Ballardini: «E’ falso dire che il Genoa non ha migliorato i suoi risultati»

QUI PEGLI. Quella che doveva essere l’ultima conferenza stampa prima del derby non è durata più di dieci minuti, poiché Davide Ballardini non ha voluto rispondere alle domande dei giornalisti.

Visibilmente seccato e dispiaciuto per un articolo di un importante quotidiano sportivo nazionale (di cui non ha voluto fare il nome) ha replicato: “E’ falso dire che il Genoa non ha migliorato i suoi risultati, chi lo scrive non si documenta come dovrebbe oppure è in malafede. Bisogna essere leali e dire la verità”. Il tecnico ha poi proseguito analizzando le difficoltà incontrate a Genova: “Da quando sono arrivato il Genoa non ha mai potuto utilizzare i suoi due capo cannonieri dell’anno scorso, Palacio e Sculli, e questo non è mai stato sottolineato dai giornali – ha sentenziato – nonostante questo ha sempre fatto appieno il suo dovere: Eduardo è un grande portiere e un grande uomo e io ne ho avuti di grandi portieri, ad esempio Amelia e Storari. Anche Rafinha è un grande giocatore, come lo è Toni. Tutta la squadra ha dimostrato il proprio valore di uomini in campo”.

Ballardini ha inoltre sottolineato i risultati dei suoi trascorsi in serie A: “In questi ultimi anni penso di aver lavorato bene, se avessi fatto qualcosa di sbagliato ne proverei vergogna. Ho fatto tanto con Palermo e Cagliari e l’anno scorso con la Lazio abbiamo vinto la Supercoppa Italiana contro l’Inter giocando in dieci. Io e i miei collaboratori meritiamo più rispetto”.

Poche battute dedicate alla preparazione di questa settimana in vista del derby: “Non è vero che abbiamo fatto allenamento solo a porte chiuse, abbiamo aperto mercoledì e volevamo farlo anche ieri ma è nevicato e ci siamo allenati in palestra”. E proprio riguardo al derby di domani, il suo primo in rossoblu, ha dichiarato: “Non conta tanto ciò che si dice ma ciò che si fa e per noi conta solo la partita di domani. Abbiamo la fortuna di avere un gruppo con grandi uomini”. Infine, prima di lasciare la sala conferenze, ha aggiunto: “Non dico altro, ho già parlato troppo. Buon Natale e buon lavoro a tutti”.

[Andrea Oliveri – Fonte: www.pianetagenoa1893.net]