Asse di mercato Genoa-Napoli ma per Immobile c’è la comproprietà della Juve

Il Napoli è sempre alla ricerca di calciatori da integrare nell’organico a disposizione di mister Mazzarri già a gennaio. In queste ore si parla insistentemente di una maxi operazione sull’asse Preziosi-De Laurentiis. Ecco quanto riporta l’edizione odierna del quotidiano Tuttosport: “Genoa-Napoli: un asse di mercato che potrebbe dare vita a un clamoroso maxiscambio. A cominciare da azzurri e rossoblù, già gemellati sugli spalti e prossimi ad accordarsi per il potenziamento degli organici. Rosati e Vargas in rossoblù, con Immobile e Merkel all’ombra del Vesuvio: dieci giorni fa ne hanno parlato a lungo a Milano i ds Rino Foschi e Riccardo Bigon. L’intenzione c’è, anche se bisogna superare una serie di ostacoli che vanno oltre la volontà dei club. A cominciare dall’attaccante Ciro Immobile, in comproprietà con la Juventus che non intende potenziare una diretta concorrente.

Ecco perché il bomber di Torre Annunziata, pur avendo accettato di venire a Napoli col marchio di vice Cavani, potrebbe invece tornare a Pescara oppure accettare le proposte del Palermo. Ma il mercato è indecifrabile e non si può nemmeno escludere che dal Genoa arrivi il grande nome: Marco Borriello. Un’alternativa a Cavani degna di tal nome, anche se ragioni caratteriali ed economiche (ha un ingaggio da 4 milioni) escluderebbero un ritorno a casa. Altrimenti si pescherà altrove, magari a Bologna, dove Robert Acquafresca giace in panchina. «Lo daremo al Napoli? È normale che i sondaggi di mercato ci siano. Con Bigon ci risentiremo, ci vedremo e ne riparleremo a tempo debito»: la frase pronunciata a Radio Crc da Roberto Zanzi , ds rossoblù, è più di un’apertura”.

[Redazione Tutto Napoli –  Fonte: www.tuttonapoli.net]