ALLA SPAGNA IL DERBY IBERICO: CRISTIANO RONALDO & COMPANY GIA’ A CASA

L’ultimo Ottavo di Finale ha sancito la superiorità dei Campioni d’Europa che, dopo un avvio stentato (ricoderete l’incredibile k.o. con la Svizzera), si candidano a fluttuare fra la gloria.

La Spagna di Del Bosque ha palesato una volta di più contro il Portogallo la propria supremazia tecnico-tattica, sia a livello di collettivo (è un team dai meccanismi ben sincronizzati) sia a livello dei singoli (vedasi Villa), forgiando una forza che annichilisce ogni avversario.

Le Furie Rosse, grazie ad una ennesima prodezza di Villa (al 4° gol in questo Mondiale), sono riuscite ad estromettere un avversario tosto come il Portogallo di Cristiano Ronaldo, un fenomeno del football che però in Nazionale, chissà perché, non mantiene mai le promesse.

Lusitani che pagano inoltre l’assenza di un vero bomber, come ormai accade dai tempi della pantera Eusebio. La Spagna a questo punto della kermesse, dopo Brasile e Argentina, è la maggiore aspirante al Titolo, precedendo di poco la parsimoniosa Olanda, molto concreta ma poco brillante. Ecco allora il quadro completo dei Quarti di

Finale che prenderanno il via dopodomani: Uruguay-Ghana (favoriti i sudamericani); Germania-Argentina (aperta ad ogni risultato); Olanda-Brasile (da leccarsi i baffi) e Paraguay-Spagna.

SPAGNA-PORTOGALLO 1-0 (Primo tempo 0-0)

SPAGNA (4-1-4-1) Casillas; Sergio Ramos, Piqué, Puyol, Capdevila; Busquets; Iniesta, Xavi, Xabi Alonso (dal 48’ s.t. Marchena), Villa (dal 43’ s.t. Pedro); Torres (dal 13’ Llorente). (Reina, Valdes, Albiol, Arbeloa, Jesus Navas, Silva, Fabregas, Javi Martinez, J. Mata) All. Del Bosque .

PORTOGALLO (4-3-3) Eduardo; Ricardo Costa, Ricardo Carvalho, Bruno Alves, Coentrao; Tiago, Pepe (dal 27’ Pedro Nendes), Raul Meireiles; Simao (dal 27’ s.t. Liedson), Hugo Almeida (dal 13’ Danny), C. Ronaldo. (Beto, Daniel Fernandes, Paulo Ferreira, Rolando, Duda, Miguel, Deco, Miguel Veloso) All. Queiroz .

Arbitro: Baldassi (Arg).

Rete: Villa (S) al 18’ s.t.

NOTE: espulso Ricardo Costa (rosso diretto) al 43’ .t. per gioco scorretto. Ammoniti Xabi Alonso (S), Tiago (P) per gioco scorretto. Spettatori 62.955. Angoli 6-3. Recuperi: 1’ p.t., 3’ s.t.