34° giornata, le probabili informazioni

Nella settimana della Pasqua il Campionato non si ferma, anzi anticipa al sabato. Nell’ultimo turno si è ben comportato il Milan orfano di Ibrahimovic, ma con un Cassano sugli scudi. Il Milan è riuscito con un colpo solo a tenere lontane sia Inter che Napoli uscite sconfitte dai loro incontri e la Lazio ormai sembra fuori dai giochi.

Domani però si riparte e con 5 giornate alla fine, ancora un minimo di incertezza, almeno per i posti Champions rimane. Proprio la Roma in totale crisi a 360° apre la giornata alle 12,30 contro il Chievo Verona all’Olimpico. La squadra di Montella, sta in pieno cambio societario e mai come stavolta farebbero comodo 3 punti scaccia tutto. Tempo di un pranzo veloce e alle 15,00 potremo vedere: Bari-Sampdoria, Bologna-Cesena, Cagliari-Fiorentina, Genoa-Lecce, Inter-Lazio, Palermo-Napoli e Udinese-Parma. Partite tutte dal fiato sospeso, anche se non ce ne vogliano gli altri tifosi, ma ci sembra che Palermo-Napoli, sia tra le più appetibili e interessanti della giornata, proprio in chiave titolo.

Per non tradire le aspettative però il posticipo, anzi i posticipi, non sono niente male e alle 19,00 c’è Brescia-Milan e alle 21,00 in orario anomalo Juventus-Catania. Gare fondamentali queste, sia per lo scudetto, che per il quarto posto per quanto riguarda la squadra di Delneri. Il MIlan però se dovesse fare il colpaccio a Brescia, potrebbe mettere una seria ipoteca sul Campionato, anche se mai come stavolta e nella festa delle Uova Pasquali, non tutte le sorprese sono gradite.

[Alessio De Silvestro – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]