Venezia – Genoa 1-2: Yeboah decisivo nel finale

1396

Venezia Genoa cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Venezia – Genoa di Domenica 14 agosto 2022 in diretta: dopo il botta a risposta tra Portanova e Johnsen arriva il colpo del neo entrato a regalare tre punti molto pesanti

VENEZIA – Domenica 14 agosto, allo Stadio “Pierluigi Penzo”, andrà in scena Venezia – Genoa, gara valida per la prima giornata della Serie B 2022-2023; calcio di inizio previsto per le ore 20.45. Una sfida tra due squadre appena retrocesse, che si apprestano ad affrontare il torneo cadetto con grandi ambizioni di risalita immediata nella massima serie. Dopo l’incontro le due società dovrebbero concludere un’importante operazione di mercato: il centrocampista arancioverde Mattia Aramu dovrebbe passare a titolo definitivo al Grifone in cambio dell’esterno Antonio Candela e di un conguaglio di circa due milioni di euro; al Venezia si dovrebbe anche trasferire in prestito l’attaccante Gabriel Charpentier, lo scorso campionato al Frosinone ma di proprietà del Genoa. Tornando al campo, i lagunari, oggi guidati da Javorcic, non hanno iniziato nel modo migliore la stagione poiché sono stati eliminati ai trentaduesimi di finale della Coppa Italia perdendo 2-3 contro l’Ascoli. É andata decisamente meglio, ai rossoblù di Blessin, che, invece, grazie a una doppietta di Gudmundsson e a un gol del nuovo arrivato Coda, hanno eliminato il Benevento. Sono quarantotto i precedenti tra le due compagini con il bilancio di nove vittorie del Venezia, sedici pareggi e ventitré affermazioni del Genoa. L’ultimo incrocio tra le due compagini risale alo scorso 20 febbraio quando finì 1-1. A dirigere il match sarà Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia, assistito da Affatato e Cipriani; quarto uomo Kumara. V.A.R. Piccinini, A.V.A.R. Peretti.

Tabellino in tempo reale

VENEZIA: Joronen J., Busio G. (dal 24′ st Andersen M. K.), Ceccaroni P., Fiordilino L., Haps R., Novakovich A., Pierini N. (dal 43′ st Connolly A.), Tessmann T. (dal 24′ st Crnigoj D.), Wisniewski P., Zabala F. (dal 1′ st Johnsen D.), Zampano F.. A disposizione: Bruno, Maenpaa N., Andersen M. K., Connolly A., Crnigoj D., Hasanbegovic M., Johnsen D., Leal P. T., Mikaelsson H., Modolo M., Svoboda M., Ullmann M. Allenatore: Javorcic I..

GENOA: Martinez J., Badelj M., Bani M., Coda M. (dal 36′ st Jagiello F.), Dragusin R., Ekuban C. (dal 27′ st Yeboah K.), Frendrup M. (dal 36′ st Ilsanker S.), Gudmundsson A. (dal 45′ st Vogliacco A.), Hefti S., Pajac M., Portanova M. (dal 27′ st Yalcin G.). A disposizione: Semper A., Vodisek R., Cassata F., Czyborra L., Galdames P., Ilsanker S., Jagiello F., Melegoni F., Sabelli S., Vogliacco A., Yalcin G., Yeboah K. Allenatore: Blessin A..

Reti: al 23′ st Johnsen D. (Venezia) al 37′ pt Portanova M. (Genoa), al 42′ st Yeboah K. (Genoa).

Ammonizioni: al 13′ st Zampano F. (Venezia), al 16′ st Busio G. (Venezia), al 34′ st Ceccaroni P. (Venezia), al 51′ st Crnigoj D. (Venezia) al 9′ st Gudmundsson A. (Genoa), al 49′ st Bani M. (Genoa).

