervento al limite dell'area di Scalvini su Okereke in posizione centrale

1' subito un angolo dalla sinistra di Muriel con Djimsiti che colpisce alto di testa

Partiti! Calcio d'avvio battuto dall'Atalanta in maglia rossa, Venezia nella tradizionale arancioneroverde

Ci siamo! Venezia e Atalanta in campo, ancora pochi istanti e al via il match

Un saluto ai lettori di Calciomagazine, benvenuti alla diretta di Venezia - Atalanta. Dalle ore 15 seguiremo l'incontro con il nostro commento.

TABELLINO

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Mateju, Svoboda, Ceccaroni, Ullmann; Cuisance (dal 30' st Peretz), Ampadu, Busio (dal 16' st Crnigoj); Aramu (dal 37' st Bah), Henry (dal 30' st Nsame), Okereke (dal 16' st Johnsen). A disposizione: Bruno, Lazar, Caldara, Nani, Fiordilino, Sigurdsson, Tessmann. Allenatore: Zanetti.

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Scalvini (dal 19' st Demiral), Djimsiti, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler (dal 19' st Koopmeiners), Zappacosta; Pasalic (dal 31' st Pessina); Muriel (dal 42' st Cisse), Zapata (dal 31' st Boga). A disposizione: Sportiello, Sassi, Cittadini, Mihaila, Miranchuk. Allenatore: Gasperini.

Reti: al 44' pt Pasalic, al 2' st Zapata, al 18' st Muriel, al 35 st Crnigoj

Ammonizioni: Scalvini, Zapata, Djimsiti, Gasperini (dalla panchina)

Recupero: 2 minuti nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Mateju, Svoboda, Ceccaroni, Ullmann; Busio, Ampadu, Cuisance; Aramu, Henry, Okereke. A disposizione: Bruno, Lazar, Bah, Fiordilino, Caldara, Crnigoj, Johnsen, Nani, Nsame, Peretz, Sigurdsson, Tessmann. Allenatore: Zanetti.

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Scalvini, Djimsiti, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Zappacosta; Pasalic; Muriel, Zapata. A disposizione: Sportiello, Sassi, Boga, Cisse, Cittadini, Demiral, Mihaila, Miranchuk, Koopmeiners, Pessina. Allenatore: Gasperini.

I convocati del Venezia

Portieri: Bertinato, Lazar, Mäenpää
Difensori: Ampadu, Caldara, Ceccaroni, Mateju, Svoboda, Ullmann
Centrocampisti: Busio, Črnigoj, Cuisance, Fiordilino, Peretz, Tessmann.
Attaccanti: Aramu, Bah, Henry, Johnsen, Nani, Nsame, Okereke, Sigurðsson

Le dichiarazioni di Zanetti  a due giorni dal match

“Noi facciamo la corsa salvezza su chi sta davanti, ovvero in questo momento sul Cagliari. Il calendario è difficile per tutti, dobbiamo guardare a quello che si può ancora fare, e non a quello che è stato fatto, perché non è ancora il tempo dei processi, ma quello di dare il massimo e crederci. I match con Atalanta e Juventus sulla carta sono forse proibitivi, ma d’altra parte li affronteremo con quello spirito di sopravvivenza che talvolta può stravolgere i pronostici. Dobbiamo dare tutto e crederci veramente, senza avere paura come è accaduto invece durante il primo tempo di Firenze, dove il nostro contributo è stato basso sia a livello tecnico che di proposte. Questo a differenza del secondo tempo in cui abbiamo invece reagito contro una squadra fortissima e che giocava in casa sulle ali dell’entusiasmo e spinta dal proprio pubblico. L’Atalanta viene da un periodo particolare e arriverà qui per invertire la tendenza, ma rimane un avversario difficilissimo per il suo valore. Gasperini è un allenatore straordinario, e la sua squadra ci deve spaventare anche se viene da tre sconfitte consecutive; questa deve però essere una paura che ci permetta di stare più attenti e concentrati, non una che ci impedisca di giocare. Spesso nel campionato abbiamo proposto un buon gioco, e dobbiamo tornare a farlo per portare a casa dei punti. La nostra bravura sarà cercare di lasciarci alla spalle ciò che è stato e dare tutto nel presente e nel futuro prossimo, perché le possibilità ci sono. Il calcio è fatto anche di episodi, e questi possono cambiare in continuazione, ma per spostarli dalla nostra parte bisogna crederci. Noi lotteremo fino all’ultimo secondo di questo campionato, perché lo dobbiamo alla gente, alla società, e a tutto l’ambiente, un ambiente che possiamo recuperare solo grazie alle nostre prestazioni. Dobbiamo tirare fuori qualche punto dai match con le grandi, sarà difficile ma ci dobbiamo assolutamente credere”.

L’arbitro

Sarà Francesco Fourneau della sezione arbitrale di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Salvatore Longo di Paola e Filippo Bercigli di Firenze, IV ufficiale Matteo Marchetti di Ostia Lido, V.A.R. Aleandro Di Paolo di Avezzano, A.V.A.R. Pasquale De Meo di Foggia.

La presentazione del match

 I lagunari vengono dalla sconfitta esterna di misura contro la Fiorentina e sono ultimi, a pari merito con Salernitana e Genoa e a sei lunghezze dal Cagliari quartultimo ma con una partita ancora da recuperare. Hanno 22 punti, frutto di cinque vittorie, sette pareggi e venti sconfitte e con ventisei gol fatti e cinquantotto subiti. Hanno perso le ultime sette sfide e non vincono dallo scorso 12 febbraio quando si imposero per 1-2 in casa del Torino. Di fronte troveranno gli orobici, reduci da tre sconfitte in una settimana, ultima delle quali quella casalinga per 1-2 contro il Sassuolo e ottavi con 51 punti e con un cammino di quattordici vittorie, nove pareggi e nove sconfitte con cinquantaquattro gol fatti e trentotto subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno pareggiato una e perso quattro, siglando quattro reti e subendone dieci. Sono quattro precedenti tra le due compagini con il bilancio di tredici vittorie del Venezia, quattordici pareggi e quaranta affermazioni dell’Atalanta. All’andata, invece, lo scorso 30 novembre, finì 4-0 in favore dei nerazzurri con Pasalic autore di una tripletta.

QUI VENEZIA – Zanetti, che dovrà rinunciare a Lezzerini e agli squalificati Haps e Kiyine, dovrebbe adottare il tradizionale modulo 4-3-3, con Maenpaa in porta e retroguardia formata al centro da Ceccaroni e Caldara e da Mateju e Ullmann sulle fasce. A centrocampo Crngoj, Ampadu e Busio. Tridente offensivo formato da Okereke, Henry e Johnsen.

QUI ATALANTA – Gasperini dovrà rinunciare a Maehle e Pezzella. Probabile modulo 3-4-2-1 con Musso tra i pali e retroguardia composta da Palomino, Demiral e Scalvini. In mezzo al campo Kooèmeiners e deRoon; sulle corsie esterne Hateboer e Zappacosta. Unica punta Zapata supportato dai trequartisti Pasalic e Boga.

Le probabili formazioni di Venezia – Atalanta

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; Mateju, Caldara, Ceccaroni, Ullmann; Crnigoj, Ampadu, Busio; Okereke, Henry, Johnsen. Allenatore: Zanetti.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Scalvini, Demiral, Palomino; Hateboer, de Roon, Koopmeiners, Zappacosta; Pasalic, Boga; Zapata. Allenatore: Gasperini.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Venezia – Atalanta, valido per la trentaquattresima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.