Kulusevski sigla il colpaccio Juve: 0-1 a San Pietroburgo!

2647

Zenit Juventus cronaca diretta live risultato in tempo reale

Lo svedese entra e segna nel finale. Juve a punteggio pieno nel girone, passaggio del turno quasi ipotecato!

SAN PIETROBURGO – Nella terza giornata del Gruppo H di Champions League, la Juve espugna San Pietroburgo piegando lo Zenit per 0-1. Decisiva la rete di testa di Kulusevski, su assist di De Sciglio, al 41′ minuto del secondo tempo. Festeggiano i pochi bianconeri presenti in Russia, per una vittoria che assume un sapore speciale perché avvenuta contro una diretta concorrente per il passaggio agli ottavi di finale. Gara di ritorno fra due settimane a Torino.

La cronaca con commento minuto per minuto

RISULTATO FINALE: ZENIT-JUVENTUS 0-1

49' E' finita! La Juve espugna San Pietroburgo con il risultato di 1-0, ipotecando il passaggio del turno dopo tre vittorie in tre gare.

45' Quattro minuti di recupero.

41' Gran cross di De Sciglio a centro area, lo svedese deve soltanto spizzare di testa sul secondo palo. La sfera bacia il legno e si deposita in rete, colpaccio Juve nel finale!

40' GOOOOOOL JUVE! HA SEGNATO KULUSEVSKI!

35' Brutto scontro fra Ramsey e Claudinho, entrambi in scivolata alla ricerca del pallone. Restano a terra. Nel frattempo fuori Bentancur e dentro Ramsey.

30' Fuori Morata (di rientro dall'infortunio) e dentro Kean. La Vecchia Signora se la gioca così.

23' Problema fisico per Malcom che esce sofferente, al suo posto Kuzyaev.

17' Uno due fra Cuadrado ed Arthur di pregevole fattura, l'esterno colombiano tenta la rifinitura per Morata da posizione defilata, sventa tutto un difensore di casa.

13' Triplo cambio Juve: fuori Alex Sandro, Locatelli e Bernardeschi, dentro Cuadrado, Arthur e Kulusevski.

10' CLAUDINHO A UN PASSO DAL GOL! Tiro a giro dal limite dell'area che esce largo di un soffio.

5' Imbucata improvvisa di Morata per McKennie, che si ritrova a tu per tu col portiere e prova a scavalcarlo con un tocco sotto, miracolo dell'estremo trentunenne che si oppone all'americano e salva i suoi!

1' Si riparte: ha inizio il secondo tempo di Zenit-Juventus!

Le due squadre stanno per fare il loro ritorno in campo, pochi secondi e si riparte.

PRIMO TEMPO

45' Finisce qui il primo tempo: Zenit-Juve è zero a zero. Partita molto bloccata finora, resta tutto in bilico.

44' Ci prova lo Zenit dagli sviluppi di un calcio d'angolo, il pallone spizzato di testa viene deviato da Morata e neutralizzato in due tempi da Szczesny.

40' Ci riprova Chiesa, che stoppa un lungo cross di De Sciglio, si coordina bene ma il suo tiro a giro esce largo di un paio di metri.

39' Converge verso il centro Chiesa, uno due preciso con Morata, conclusione sballata che esce alta di molto.

35' Pochi tiri in porta da una parte e dell'altra. Supremazia territoriale Juve, ma poca concretezza in questo primo tempo.

30' Intervento in scivolata in ritardo di Barrios su Alex Sandro, che cade a terra. Cartellino giallo per Barrios e punizione interessante per i bianconeri.

27' Gran giocata di De Ligt che sterza verso il centro, il suo cross però è troppo forte ed arretrato. Sciupa una potenziale occasione la Juventus, che si sta facendo vedere in avanti soprattutto con Chiesa.

25' Scodellata di Locatelli a favorire l'inserimento di McKennie, si salva in qualche modo il portiere locale in uscita alta.

18' CLAUDINHO! BOTTA A GIRO DA FUORI, PARA SZCZESNY! Conclusione che prende un giro insidioso ma la traiettoria è centrale, respinge il portiere polacco.

14' Tecnica e potenza per De Ligt, che sbroglia una situazione delicata ed esce palla al piede. Ora è la Juve che manovra, molto compatto lo Zenit con una linea difensiva a cinque.

10' Prosegue l'equilibrio del match, finora non ci sono state grandi occasioni da gol o tiri indirizzati verso la porta. Le due squadre preferiscono non sbilanciarsi, la posta in palio è molto alta.

6' Pressing alto dello Zenit, ma la manovra della Juve è fluida e tecnica, sugli scudi Bentancur e Locatelli abili nel palleggio.

3' Avvio di studio per le due compagini: girano palla i russi alla ricerca di spazi in cui infilarsi.

1' Si parte! Ha inizio Zenit-Juventus.

Buonasera ai lettori di Calciomagazine, sta per cominciare Zenit-Juventus. E' il momento dello scambio dei gagliardetti, può iniziare lo spettacolo!

