Atalanta-Benevento 1-0, il tabellino: Cristante decisivo nella ripresa

758

Atalanta-Benevento 1-0, il tabellino: Cristante decisivo nella ripresaTabellino di Atalanta-Benevento. 1-0 il risultato finale, decide una rete di Cristante nella ripresa. Cronaca della partita minuto per minuto

BERGAMO – Una rete di Cristante nella ripresa regala i tre punti all’Atalanta nella sfida contro il Benevento. La gara posticipo della 14ma giornata di campionato è più complicata del previsto per gli uomini di Gasperini. Maggior possesso palla per i padroni di casa che tuttavia hanno fatto fatica a scardinare l’attenta difesa avversaria. Solo nella fase finale, complice una maggiore mobilità del fronte offensivo, la squadra di Gasperini è riuscita a ottenere diversi tiri dalla bandierina. Le occasioni maggiori al 28′ quando Cornelius non arriva su un tiro cross in area rasoterra di Gomez e quando qualche minuto più tardi Cristante si fa murare una conclusione a colpo sicuro in area da Del Pinto. Al 40′ su cross perfetto di Venuti è Armenteros però ad avere la palla più pericolosa ma il suo colpo di testa ravvicinato viene respinto da un reattivo Berisha.

Nella ripresa cala un pò la squadra di De Zerbi che subisce maggiormente il gioco avversario ma mantiene alta la concentrazione in fase di non possesso palla. Gasperini le prove tutte per superare la difesa avversaria: prima toglie un difensore, Toloi per Ilicic quindi prova a dare maggior freschezza all’attacco con Petagna per Cornelius. Bisogna attendere il 30′ per vedere un rete: palla persa sulla trequarti con Ilicic che fornisce l’assist per il diagonale rasoterra molto preciso di Cristante che sigla la sua quinta marcatura stagionale. Sterile la reazione della squadra ospite che nonostante la buona volontà non ha avuto la forza per potersi rendere pericolosa.

Atalanta-Benevento 1-0, il tabellino

TABELLINO:

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi (dal 7′ st Ilicic), Caldara, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Cristante, Gomez (dal 45′ st Palomino), Cornelius (dal 14′ st Petagna). A disposizione: Rossi, Gollini, Orsolini, Gosens, Vido, Melegoni, Kurtic, Schmidt, Bastoni. Allenatore: Gasperini

Benevento (4-3-3): A. Brignoli; Venuti, Costa, Djimisti, Di Chiara; Chibsah (dal 35′ st Memushaj), Cataldi, Del Pinto; Lombardi, Armenteros (dall’1′ st Puscas), D’Alessandro (dal 21′ st Kanouté). A disposizione: Belec, Piscitelli, Coda, Viola, Gyamfi, Antei, Gravillon, Donnarumma A., Brignola. Allenatore: De Zerbi

Reti: al 30′ st Cristante

Ammonizioni: Costa, Venuti, Toloi

Recupero: nessuno nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

Formazioni ufficiali

I due allenatori hanno scelto gli 11 di partenza. Gasperini con il 3-4-2-1. Toloi, Caldara e Masiello in difesa; linea mediana con Hateboer e Castagne (preferito a Gosens) esterni, interni De Roon e Freuler. In avanti Cristante dietro Cornelius e Gomez. La risposta di De Zerbi con il 4-3-3: Venuti, Djimisti, Costa e Di Chiara in difesa. A centrocampo Chibash, Del Pinto e Cataldi mentre in avanti confermato D’Alessandro con Armenteros e Lombardi.

Presentazione di Atalanta-Benevento

Questa sera, nel posticipo della quattordicesima giornata del campionato di Serie A, l’Atalanta proverà a tornare al successo in campionato che manca da un mese esatto. A Bergamo arriverà un Benevento ancora alla ricerca del primo punto. Reduce dalla sconfitta in casa dell’Inter, gli orobici tenteranno di dare una sterzata al proprio campionato fin qui senza lodi e senza infamia. Di fronte, agli Atelti Azzurri d’Italia, ci sarà il Benevento dei record negativi, zero punti in classifica e una salvezza sempre più difficile da raggiungere.

QUI ATALANTA

L’allenatore Gasperini recupererà Caldara, ma non ancora Spinazzola che sta proseguendo il proprio lavoro personalizzato. A sinistra uno tra Hateboer e Gosens. Tornerà Freuler dopo la pausa forzata per squalifica. Cristante e De Roon saranno in ballottaggio per l’altro posto a centrocampo. In attacco rientrerà dal 1′ Petagna dopo la panchina di San Siro, ma da tenere in considerazione Cornelius scalpitante. Dubbio Masiello, per una botta alla caviglia rimediata in Europa League: se non dovesse farcela è pronto Palomino.

QUI BENEVENTO

Mister De Zerbi ripropone il 4-3-3 che quasi aveva fruttato il primo punto in classifica contro il Sassuolo. In attacco però dovrà rinunciare agli infortunati Ciciretti e Iemmello, assenti anche nel penultimo allenamento pre gara. Davanti giocheranno Lombardi, D’Alessandro e Armenteros. Un ulteriore cambio sarà obbligatorio in difesa: Letizia, appiedato dal giudice sportivo, non sarà della sfida, a destra verrà sostituito da Venuti. A centrocampo favoriti Viola, Chisbah e Cataldi.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Palomino; Castagne, Cristante, Freuler, Hateboer; Ilicic, Gomez; Petagna. A disposizione: Gollini, Masiello, Mancini, Bastoni, Gosens, De Roon, Schmidt, Haas, Kurtic, Orsolini, Vido, Petagna. Allenatore: Gasperini

BENEVENTO (4-3-3): Brignoli; Venuti, Antei, Costa, Di Chiara; Chibsah, Viola, Cataldi; Lombardi, Armenteros, D’Alessandro. A disposizione: Belec, Piscitelli, Gyamfi,DJmsiti, Gravillon, Del Pinto, Memushaj, Lazaar, Parigini, Coda, Puscas. Allenatore: De Zerbi

Arbitro: Pasqua

Assisitenti: Santoro, Baccini

Quarto Uomo: Piccinini

Var: Doveri

Avar: Alassio

Stadio: Atleti Azzurri D’Italia