Serie B, la 39esima: derby amaro per il Sassuolo, Livorno e Verona per chiudere i playoff

logo_lega_serie_bDerby amaro per il Sassuolo, con Ardemagni che si conferma pronto per il salto di categoria rovinando la festa alla capolista. Nell’anticipo della 39° giornata la doppietta del bomber del Modena costringe i neroverdi di Di Francesco a rimandare di una settimana i festeggiamenti per la storica promozione in Serie A, riaprendo invece il discorso playoff per quanto riguarda i Canarini di Novellino. Prestazione di carattere quella offerta dalla compagine gialloblù, capace di ribaltare il derby del Braglia negli ultimi 15′ grazie al capocannoniere del torneo con 22 reti. Il turno in programma quest’oggi offre match importanti in chiave playoff e in coda, a partire proprio dagli impegni delle dirette inseguitrici del Sassuolo.

Livorno e Verona per chiudere i playoff. Promozione diretta. È questo l’obiettivo comune di Nicola e Mandorlini che, a quattro turni dal termine del campionato, vogliono provare a staccare definitivamente l’Empoli in classifica assicurandosi l’approdo in Serie A senza passare per gli spareggi di fine stagione. Per il secondo posto tutto dipende dal Livorno, con i labronici in vantaggio di un punto sul Verona che sarà dunque costretto a disputare un finale di campionato perfetto. La squadra veneta sarà di scena oggi ad Ascoli, Mandorlini – assente in panchina per squalifica, sostituito al Del Duca dal vice Morini – chiede concentrazione ma soprattutto i tre punti contro i marchigiani che lottano per restare in Serie B. Match sulla carta impegnativo anche quello che attende il Livorno, in campo col Vicenza con Dal Canto che spinge per giocarsi la permanenza in cadetteria attraverso i playout.

Empoli e Novara non mollano, turno chiave in zona playout. Reduci dai ko rispettivamente contro Spezia e Modena, le squadre di Sarri e Aglietti cercano di rimettersi immediatamente in carreggiata tra oggi e domani. I piemontesi affronteranno il Padova di Pea all’Euganeo, in uno scontro alla pari almeno sulla carta, mentre i toscani saranno impegnati domani al Castellani contro il Cesena di Bisoli, il quale ha recentemente rinnovato il proprio contratto con i romagnoli per altre due stagioni. Dietro Empoli e Novara spiccano Varese, Modena e Brescia, tre squadre in lotta per l’ultimo posto disponibile per gli eventuali playoff: la compagine di Agostinelli – subentrato negli ultimi giorni a Castori e reduce dalla vittoria di Terni all’esordio – ospita il Cittadella di Foscarini che vuole blindare la salvezza, mentre le Rondinelle cercano punti importanti contro la Reggina che rischia seriamente di essere risucchiata in zona playout in caso di ennesimo passo falso.

Questo il programma completo del 39° turno di Serie B:

Venerdì 26 aprile
Ore 20.45 – Modena-Sassuolo 2-1 (Catellani, Ardemagni, Ardemagni)

Sabato 27 aprile ore 15
Ascoli-Hellas Verona
Bari-Spezia
Juve Stabia-Ternana
Lanciano-Crotone
Livorno-Vicenza
Padova-Novara
Pro Vercelli-Grosseto
Reggina-Brescia
Varese-Cittadella

Domenica 28 aprile
Ore 12.30 – Empoli-Cesena

La classifica dopo 38 turni: Sassuolo* 80; Livorno 73; Verona 72; Empoli 63; Novara 59; Varese 55; Modena* 54; Brescia 53; Padova 50; Juve Stabia, Spezia 48; Ternana, Crotone, Cittadella 47; Cesena 46; Bari, Lanciano 44; Reggina 42; Ascoli 40; Vicenza 38; Pro Vercelli 31; Grosseto 23.

*Sassuolo e Modena con una gara in più.

[Andrea Dipalo – Fonte: www.tuttobari.com]