Alessandria-Reggiana 2-1, il tabellino: cronaca e risultato finale

812

Alessandria-Reggiana 2-1, il tabellino: cronaca e risultato finaleTabellino di Alessandria-Reggiana. 2-1 il risultato finale, doppietta di  Gonzalez e gol di Guidone. Cronaca live, semifinale playoff Lega Pro

É l’Alessandria la seconda finalista dopo il Parma. Successo per 2-1 dei ragazzi di Pillon contro la Reggiana al termine di un match molto combattuto e dalle grandi emozioni. Protagonista assoluto Gonzalez grazie alla sua doppietta (un gol per tempo) che decide l’incontro e alle tante azioni create soprattutto nella seconda parte della partita. Granata sempre in partita e che hanno messo in grande difficoltà l’avversario conquistando molti angoli e cogliendo una traversa con Cesarini al 38′. Nella ripresa non cambia l’inerzia del match ma Alessandria più pericolosa in contropiede anche grazie all’ingresso di Fischnaller. La rete del 2-0 sembrava aver messo fine alla semifinale ma Guidone con un gol di rapina ha lasciato tutti con il fiato sospeso fino al 96′.

RISULTATO FINALE: ALESSANDRIA-REGGIANA 2-1 (primo tempo 1-0)

TABELLINO:

Alessandria (4-4-2): Vannucchi, Celjak, Manfrin, Cazzola, Nicco (dal 47′ st Barlocco), Marras, Gonzalez, Sosa (C), Gozzi, Branca, Bocalon (dal 17′ st Fischnaller). A disposizione: La Gorga, Mezavilla, Piana, Rosso, Iocolano, Piccolo, Gjura, Nava, Evacuo. Allenatore: Pillon

Reggiana (4-3-1-2): Narduzzo; Ghiringhelli (dal 41′ st Pedrelli), Spanò, Trevisan, Panizzi; Bovo (dal 24′ st Guidone), Genevier, Carlini; Sbaffo; Marchini (dal 31′ st Maltese), Cesarini. A disposizione:  Perilli, Rivelola, Mecca, Lombardo, Contessa, Errera. Allenatore: Menichini

Rete: al 4′ pt Gonzalez, al 21′ st Gonzalez, al 33′ st Guidone

Ammonizioni: Cesarini, Bocalon, Sbaffo, Cazzola

Espulsioni: –

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Alessandria-Reggiana 2-1, il tabellino: cronaca e risultato finale


FIRENZE – I granata dopo un periodo buio della loro storia potrebbero tornare nel calcio che conta. Il primo passo sarebbe la Serie B. Dall’altro lato l’Alessandria vuole continuare la sua scalata verso le categorie nobili del calcio italiano. I grigi hanno forse meno storia rispetto alla Reggiana ma risale a poco tempo fa l’Exploit che li portò fino alle semifinali di Coppa Italia a San Siro contro il Milan. Uno stadio in cui i tifosi alessandrini magari sperano di tornare nel giro di poco tempo.

Formazioni ufficiali

I due tecnici hanno scelto gli undici che scenderanno in campo. Pillon con il 4-4-2: davanti a Vannucchi da sinistra verso destra Manfrin, Sosa, Gozzi e Celjak; sulla mediana i centrali sono Branca e Cazzola mentre Nicco e Marras gli esterni. In avanti coppia d’attacco formata da Gonzalez e Bocalon. La risposta di Menichini che nel suo 4-3-1-2 inserisce Narduzzo tra i pali; linea difensiva con Panizzi, Trevisan, Spanò e Ghiringhelli; mediana a tre con Carlini, Genevier e Bovo mentre in avanti Sbaffo agirà dietro le punte Cesarini e Marchi.

Alessandria-Reggiana, i precedenti

Quattro i precedenti tra Alessandria e Reggiana. Equilibrio perfetto con una vittoria a testa e due pareggi, uno a reti bianche e l’altro per 1-1. L’ultima sfida si conclusa con l’unica vittoria piemontese per 1 a 0.

Alessandria-Reggiana, le probabili formazioni

Braglia per questa semifinale non dovrebbe rinunciare al suo 4-4-2. Vannucchi a difendere i pali protetto dal quartetto  Celjak, Gozzi, Piccolo e Barlocco. A centrocampo dovrebbero agire sulle fasce per dare sostanza alla fase offensiva Fischnaller e Iocolano, mentre i compiti di interdizione e regia in mediana saranno assolti dalla coppia Cazzola, Branca. Chiude la formazione il tandem d’attacco Gonzalez-Bocalon.

4-4-2 anche per la Reggiana di Menichini. Narduzzo tra i pali a guidare una difesa che vedrà impegnati nel ruolo di terzini Spano e Contessa. Sabotic e Trevisan saranno invece i centrali. Cursori delle fasce di metà campo Ghiringhelli e Carlini. Mediana per Bovo e Genevier. In attacco il duo Cesarini-Guidone.

Le probabili formazioni

Alessandria (4-4-2): Vannucchi; Celjak, Gozzi, Piccolo, Barlocco; Fischnaller, Cazzola, Branca, Iocolano; Gonzalez, Bocalon. Allenatore: Braglia

Reggiana (4-4-2): Narduzzo; Spano, Sabotic, Trevisan, Contessa; Ghiringhelli, Bovo, Genevier, Carlini; Cesarini, Guidone. Allenatore: Menichini

Arbitro: Fabio Piscopo

Guardalinee: Valerio Vecchi-Marco Scatragli

Quarto uomo: Pierantonio Perotti

Stadio: Artemio Franchi (Firenze)