Angelozzi: “Forestieri ci interessa, aspettiamo. Gillet? Forse Siena, ma…”

214

Passata la paura legata alle compartecipazioni, risolte secondo programma e progetto, in casa Bari si aprono ora scenari nuovi, ma mica tanto. La parola d’ordine è comunque cessioni, e la speranza della società di via Torrebella è quella di concludere tale capitolo il prima possibile, così da poter successivamente riordinare le idee e dedicarsi alla costruzione della squadra che verrà.

Le prospettive, alla luce della bistrattata situzione finanziaria del club, non sono certo delle più rosee e profumate, ma qualcosa si è incominciato a fare, almeno a metà. Nell’affare Barreto, il ds Angelozzi, oltre ai tre milioni, è riuscito a strappare una promessa da parte del padron bianconero Pozzo: i prestiti con diritto di riscatto dell’attaccante Forestieri e del portiere Zdenek Zlamal, prelevato dall’Udinese e dallo Slavia Praga, in comproprietà. Ora i giocatori devono solo accettare il trasferimento, anche se per Forestieri la cosa non è così scontata, e non per volontà del giocatore. Alle buste, il Genoa ha prelevato dall’Udinese l’altra metà del cartellino, aquisendolo al 100%.

La situazione è complicata. Per questo, TuttoBari.com ha interrogato in esclusiva il ds del club biancorosso, Guido Angelozzi, che sui due possibili arrivi, ha dichiarato: “Abbiamo i sì dei giocatori, aspettiamo qualche giorno per definire tutto. Forestieri al Genoa rallenta l’operazione, ma abbiamo un accordo con l’Udinese, che si è assunta la responsabilità di far arrivare il ragazzo in Puglia. Risolveranno, quindi, tutto Udinese e Genoa. Forestieri ha già dato la sua disponibilità, perchè vuole lavorare ancora con Torrente. Insieme vinsero un Torneo di Viareggio qualche anno fa”.

Direttore, una battuta, già ampiamente fatta a diversi colleghi, sulla conclusione delle comproprietà… “Bene, abbiamo fatto un buon lavoro. Dovevano, per un motivo o per l’altro, loro andare via e noi fare cassa. E così e stato”.

Chi sarà il prossimo a lasciare l’As Bari Calcio? “Gillet, che ha ricevuto diverse offerte. Perinetti e il Siena? Mah, Perinetti con noi si è comportato bene, quindi è normale che c’è un certo rispetto. Si sono fatti avanti, è hanno già parlato con il giocatore. Decideranno loro. Dispiace dell’addio del capitano, ma è giusto così”.

Direttore, è prematuro, viste ancora le tante cessioni da consumare, parlare di acqusti e/o trattative in entrata… “Infatti, la priorità è quella di vendere per poi ricostruire, con tanti giovani”.

Borghese, difensore del Gubbio,  interessa a Bari? “No. E poi, sia chiaro, non è che un giocatore che ha giocato con Torrente in passato, debba ora venire a Bari”.

[Andrea DipaloFonte: www.tuttobari.com]

Articoli correlati