Ferrante risponde a Maita, finisce 1-1 il derby Bari – Foggia

2226

Bari Foggia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Bari – Foggia del 20 ottobre 2021 in diretta: presentazione, formazioni e cronaca con commento in tempo reale, dove vedere il match valido per la decima giornata del Girone C di Serie C

La cronaca diretta della partita e il tabellino

RISULTATO FINALE: BARI-FOGGIA 1-1

SECONDO TEMPO

48' è finita! Finisce 1-1 il derby di Puglia tra Bari e Foggia al gol di Maita nel primo tempo tempo ha risposto Ferrante. Con questo risultato i biancorossi restano in vetta con 4 punti di vantaggio sul Catanzaro che sta vincendo 2-0 a Latina. Vi ringraziamo per l'attenzione e appuntamento ai prossimi live

46' fischiato fallo in attacco su Mallamo

45' sono 3 i minuti di recupero

43' angolo conquistato dal Foggia galvanizzato dopo aver ottenuto il pari: sugli sviluppi segnalata posizione di fuorigioco

41' segnalata posizione di offside un pò tardiva a Citro

39' entra Citro per Botta, dentro anche Belli per Pucino

37' sinistro telefonato dal limite per Merkaj, blocca Frattali

35' lungo lancio per Simeri, interviene Girasole che spedisce in fallo laterale, disinnescando il contropiede

31' dentro Pinna per Curcio nel Foggia

28' in campo Antenucci per Marras che esce acciccato dal campo, dentro anche Simeri per Cheddira

24' PAREGGIO DEL FOGGIA!!! FERRANTE!!! Grande giocata di Ferrante che entra in area e lascia partire una sassata che non lascia scampo a Frattali e sfera alla sua sinistra!

23' lascia il campo proprio D'Errico per Bianco

23' sponda di Marras in area per D'Errico ma conclusione murata dalla difesa!

20' dall'altra parte Petermann vede Martino in area, tempesiva chiusura di Terranova ma tutto fermo per offside

20' Pucino in verticale per Cheddira che in area si fa respingere la conclusione dal portiere quindi finisce a terra (possibile tocco sul ginocchio) ma l'arbitro lascia giocare

15' Botta in area per Ricci, mancino da posizione defilata e palla sull'esterno della rete!

13' angolo per il Foggia, allontana la difesa quindi fallo in attacco su Marras

12' trattenuta vistosa di Maita che ha fermato una ripartenza, giallo inevitabile

10' doppio cambio per il Foggia: dentro Ballarini e Merkaj per Gallo e Merola

9' segnalata posizione di offside sull'azione sviluppata sull'asse Marras-Botta

7' tentativo da fuoriarea di Merola con il mancino ma palla di alcuni metri a lato

squadre nuovamente in campo per il secondo tempo, calcio d'avvio battuto dal Foggia

PRIMO TEMPO

48' si chiude il primo tempo di Bari - Foggia, 1-0 all'intervallo grazie a una rete di Maita al 43'. Gara molto combattuta ma sostanzialmente corretta e giocata su buoni ritmi dalle due squadre. Dopo un buon avvio del Bari è il Foggia a cercare di impostare la partita ma nel finale arriva in modo un pò rocambolesco la rete che spezza l'equilibrio. Fra pochi minuti saremo pronti a seguire il secondo tempo

45' 3 minuti di recupero e punizione dalla destra d'attacco, allontana di testa in area Pucino

45' secondo giallo del match questa volta per Maita superato nello slancio da Garattoni

43' MAITA!!! BARI IN VANTAGGIO!!! Primo centro per il giocatore: su corner dalla destra c'è un rimpallo tra Alastra e un giocatore del Foggia con palla che si impenna e da due passi di testa deposita nella porta sguarnita!

42' Zeman dunque costretto al primo cambio: dentro Martino per Nicoletti

41' apertura di Botta per Ricci, cross basso deviato sul fondo dalla difesa. Gioco fermo a terra Nicoletti probabilmente per problemi muscolari. Pronto Martino

38' prova a seminare il panico in area Marras bravo a giocare in mezzo a due avversari, scarico per Merola anticipato dalla difesa

35' intervento duro in ripiegamento di Marras, primo giallo della partita

34' verticalizzazione di Marras che all'ingresso in area non riesce a saltare il marcatore

33' bello scambio tra Ferrante e Curcio quindi palla a Merola che tenta un pallonetto in area ma nessun compagno segue il suggerimento

30' dall'altra parte Ferrante bravo a coprire palla e a conquistare un punizione per intervento di Maita

28' angolo per il Bari, proteste per un presunto tocco del braccio di Ferrante sul colpo di testa di Terranova, nessun dubbio per l'arbitro che lascia giocare e assegna un nuovo tiro dalla bandierina. Sul nuovo tentativo fa sponda Terranova in area ma difesa che alleggerisce la pressione

26' sventagliata dalle retrovie di D'Errico per Marras anticipato fuoriarea dall'uscita con i piedi di Alastra

