Angelozzi: “Messi a segno colpi importanti. Barreto? Bene così”

67

Una giornata di mercato, quella di chiusura di questa sessione invernale, vissuta minuto per minuto dalla nostra redazione, che ha monitorato tutti i passi che il direttore sportivo del galletto, Guido Angelozzi, ha consumato all’interno dell’Ata Executive Hotel.

La notizia più sensazionale è rappresentata certamente della mancata cessione di Barreto alla Fiorentina, che ha tolto la scena e il palcoscenico alle operazioni in entrata della società di via Torrebella, che ha messo a disposizione di mister Ventura altri buoni giocatori, utili, si spera, a dare man forte alla rosa biancorossa:l’attaccante norvegese Huseklepp (attaccante) e i centrocampisti Codrea e Kopunek.

Ma cosa ne pensa il ds catanese delle operazioni da lui stesso portate a termine? TuttoBari.com lo ha chiesto in esclusiva al diretto interessato che, stanco e provato, ai nostri microfoni ha così esordito: “Sono stanco ma contento. Abbiamo preso giocatori importanti, tra cui due nazionali importanti. Kopunek, per chi non lo ricordasse, è colui che, con la Slovacchia, segnò all’Italia lo scorso Mondiale”.

Bene, direi. Direttore, l’argomento del giorno è, però, un altro: Barreto è rimasto. Perchè? E’ vero che non ha superato le visite mediche? “Assolutamente falso. Diciamo che non è partito per una serie di motivi, e a noi va bene così, Gli acquisti, con Barreto, salgono a quattro (ride ndr)”.

Soddisfatto? “Assolutamente si. Abbiamo portato a Bari giocatori importanti in questo mese, come quelli di oggi e come Bentivoglio ed Okaka”.

Peccato aver perso già troppo sangue in campionato“Si, purtroppo, ma c’è modo e tempo per risalire, e ci proveremo sino all’ultimo”.

[Andrea Dipalo – Fonte: www.tuttobari.com]

Articoli correlati