Zeman: “Spero che troveremo la continuità dei risultati, sono contento per il gioco”

logo-romaEcco le dichiarazioni di mister Zeman nella consueta conferenza stampa alla vigilia del match di domani alle ore 15 contro il Catania:

Si è appena messo alle spalle un girone di andata con alti e bassi, che risposte cerca a partire da domani? “Io cerco i risultati dalla prima giornata non da domani. Il problema dei risultati ci è stato che non ha sempre corrisposto alle nostre prestazioni. Spero che troveremo la continuità dei risultati perchè sul piano del gioco sono stato spesso contento”

Quale aspetto più migliorare maggiormente nella squadra? “La continuità in tutti e 90 i minuti, per me il problema di crescita è solo mentale”

Ci sarà Destro, che valutazione ha dell’attaccante? “Conferma di avere grandi mezzi e qualità, per me è un giocatore importante che diventerà ancora più importante, problema è solo di mentalità”

Scommette su una Roma che può centrare l’obiettivo Champions? “Noi ci dobbiamo provare, è il nostro compito”

Domani sarà una partita difficile, lei però si sente di dire che la Roma è all’altezza delle grandi? ”Noi dobbiamo cercare di recuperare su chi ci è davanti, non è facile ma si può fare”

Fino ad oggi Totti si è molto sacrificato, tornando a Destro si aspetta di più? “Le potenzialità le ha, le abbiamo viste tutti, per me deve trovare la convinzione dentro di sè”

Che partita si aspetta domani? “Io spero che la Roma cercherà di fare la sua partita. A Catania di solito il problema maggiore è con l’ambiente. Ce la possiamo giocare”

C’è stata una crescita di squadra nel girone di andata? “Si ma non è stata una crescita ancora completa. Abbiamo diversi giocatori nuovi che hanno giocato su campionati diversi da quello italiano”

Le notizie che hanno visto Baldini incontrare Guardiola la destabilizzano o la lasciano indifferente? “A me non dicono niente queste voci, le sapevo da ottobre. La dirigenza può fare quello che vuole”

Che idea si è fatto sulla nomina del Presidente di Lega? Luciano Moggi in politica cosa ne pensa? “Sono due immagini del nostro calcio e della nostra politica attuale”

Come sta Dodò e cosa gli è successo dato che non lo vediamo più in campo? “Dodò aveva dei problemi ed ogni tanto continua averli, questa settimana è stato sempre con noi. E’ un ragazzo che ha dei problemi, speriamo che si riescano a risolvere”

É cambiato qualcosa nelle gerarchie nel ruolo di regista? E’ preoccupato di andare a Catania con gli attaccanti contati? “Non è cambiato nel senso che io considero sempre più Tatchsidis regista più di Daniele. Per me i titolari sono pochi oggi perchè ci sono dietro persone che possono sostituirli. Sul numero di attaccanti a Catania penso che si può giocare anche con quelli che abbiamo”

Il Catania sulla carta gioca con un 4-3-3 ma all’andata giocò molto chiuso dietro. Che partita si aspetta domani? “Loro hanno tre giocatori con caratteristiche molto offensive, poi dipende da quanto è lunga la squadra e da come lavora insieme”

Come mai secondo lei ci sono tutti questi goal subiti? “Succedono quando la nostra palla finisce nella nostra rete. Per me l’equilibrio è la differenza reti”

[Redazione Forza Roma – Fonte: www.forzaroma.info]