Argentina – Croazia 0-3: Caballero spiana la strada ai croati

Argentina Croazia cronaca diretta risultato in tempo reale

Un errore del portiere sblocca il match. Sterile la reazione albiceleste e la Croazia dilaga con Modric e Rakitic conquistando anticipatamente gli ottavi di finale

Cronaca minuto per minuto

2' TEMPO

  • 49' è finita! la Croazia da una dura lezione all'Argentina, 3-0 il punteggio finale
  • 49' giallo per proteste a Brozovic
  • 49' fischiato fallo in attacco a Tagliafico su Subasic che lo aveva anticipato in uscita
  • 48' in campo Corluca per Mandzukic
  • 46' RAKITIC!!! TRIS DELLA CROAZIA!!! prima conclusione dal limite per il giocatore che viene respinta in tuffo dal portiere, difesa ferma e palla che arriva a Kovacic freddo a dar palla al compagno che sotto misura non ha problemi a colpire!
  • 45' 4 minuti di recupero
  • 45' spunto al limite di Messi, corridoio per Dybala che in area di vede respingere un tentativo in diagonale. Angolo
  • 43' è la Croazia ad avere il controllo del gioco con il doppio vantaggio. Argentina che ha perso un pò la testa e soprattutto le idee
  • 42' scorrettezza per Acuna e giallo inevitabile
  • 41' punizione per Rakitic dai 35 metri circa in posizione centrale, conclusione con il destro che supera la traversa e centra l'incrocio dei pali!
  • 40' scintille tra Otamendi e Modric e giallo per il difensore argentino
  • 39' conclusione debole e piuttosto centrale di Higuain dal limite, blocca senza problemi Subasic
  • 38' a testa bassa la squadra di Sampaoli che prova a incitare i suoi
  • 37' in campo Kovacic per Perisic
  • 35' MODRIC!!!! RADDOPPIO DELLA CROAZIA!!! nell'uno contro uno con Otamendi conclude quasi da fermo con il sinistro dal limite in posizione centrale e Caballero viene infilato sulla sua sinistra. Bella conclusione a mezz'altezza che mette ko gli avversari!
  • 35' scambio a sinistra tra Kramaric e Rakitic ma la difesa respinge la conclusione ma il centrocampo recupera ancora palla
  • 33' angolo non sfruttato dall'Argentina, riparte la Croazia con Perisic ma si fa rimontare dal marcatore e finisce per commetter fallo
  • 31' qualche scintilla tra Meza e Mandzukic che si beccano un pò verbalmente
  • 29' ci sono più spazi per colpire di rimessa: apertura per Kramaric che al limite, da posizione defilata trova l'opposizione rischiosa ma vincente di Mercado
  • 28' discesa di Mandzukic, cross dal fondo con Kramaric che non ne approfitta
  • 25' mancino da posizione defilata in area per Dybala con palla a giro che non si abbassa e sorvola seppur di poco la trasversa
  • 23' dentro anche Dybala per Perez. L'Argentina ha bisogno di una reazione
  • 23' fermato in fuorigioco Kramaric
  • 22' pestone di Vrsaljko su Acuna, giallo meritato
  • 21' apertura per Vrsaljko, tocco morbido in area per Mandzukic che prova a incrociare sul primo palo ma conclude a lato
  • 20' fischiato fallo a Otamendi su Mandzukic a centrocampo. Nervoso il difensore ma la punizione ci sta
  • 18' cross dal fondo di Higuain per l'inserimento sul primo palo di Meza, respinge con il ginocchio Subaric quindi Messi chiuso in angolo
  • 17' fermato in offiside Rakitic, argentini che tornano ad attaccare
  • 17' Mascherano a centro area al limite per Messi che nello stresso prova un numero ma finisce per essere chiuso
  • 16' cross di Pavon dalla destra servito da Messi ma nessun compagno arriva sulla sfera in area
  • 13' giallo a Mandzukic entrato duro su Meza a centrocampo
  • 13' sullo sviluppo dell'angolo allontana con un pugno Caballero
  • 12' in campo anche Kramaric per Rebic
  • 11' dentro Pavon per Salvio
  • 11' cross dal fondo di Perisic per la testa di Mandzukic efficacemente contrastato dal marcatore e angolo
  • 10' in campo Higuain per Aguero
  • 8' REBIC, VANTAGGIO CROAZIA!!! lungo lancio con palla spizzata in alleggerimento da Mercado verso Caballero che svirgola la palla favorendo il tentativo di Rebic a superarlo con una conclusione in area con il destro!
  • 8' Tagliafico per Aguero che viene chiuso in area
  • 6' ripartenza di Rebic con Mercado costretto al fallo da giallo per fermarlo
  • 4' grande lotta a centrocampo, prova Acuna dal fondo a riaprire una palla al limite ma capisce tutto la difesa
  • si riparte!
  • le squadre fanno nuovamente il loro ingresso in campo, nessun cambio nell'intervallo