25' prova dalla distanza Gallo ma mira completamente errata

24' angolo dalla destra di Merola, una serie di deviazioni e palla nuovamente sul fondo. In questo secondo tentativo palla a Gallo che prova un filtrante troppo lungo, azione che sfuma

22' oltre 20mila persone sugli spalti e trasferta vietata ai tifosi foggiani per una questione di ordine pubblico

18' ci prova Ferrante da fuoriarea, palla che sbatte su Gigliotti e termina sul fondo. Il giocatore del Bari ha ricevuto una pallonata che l'ha leggermente stordito ma il gioco riprende prontamente. Sugli sviluppi del corner palla a Nicoletti atterrato quasi ai 25 metri in posizione defilata: punizione di Curcio morbida, direttamente tra le braccia di Frattali

18' si infiamma il derby con un'azione per parte in pochi minuti

17' Marras! Verticalizzazione molto precisa per Marras che si infila tra le maglie difensive, entra in area ma il suo diagonale termina di poco a lato!

16' contropiede micidiale del Foggia con Ferrante liberato in area, conclusione bassa a mezz'altezza da posizione leggermente defilata, ci mette i pugni Frattali!

16' lungo lancio per Cheddira, ma traiettoria troppo lunga a favorire l'intervento di Alastra

15' un pò di frenesia in campo e qualche errore di troppo nell'impostazione del gioco da parte delle due squadre

13' Ferrante trattenuto da Maita sulla trequarti d'attacco

12' avvio su buoni ritmi, squadre piuttosto corte

8' rapido contropiede del Foggia ma la difesa riesce a impedire la conclusione stringendo le maglie

6' bello l'invito in area con un rasoterra dalla sinistra di Marras a centroarea per Cheddira che prova ad arrivarci in scivolata ma non impatta sul pallone da buona posizione

4' dall'altra parte su lancio lungo in area per Ferrante, tempestiva la chiusura a sandwich dei centrali del Bari

2' verticalizzazione in area per Cheddira anticipato dall'uscita in presa bassa di Alastra! Il portiere ha avuto bisogno dell'intervento dello staff medico a seguito dello scontro ma nessun problema per lui

Si parte! Calcio d'avvio battuto dal Bari in maglia a sfondo bianco, Foggia con quella a sfondo nero

Ci siamo! Bari e Foggia fanno il loro ingresso sul terreno di gioco, tutto pronto all'inizio del match!

Un saluto ai lettori di Calciomagazine e agli amici di Puglianews24, benvenuti alla diretta di Bari - Foggia. Fra pochi minuti saremo pronti a seguire il match.

TABELLINO

BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino (dal 39' st Belli), Terranova, Gigliotti, Ricci; Mallamo, Maita, D'Errico (dal 23' st Bianco); Botta (dal 39' st Citro); Cheddira (dal 28' st Simeri), Marras (dal 28' st Antenucci). A disposizione: Polverino, Plitko, Celiento, Di Cesare, Lollo, Mazzotta, Paponi. Allenatore: Michele Mignani.

FOGGIA (4-3-3): Alastra; Garattoni, Sciacca, Girasole, Nicoletti (dal 42' pt Martino); Rocca, Petermann, Gallo (dal 10' st Ballarini); Merola (dal 10' st Merkaj), Ferrante, Curcio (dal 31'st  Pinna). A disposizione: Volpe, Di Pasquale, Rizzo, Maselli, Vigolo, Garofalo, Di Jenno, Tuzzo. Allenatore: Zdeněk Zeman.

Reti: al 43' pt Maita, al 24' st Ferrante

Ammonizioni: Marras, Sciacca, Maita

Recupero: 3 minuti nel primo tempo e nella ripresa

Formazioni ufficiali

BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Terranova, Gigliotti, Ricci; Mallamo, Maita, D’Errico; Botta; Cheddira, Marras. A disposizione: Polverino, Plitko, Celiento, Di Cesare, Antenucci, Bianco, Simeri, Citro, Lollo, Mazzotta, Belli, Paponi. Allenatore: Michele Mignani.

FOGGIA (4-3-3): Alastra; Garattoni, Sciacca, Girasole, Nicoletti; Rocca, Petermann, Gallo; Merola, Ferrante, Curcio. A disposizione: Volpe, Di Pasquale, Rizzo, Merkaj, Maselli, Vigolo, Garofalo, Di Jenno, Ballarini, Tuzzo, Martino. Allenatore: Zdeněk Zeman.

