Atalanta: se parte Garics si valutano due terzini. Attacco della Samp per Padoin. Fumata bianca per i rinnovi?

187

Con la probabile partenza di Garics verso il Bologna, l’Atalanta dovrà tornare sul mercato alla ricerca di un terzino destro. Colantuono sta per ora provando una soluzione interna spostando Gianpaolo Bellini a destra e Federico Peluso, ma la sensazione è che sia una prova a tempo, destinata ad essere accontanata appena la società porterà in nerazzurro Gabriele Perico dell’Albinoleffe. Sul promettente giocatore seriano, si è affievolito l’interesse del Brescia, lasciando di fatto la strada libera alla società orobica, forte degli ottimi rapporti con il club di Andreoletti.

In settimana dovrebbe concludersi l’operazione sulla Via Emilia per l’austriaco Garics e per Perico in antrata sulla provinciale Leffe Nelle ultime ore però è emersa un’altra ipotesi per la fascia ed è quella che porterebbe a Michele Ferri del Vicenza. Il difensore di Busto Arsizio, classe ’81, è alto 181cm per 84kg.

PADOIN ALLA SAMP PER 5 MILIONI – Nella giornata di ieri, il direttore della Sampdoria Gasparin ha dichiarato il mercato blucerchiato quasi chiuso:”Manca ancora un esterno offensivo”. Ha altrettanto serenamente riconosciuto che un approdo di Ayew alla Samp sarebbe “una prospettiva oggettivamente difficile”.

Rimane dunque molto calda la pista che porterebbe a Simone Padoin (26), perfettamente inseribile nel contesto blucerchiato (che sembra essere segnato dalla volontà da parte del tecnico Domenico Di Carlo di tracciare una linea di continuità con lo stile di gioco “delneriano”) sotto il profilo tattico. Seguito anche da Juventus, Udinese e Bologna (ma non sono da escludere gli inserimenti di altri club della massima serie, oltre che della Liga), Padoin, al di là delle dichiarazioni di rito, potrebbe lasciare la retrocessa Atalanta (con cui andrà in scadenza nel giugno 2013) di fronte a un’offerta congrua; realistica la valutazione che ne attesterebbe il cartellino intorno ai 5 milioni di euro.

RINNOVI – Ogni giorno potrebbe essere quello buono per i rinnovi cpontrattuali di Bellini e Manfredini. Bellini rimane in attesa che si muova il mercato giallorosso per valutare una possibile offerta che tarda ad arrivare, mentre Manfredini (contratto in scadenza 2013), aspetta una risposta della società alle sue richieste.

[Luca Ronchi – Fonte: www.atalantanews.com]

Articoli correlati