1' TEMPO

  • 47' si chiude sullo 0-0 di partenza il primo tempo
  • 47' grande apertura di Modric a campo aperto per Rebic. Controllo e invece di vedere un compagno libero dal limite prova un improbabile conclusione alta sopra la traversa
  • 45' 2 minuti di recupero
  • 44' gioco fermo per un intertunio a Vrsaljko che riceve un contrasto di Meza probabilmente involontario. Nulla di grave e croato e riprende la sua corsa
  • 43' palla persa da Rebic che braccia un pò su Salvio. Fallo in attacco con il croato già ammonito che rischia molto
  • 42' verticalizzazione di Messi per Aguero anticipato in area
  • 39' pestone di Rebic, piede a martello su Salvio. Giallo per lui ma ha rischiato anche il rosso per la pericolosità dell'intervento
  • 36' intervento in anticipo di Rebic su Mercado con l'argentino che ha la peggio. Un colpo involontario al costato e intervento dello staff medico
  • 34' chiusura su Meza in area da parte di Rakitic quindi Tagliafico conquista una rimessa in zona d'attacco
  • 32' cross teso di Vrsaljko sul palo più lontano per Mandzukic che sfiora soltanto di testa in tuffo e palla a lato
  • 30' azione gol per l'Argentina che sfrutta un leggerezza di Lovren e Subasic: cross rasoterra di Aguero allontanato dal Vida sui piedi di Perez che conclude di poco a lato da favorevole posizione!
  • 28' intervento un pò dubbio di Tagliafico su Rebic, l'arbitro lascia giocare
  • 27' angolo di Meza ma palla direttamente sul fondo
  • 26' cross in area di Aguero che attende un compagno e intervento in copertura di testa per Strinic, corner
  • 24' buon affondo di Rebic ma il compagno viene chiuso e l'Argentina un pò a fatica allontana ma concede un nuovo possesso palla
  • 22' veloce ripartenza a sinistra di Mandzukic con Otamendi che poteva risparmiarsi l'intervento visto che erano tre contro uno
  • 21' cross teso di Acuna che sorvola la traversa con Subaric che sembrava un pò sorpreso dalla traiettoria
  • 20' fallo in attacco di Mandzukic su Tagliafico e difensore che si salva ma quanti rischi dietro
  • 18' fermato Modric nella ripartenza da Mascherano e proteste argentine per un precedente intervento non segnalato di Brozovic su Perez
  • 16' gioco fermo dopo uno scontro tra Meza e Rakitic con quest'ultimo che ha la peggio ma l'intervento dello staff medico ristabilisce prontamente il giocatore
  • 15' lancio di Mascherano troppo lungo per Acuna e palla sul fondo
  • 13' Messi apre per Salvio che dal fondo la mette rasoterra per Meza ma conclusione a centroarea deviata in angolo dalla difesa
  • 12' palla filtrante di esterno in area per Messi che non arriva con la punta del piede sinistro favorendo l'intervento di Subaric
  • 10' apertura per Vrsaljko che dal fondo prende un pò in contropiede la difesa. Palla messa dentro per Rebic che viene anticipato
  • 9' intervento da dietro di Tagliafico su Mandzukic e anche in questo caso il direttore di gioco lo dispensa dal cartellino
  • 8' lancio di Perez a destra dove Meza non riesce a dialogare con Messi
  • 6' pestone di Mandzukic su Otambendi e bianconero che ha rischiato il giallo
  • 5' sugli sviluppi Mascherano a centro area allontana
  • 4' apertura su Perisic che sulla sinistra entra in area e marcato da Otamendi lascia partire un diagonale rasoterra molto insidioso, Caballero con i guanti in angolo!
  • 3' senza fretta l'impostazione di gioco dalla Croazia che rinvia lungo con Subaric appena parte il pressing alto degli avversari
  • 1' è l'Argentina a tentare la prima sortita con lancio troppo lungo di Otamendi e palla sul fondo
  • partiti! calcio d'avvio battuto dalla Croazia