Le dichiarazioni di Mignani e Zeman alla vigilia

Mignani:Zeman é un’icona, un totem del calcio italiano. Grande onore per lui e noi andiamo a giocarci questa partita con tanta voglia di fare bene e il giusto entusiasmo. La sua carriera è infinita, ha sempre dimostrato di fare un calcio offensivo e di qualità. Nel nostro calcio invece c’è intensità e dove si mettono i calciatori in condizione di far gol. Zeman dà sempre un’impronta alle sue squadre. Nel mio primo anno da professionista, nel ’92, ero di proprietà della Samp e avevo vinto il campionato in prestito alla Spal, ci fu la possibilità di andare al Foggia, che lui in quel tempo allenava, ma poi feci una scelta diversa e rimasi a Ferrara. Domani dobbiamo rimanere ben piantati per terra. Il derby è una partita particolare, sentita e non semplice. Noi dobbiamo dimenticare quello che è successo fin qui, consolidare le nostre certezze, ma si riparte dallo 0-0.. Sappiamo che le squadre di Zeman attaccano con tanti i giocatori, sappiamo che hanno buoni tiratori da fuori area. Si può segnare in tanti modi. Non abbiamo avuto molto tempo per preparare la partita ma abbiamo cercato di guardare quali sono i punti di forza dell’avversario, quindi faremo le scelte per cercare di metterli in difficoltà.  Abbiamo una chiara idea di gioco. Non si può avere sempre il dominio perché ci sono anche gli avversari ma cerchiamo di fare il nostro meglio. È la prima volta che troveremo così tanti tifosi, ma credo sia un qualcosa che ci può dare ancora più forza ed energia. Può essere una gara speciale per diversi motivi, perché un derby, perché ci sarà tanta gente, è una partita che per il morale può valere di più ma che per la classifica vale sempre tre punti e quindi dovremo fare il meglio per portarla a casa”.

Zeman: “Il Bari è primo in classifica e non ha affrontato particolari problemi. È una squadra esperta con diversi elementi con più di 30 anni e che hanno giocato in categorie superiori ed a livelli importanti. Partita difficile ma spero che lo sia per tutte e due le squadre. Noi dobbiamo mettere in campo entusiasmo. Giocheremo per fare bene come sempre: le partite si decidono in tutte le zone e il Bari gioca più centrale mentre noi giochiamo più sulle fasce e vedremo come bloccarli.. Nei derby vissuti in passato il Bari mi ha portato fortuna con delle vittorie sia in casa sia in trasferta”.

La presentazione del match

BARI –  Questa sera, mercoledì 20 ottobre, alle ore 20.30, allo Stadio San Nicola, andrà in scena Bari – Foggia, gara valida per la decima giornata del Girone C di Serie C.  I padroni di casa vengono dal successo esterno per 1-3 contro il Campobasso e sono primi in classifica con 23 punti. Nelle ultime cinque sfide hanno ottenuto quattro vittorie e un pareggio: 11 gol fatti e 4 subiti. Gli ospiti, nel turno precedente, hanno vinto in casa per 1-0 contro il Monopoli e  sono quarti a quota 15 con un percorso, nelle ultime cinque gare disputate, di tre partite vinte, una pareggiata e una persa; 8 reti realizzate e 5 incassate. A dirigere il match sarà Matteo Gualtieri della sezione di Avellino, che sarà coadiuvato dai signori Cosimo Cataldo di Bergamo e Khaled Bahri di Sassari. Il quarto uomo sarà invece il signor Paolo Bitonti della sezione di Bologna. La Prefettura di Bari ha stabilito che,  a seguito della “valutazione di alto rischio fatta dall’Osservatorio Nazionale delle Manifestazioni Sportive e dai connotati di elevati profili di rischio evidenziati dal Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive”, la partita si giocherà senza la presenza dei tifosi ospiti. Previsto, però, il record stagionale di affluenza allo stadio. Sarà, infatti, la sfida più vista negli ultimi anni in serie C: il record era di un Reggina-Bari al ‘Granillo’ del 2020.

QUI BARI – Mignani dovrebbe far scendere in campo la squadra con il moduli 4-3-1-2. Fra i pali spazio a Frattali, davanti a lui Pucino, Di Cesare, Terranova e Mazzotta. A centrocampo Scavone, Maita e D’Errico. Sulla trequarti Botta a supporto di Cheddira e Simeri.

QUI FOGGIA – Zeman potrebbe mandare in campo la squadra con il consueto modulo 4-3-3 con Alastra in porta e retroguardia formata dalla coppia centrale Markic-Sciacca e ai lati da Martino e Garattoni. A centrocampo Rocca, Gallo e Petermann. Tridente offensivo composto da Merola, Ferrante e Curcio

Le probabili formazioni di Bari – Foggia

BARI (4-3-1-2): Frattali, Pucino, Di Cesare, Terranova, Mazzotta, Scavone, Maita, D’Errico, Botta, Simeri, Cheddira. Allenatore: Mignani

FOGGIA (4-3-3): Alastra; Garattoni, Sciacca, Markic, Martino; Rocca, Petermann, Gallo; Merola, Ferrante, Curcio.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Bari – Foggia verrà trasmesso in diretta ed esclusiva su Eleven Sports: potrà essere seguita previa sottoscrizione di un abbonamento, mensile o stagionale a seconda del pacchetto scelto, che consente la visione di tutte le partite del campionato di Serie C. La gara sarà visibile anche in chiaro su Rai Sport (canali 57 e 58 del Digitale Terrestre).

Articoli correlati