Atalanta-Bologna: le probabili formazioni

É il leitmotiv delle ultime settimane: la salvezza aritmetica è lì. Solo che lì continua a rimanere, una vittoria permetterebbe di tirare fuori lo champagne dal frigo ma nelle ultime quattro gare il Bologna è andato avanti a suon di pareggi: si muove la classifica ma per poter dire “è fatta” serve qualcosa di più. Ha lo stesso obiettivo l’Atalanta, reduce dal pareggio con il Genoa, che è un punto sotto i rossoblù e vincendo supererebbe quota 40. Il Bologna va dunque a caccia di un successo in trasferta, là dove di vittorie, in questa stagione, ne sono arrivate 4, con 2 pareggi e 10 sconfitte.

In settimana, Pioli ha ritrovato Perez, che dopo un mese si è messo alle spalle il problema al ginocchio rimediato con la Nazionale, ma ha perso Cherubin per la frattura dello scafoide che costringerà il difensore a tre mesi di stop. A fianco di Antonsson, al centro della difesa, si rivedrà quindi Sorensen, con Morleo a sinistra e Garics in vantaggio su Motta a destra. Davanti alla difesa,  la coppia formata da Perez e Taider (più remota l’ipotesi che Pioli decida di far partire il Ruso dalla panchina per fare spazio a uno tra Krhin e Guarente) mentre una novità potrebbe esserci sulla trequarti. C’è da sostituire lo squalificato Gabbiadini e Pioli ha provato in settimana sia Lazaros che Pasquato, che nelle ultime ore ha sorpassato il greco e domani dovrebbe partire titolare.

Dall’altra parte, un’Atalanta decimata tra squalifiche e infortuni. Il giudice sportivo ha infatti fermato Raimondi, Scaloni, Carmona e Bonaventura mentre sono out per infortunio Cazzola,  Budan, Marllungo, Troisi e Brienza. Probabile il 4-4-2 con Giorgi, Brivio e Moralez che si giocano i due posti da esterno alto mentre in avanti è prevista la coppia formata da Denis, al rientro dopo la squalifica, e Livaja. “ E’ un po’ che non vinciamo in casa – ha detto oggi Colantuono – sarebbe ora, ma in questo momento anche i pareggi sono importanti. Attenzione al Bologna però, perché ha in squadra dieci nazionali ed è dunque da temere. Diamanti è uno dei giocatori più pericolosi in Italia sui calci piazzati, mentre Gilardino sa essere letale in area di rigore. Il Bologna poteva mettersi al sicuro battendo la Sampdoria in casa domenica scorsa e invece ha pareggiato, per cui sarà ancora molto motivato”.

Le probabili formazioni:

Atalanta – Consigli; Ferri, Stendardo, Lucchini, Del Grosso; Giorgi, Cigarini, Biondini, Brivio; Denis, Livaja. A disposizione: Polito, Frezzolini, Bellini, Canini, Capelli, Contini, De Luca, Moralez, Palma, Parra, Radovanovic. Allenatore: Colantuno.

Bologna – Curci; Garics, Sorensen, Antonsson, Morleo; Taider, Perez; Kone, Diamanti, Pasquato; Gilardino. A disposizione: Agliardi, Lombardi, Motta, Naldo, Carvalho, Abero, Krhin, Pazienza, Guarente, Christodoulopoulos, Riverola, Moscardelli. Allenatore: Pioli

[Cinzia Saccomanni – Fonte: www.zerocinquantuno.it]