Un cordiale saluto ai lettori di Calciomagazine, Argentina - Crozia in campo per la grande sfida di questa sera. Inni nazionali e poi ci gusteremo assieme il match in cronaca diretta.

Presentazione della partita

NOVGOROD – Oggi alle ore 20 si giocherà Argentina – Croazia, incontro valevole per la seconda giornata del Gruppo D del Mondiale russo. Sfida che si preannuncia spettacolare ma anche decisiva, o quasi, visti i risultati maturati nella sfida inaugurale. Da una parte, appunto, ci sono i sudamericani che non sono andati oltre l’1-1 contro l’Islanda con Messi che ha sbagliato un calcio di rigore. La Seleccion non può più permettersi passi falsi. Dall’altra parte, invece, successo per la compagine croata che ha battuto la Nigeria 2-0 grazie ad un’autorete e il rigore di Modric. Situazione, però, tesa anche in casa della Croazia visto che, nelle scorse ore, il Commissario Tecnico Dalic ha espulso Kalinic dai convocati a causa della cattiva condotta dell’attaccante del Milan.

QUI ARGENTINA – Sampaoli, nonostante le pesanti critiche mosse nei suoi confronti, dovrebbe confermare l’undici visto con l’Islanda: 4-2-3-1 con Caballero in porta, pacchetto arretrato composto da Otamendi e Rojo al centro mentre sulle corsie esterne spazio a Tagliafico e Salvio. A centrocampo Biglia e Mascherano in regia mentre davanti Meza, Messi e Di Maria a supporto di Aguero.

QUI CROAZIA – Dalic, al pari del suo avversario, dovrebbe confermare l’undici di partenza della sfida contro la Nigeria: modulo speculare con Subasic in porta, pacchetto arretrato formato da Vrsaljko e Strinic sulle fasce mentre in mezzo Vida e Lovren. A centrocampo Rakitic e Modrid in cabina di regia mentre davanti Rebic, Kramaric e Perisic a supporto di Mandzukic.

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro tra Argentina e Croazia sarà visibile in diretta esclusiva, in chiaro, su Canale 5: match in streaming nel sito ufficiale del canale e sul sito di Sport Mediaset attraverso pc, cellulare e tablet.

Le probabili formazioni

ARGENTINA (4-2-3-1): Caballero; Salvio, Otamendi, Rojo, Tagliafico; Biglia, Mascherano; Meza, Messi, Di Maria; Aguero. Allenatore: Sampaoli

CROAZIA (4-2-3-1): Subasic; Vrsaljko, Vida, Lovren, Strinic; Rakitic, Modric; Rebic, Kramaric, Perisic; Mandzukic. Allenatore: Dalic

STADIO: Novgorod Arena