VNL 2024, Azzurre a Macao per la seconda settimana di partite

39

azzurre macao

Primo appuntamento il 29 maggio alle ore 10 contro il Francia quindi Repubblica Dominicana il 30, Brasile il 1° giugno e Cina il 2

MACAO – Le azzurre di Julio Velasco hanno raggiunto nella prima mattinata italiana Macao, sede della Pool della Volleyball Nations League 2024. Bosetti e compagne nella tappa cinese saranno chiamate ad affrontare: Francia (29 maggio, ore 10), Repubblica Dominicana (30 maggio, ore 06.30), Brasile (1° giugno, ore 6.30) e nell’ultima sfida le padrone di casa cinesi (2 giugno, ore 13.30).

Quattro sfide in cui l’Italia andrà a caccia di ulteriori punti per avvicinarsi sempre di più la qualificazione olimpica, al momento la formazione tricolore occupa la 5a posizione del World Ranking (343,79 pt.), con un vantaggio di circa 57 punti sull’Olanda (286, 67 pt.) a oggi la prima delle squadre escluse da Parigi 2024.

Nella tappa di Macao l’Italia si presenta al completo, potendo contare anche sulle atlete reduci dalla Super Finals di Champions League.

In classifica generale della Volleyball Nations League le azzurre si trovano al quinto posto (3 vittorie e 9 punti), in piena corsa per la Finals alle quali accederanno le prime 7 squadre della classifica generale, più la Thailandia in qualità di paese ospitante.

Tutte le partite delle azzurre saranno trasmesse dalla piattaforma globale DAZN e in diretta streaming su VBTV

A meno di quarantotto ore dalla sfida contro la Francia, queste le parole del capitano azzurro Anna Danesi: “Ci aspetta una pool molto difficile, penso che in questa VNL nessuna squadra vada sottovalutata, mi riferisco per esempio alla Francia che rappresenta la new entry del torneo. Sono convinta che mercoledì faranno di tutto per metterci in difficoltà e quindi noi dovremo scendere in campo con il giusto atteggiamento. A maggior ragione dovrà essere così anche nelle partite successive contro la Repubblica Dominicana e per finire con Brasile e Cina, che sono le avversarie più forti di questa tappa.

Come ad Antalya il nostro obiettivo ottenere più punti possibili e compiere un ulteriore passo in avanti verso la qualificazione olimpica. Dei buoni risultati qui a Macao ci aiuterebbero ad affrontare con un po’ più di serenità l’ultimo girone di Fukuoka.

Le prossime sfide saranno utili per trovare i meccanismi di squadra, considerando che con diverse compagne, reduci dalla Super Finals di Champions League, non giochiamo insieme dal 2022. Ci vorrà un po’ di tempo, ovviamente, per raggiungere l’intesa migliore, perché un conto è lavorare in allenamento, un altro confrontarsi in una partita ufficiale. In generale sono fiduciosa, ho tanta voglia di divertirmi in campo e non vedo l’ora che inizi questa tappa.

La vittoria 3-1 della prima settimana contro la Turchia, indubbiamente, è stato molto importante non solo dal punto di vista del risultato, ma anche a livello mentale: una bella iniezione di fiducia per il gruppo. Resta il rimpianto per il risultato contro la Polonia, sono convinta che rigiocando oggi, il match non finirebbe con lo stesso punteggio. Abbiamo pagato la tensione dell’esordio, nonostante il 3-0 quasi tutti i set si sono decisi solo nel finale.

A livello personale sto vivendo molto bene la nuova esperienza in azzurro, essere il capitano di questa squadra è facile e soprattutto divertente”.

Nella prima giornata a Macao la nazionale tricolore ha sostenuto una seduta con la palla nell’impianto d’allenamento e poi lavorato con i pesi. Domani le ragazze di Velasco prenderanno confidenza con il nuovo impianto di gioco: la Galaxy Arena, capace di ospitare fino 16.000 spettatori.

Le 14 azzurre per la Pool di Macao

Palleggiatrici: Carlotta Cambi, Alessia Orro.
Schiacciatrici: Alice Degradi, Caterina Bosetti, Stella Nervini, Myriam Sylla.
Centrali: Marina Lubian, Anna Danesi (capitano), Sara Bonifacio, Sarah Fahr.
Opposti: Paola Egonu, Ekaterina Antropova.
Liberi: Monica De Gennaro, Eleonora Fersino.

Il calendario delle azzurre

Week 2 (Macao, Cina)
29 maggio, ore 10: Italia-Francia
30 maggio, ore 6.30: Repubblica Dominicana-Italia
1° giugno, ore 6.30: Brasile-Italia
2 giugno, ore 13.30: Italia-Cina

Il calendario della 2a settimana della VNL femminile

Pool 3 (Macao, Cina) 28 maggio-2 giugno
martedì 28 maggio: ore 10.00 Thailandia – Repubblica Dominicana; ore 13.30 Brasile – Giappone.
mercoledì 29 maggio: ore 10.00 Italia – Francia; ore 13.30 Olanda – Cina.
giovedì 30 maggio: ore 06.30 Repubblica Dominicana – Italia; ore 10.00 Francia – Giappone; ore 13.30 Brasile – Olanda.
venerdì 31 maggio: ore 06.30 Francia – Thailandia; ore 10.00 Olanda – Repubblica Dominicana; ore 13.30 Giappone – Cina
sabato 1° giugno: ore 06.30 Brasile – Italia; ore 10.00 Repubblica Dominicana – Giappone; ore 13.30 Thailandia – Cina.
domenica 2 giugno: ore 06.30 Francia – Olanda; ore 10.00 Brasile – Thailandia; ore 13.30 Italia – Cina.

Pool 4 (Arlington, USA) 28 maggio-3 giugno
martedì 28 maggio: ore 23.00 Polonia – Serbia.
mercoledì 29 maggio: ore 02.30 Canada – USA; ore 18.00 Corea del Sud – Bulgaria ore 21.30 Germania – Turchia.
giovedì 30 maggio: ore 19.30 Corea del Sud – Polonia; ore 23.00 Canada – Germania.
venerdì 31 maggio: ore 02.30 Serbia – Turchia; ore 02.00 Germania – Polonia; ore 23.30 Serbia – Canada.
sabato 1° giugno: ore 03.00 Bulgaria – USA; ore 20.00 Corea del Sud – Turchia; ore 23.30 Polonia – USA.
domenica 2 giugno: ore 03.00 Serbia – Bulgaria; ore 18.30 Corea del Sud – Canada; ore 22.00 USA – Turchia.
lunedì 3 giugno: ore 01.30 Bulgaria – Germania.