Verso Italia – Argentina, le dichiarazioni di Donnarumma

24

italia tricolore logo

“Dobbiamo ripartire, giocando bene e ottenendo grandi risultati. E dobbiamo farlo dai giovani. Noi giovani dobbiamo riportare l’Italia dove merita”

COVERCIANO –  Si avvicinano gli impegni della Nazionale, che il 1° giugno affronterà nella ‘Finalissima’ l’Argentina, vincitrice dell’ultima Coppa America, e nei giorni successivi disputerà le prime quattro gare della terza edizione della UEFA Nations League. Gianluigi Donnarumma, dal ritiro di Coverciano, ha ricordato il risultato incredibile conseguito dieci mesi fa all’Europeo e purtroppo anche la delusione per la mancata qualificazione al Mondiale.  “Non è stato un anno facile, ma sono sempre io e lavoro sempre al massimo. -ha dichiarato il numero uno del PSG- La delusione del Mondiale è ancora fresca e mercoledì dobbiamo vincere. Dobbiamo subito ripartire, giocando bene e ottenendo grandi risultati. E dobbiamo farlo dai giovani. Con me ci sono tanti ragazzi su cui puntare: Bastoni, Raspadori, Scamacca. Noi giovani dobbiamo riportare l’Italia dove merita”.

Dopo essersi complimentato con i suoi ex compagni del Milan per lo Scudetto (“sono felice per quanto hanno fatto, ma non c’è rammarico per non essere rimasto”), aver ricordato il suo procuratore Raiola (“avevo un rapporto incredibile, ha sempre voluto fare qualcosa di importante per i calciatori”) e aver esaltato Courtois per la superba prestazione nella finale di Champions League (“ha disputato una partita incredibile, ha tenuto in piedi il Real Madrid fino all’ultimo”), Donnarumma ha parole di gratitudine per Chiellini, che mercoledì darà il suo addio alla Nazionale: “Mancherà tutto di Giorgio, sia in campo che fuori è stato un punto di riferimento per il calcio italiano e mondiale, soprattutto per noi giovani. Ci ha dato una grande mano”.

Sul prossimo avversario ha detto: “L’Argentina è una grandissima squadra, bisogna preparare questa partita nel migliore dei modi”.