IL TABELLINO

ZENIT (4-3-3): Kritsyuk; Karavev (16' st Sutormin); Chistiakov (44' st Krugovoi), Lovren; Rakitskyy; Wendel, Barrios, Douglas Santos; Malcom (24' st Kuzyaev), Dzyuba (16' st Azmoun), Claudinho (44' st Erokhin). All. Semak. A disp. Kerzhakov, Byazrov, Mostovoy, Kravstov, Kuznetsov, Khotulev

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro (13' st Cuadrado); Bentancur (39' st Ramsey), Locatelli (13' st Arthur), McKennie; Chiesa, Morata (31' st Kean), Bernardeschi (13' st Kulusevski). All. Allegri. A disp. Chiellini, Danilo, Rugani

Marcatori: 41' st Kulusevski

Ammonizioni: Barrios, Karavev. Ramsey

Espulsioni: //

Recupero: nessun minuto nel primo tempo, 4 minuti nel secondo tempo

Le parole di Semak e Allegri

Semak: “Difficile prevedere se contro la Juventus sarà più difficile rispetto alla partita contro il Chelsea. Di sicuro sarà una gara complicata perché i bianconeri raggiungono sempre il risultato. Sono abili in attacco, molto attenti in difesa e pericolosi in ripartenza. E soprattutto sono una “macchina da risultati”, ma noi proveremo a fare punti. Nonostante le ultime due sconfitte stiamo bene e ora vogliamo guadagnare posizioni nel girone di Champions. La Juventus è a 6 punti, a punteggio pieno, e noi che ne abbiamo 3 vogliamo risalire. Ammiro tanti giocatori della Juventus. Qualche nome in particolare? Morata, Bonucci e Chiellini, che è il capitano e rappresenta lo spirito e il carattere della squadra. Lo sfogo di Lovren? Ho sentito le sue parole e penso volesse dire che se realizziamo pochi gol in allenamento poi in partita succede la stessa cosa. Dobbiamo fare più gol. A noi, a differenza della Juventus, per portare a casa la partita una rete non basta“.

Allegri: “Per quanto riguarda la formazione, De Ligt, Bonucci e Szczesny giocano. Poi gli altri devo ancora vedere come stanno. Arthur avrà un minutaggio maggiore, non so se partirà dall’inizio o se giocherà a gara in corso. Mi viene da sorridere quando mi dicono “la tua Juve”. Io ho a disposizione giocatori bravi, normale che all’inizio non conoscevo tutti bene. In questo momento la squadra ha piacere anche a difendere e questa è una bella cosa. Bisogna migliorare sia la parte offensiva che quella difensiva. Poi i risultati aumentano l’autostima e lavori con più serenità, questo sì. Nei momenti topici della stagione la palla scotterà e per questo dovremo farci trovare pronti al momento giusto. Ho già commentato domenica. Il cosa scaturito fa parte dell’Italia. Io credo che ognuno di noi avrebbe da recriminare qualcosa ogni domenica, credo che tra gli arbitri italiani ci sia un cambio generazionale. Sono bravi, sono aiutati dal VAR. Bisogna dar loro tempo. Lo Zenit è una squadra con valori tecnici importanti con giocatori in mezzo al campo molto bravi. Davanti ha due giocatori con caratteristiche diverse. Per uscire con un risultato positivo bisogna fare una bella partita”.

La presentazione del match

QUI ZENIT – Semak dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-3-3 con Kritsuyk in porta, pacchetto difensivo composto da Sutormin e Douglas Santos sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Chsityakov e Rakitskiy. A centrocampo Barrios in cabina di regia con Kuzyaev e Wendel mezze ali mentre in attacco tridente offensivo composto da Malcom, Azmoun e Claudinho.

QUI JUVENTUS – Allegri dovrebbe mandare in campo la sua squadra con un modulo speculare con Szczesny in porta, pacchetto difensivo composto da Danilo e Alex Sandro sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Bonucci e De Ligt. A centrocampo Arthur in cabina di regia con Locatelli e McKennie mezze ali mentre in attacco tridente offensivo composto da Chiesa, Morata e Bernardeschi.

Le probabili formazioni di Zenit – Juventus

ZENIT (4-3-3): Kritsyuk; Sutormin, Chistyakov, Rakitskiy, Douglas Santos; Kuzyaev, Barrios Wendel; Malcom, Azmoun, Claudinho. Allenatore: Semak

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Locatelli, Arthur, McKennie; Chiesa, Morata, Bernardeschi. Allenatore: Allegri

STADIO: Gazprom Arena

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Zenit – Juventus, valido per la terza giornata del Gruppo H di Champions League 2021/2022, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su  Amazon Prime Video, ovvero la piattaforma che si è garantita i diritti della miglior partita del mercoledì di Champions League. La sfida sarà quindi visibile sulle smart tv compatibili con l’apposita app e su tutte le altre tipologie di televisori collegandoli ad una console PS3, PS4, Xbox One, o ancora dispositivi come Google Chromecast, Roku, Apple Tv e Amazon Firestick. Un’ulteriore alternativa è rappresentata dall’app presente su Sky Q. Essendo trasmessa da Amazon Prime Video, sarà ovviamente possibile seguire Zenit-Juventus in streaming su dispositivi mobili come tablet e smartphone o ancora su dispositivi come pc e notebook. Nel primo caso sarà sufficiente utilizzare l’apposita app compatibile con sistemi iOS ed Android, mentre nel secondo basterà collegarsi al sito ufficiale della piattaforma.

Articoli correlati