NOTA: al 50′ rete annullata a Crnigoj per fuorigioco

I convocati del Venezia

Portieri: Bruno Bertinato, Jesse Joronen, Niki Mäenpää
Difensori: Pietro Ceccaroni, Ridgeciano Haps, Marco Modolo,Michael Svoboda, Maximilian Ullmann, Przemysław Wiśniewski, Facundo Zabala, Francesco Zampano
Centrocampisti: Magnus Andersen, Gianluca Busio, Domen Črnigoj, Antonio Luca Fiordilino, Patrick Leal, Tanner Tessmann
Attaccanti: Bjarki Bjarkason, Aaron Connolly, Mirza Hasanbegovic, Dennis Johnsen, Hilmir Mikaelsson, Andrija Novakovich, Nicholas Pier

I convocati del Genoa

1 Semper, 2 Sabelli, 3 Czyborra, 5 Dragusin, 9 Coda, 10 Melegoni, 11 Gudmundsson, 13 Bani, 14 Vogliacco, 18 Ekuban, 21 Yeboah, 22 Martinez, 24 Jagiello, 25 Vodisek, 27 Sturaro, 29 Cassata, 31 Ilsanker, 32 Frendrup, 36 Hefti, 47 Badelj, 50 Yalcin, 90 Portanova, 93 Pajac, 99 Galdames

Le dichiarazioni di Javorcic alla vigilia del match

La notizia della negativizzazione di tutti i nostri ragazzi ci dà grande fiducia nella possibilità di ripartire a pieno regime. La rifinitura di oggi, in allenamento, ci darà indicazioni su chi potrà essere della partita domani. In una situazione così particolare, abbiamo preparato questo match concentrandoci principalmente sul nostro avversario. Nella prima fase della settimana, abbiamo cercato di ottenere feedback costanti sulla condizione dei ragazzi, adattandoci giorno dopo giorno. Abbiamo approfittato di questo momento per aumentare il focus sul lavoro individuale, che, di norma, passa in secondo piano quando si ha una squadra al completo. Sono soddisfatto della prestazione dei nostri Primavera nella difficile sfida contro l’Ascoli, come credo lo siano tutti, ma adesso non voglio caricare i ragazzi di responsabilità che non spettano a loro: sarà importante aprire il campionato con i tesserati della prima squadra. In questo momento, il Genoa è probabilmente la squadra più preparata per affrontare la stagione, grazie alla qualità della sua rosa e alla continuità di cui ha potuto godere con l’allenatore. Si tratta di una squadra molto fisica e di grande calibro in attacco. A livello di strategia, sarà importante privarli dei loro punti di forza”.

Le parole di Tessmann in vista della gara

Quando mancano pochi giorni a una delle sfide più attese della stagione, il centrocampista Tanner Tessmann ha così commentato la preparazione della squadra in vista del match: “Siamo tutti entusiasti di affrontare il Genoa domenica, ci sembra quasi un prolungamento naturale della Serie A. Una partita del genere è anche un’ottima occasione per regalare ai nostri tifosi uno spettacolo emozionante: vogliamo vincere per loro”.

Presentazione del match

QUI VENEZIA – Il Venezia ha comunicato con una nota ufficiale che i tredici tesserati risultati in precedenza positivi al Covid-19 si sono negativizzati e si sono riaggregati al gruppo squadra. Attualmente, dunque, non si rileva alcun caso di positività. Javorcic dovrebbe affidarsi al modulo 3-5-2 schierando Joronen tra i pali e una difesa a tre composta da Zampano, Wisniewski e Ceccaroni. A centrocampo Črnigoj, Tessmann  e Busio. Tridente offensivo formato da  Johnsen, Connolly e Pierini.

QUI GENOA – Blessin dovrebbe affidarsi al modulo 4-4-2 con Martinezr tra i pali e con uan retroguardia composta al centro da Dragusin e Sabelli e sulle fasce da Hefti e Badelj. In mezzo al campo Badelj e Portanova mentre sule fasce agiranno Frendrup e Gudmunsson. Davanti Ekuban e Coda.

Le probabili formazioni di Venezia – Genoa

VENEZIA (4-3-3): Joronen; Zampano, Ceccaroni, Wiśniewski, Zabala; Črnigoj, Tessmann, Busio; Johnsen, Connolly, Pierini. Allenatore: Javorcic

GENOA (4-4-2): Martinez; Hefti, Bani, Dragusin, Sabelli, Frendrup, Badelj, Portanova, Gudmundsson: Coda, Ekuban. Allenatore: Blessin

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro  verrà trasmesso da Dazn, sia sull’app che sul sito ufficiale. Il match sarà visibile anche su Sky Sport (canale 252 del satellite) e su Helbiz Live, piattaforma per la mobilità sostenibile, visibile tramite app anche sulle moderne smart tv.