Bari: situazione Barreto, facciamo due conti

Chiariamo una volte per tutte l’operazione Barreto. Si perchè da stamane la notizia del “ritocco” sull’ingaggio potrebbe far passare la notte insonne a decine di migliaia di tifosi biancorossi; ecco perché sveleremo, cifre alla mano, cosa sta accadendo. Secondo quanto scrive il giornalista Davide Lattanzi sul corrieredelmezzogiorno.corriere.it, la situazione è nata nello scorso weekend, anche se la notizia è rimbalzata alle cronache soltanto questa mattina.

Praticamente le cose stanno così: Vitor Barreto nella stagione appena conclusa ha percepito un ingaggio netto di 800 mila euro, cui vanno aggiunti premi legati a presenze, gol ed obiettivi stagionali. Il totale percepito dall’attaccante brasiliano a fine anno è stato di quasi 1 milione, maturato grazie al raggiungimento dell’obiettivo salvezza (principale traguardo stabilito dalla società), al fatto di aver raggiunto e superato la soglia delle 10 reti in stagione e, infine, per le presenze (31).
L’operazione per l’acquisizione della sua comproprietà dall’Udinese è costata 4,5 milioni alle casse biancorosse, cui va aggiunto il contratto quadriennale che il sudamericano sta per firmare. A tal proposito la richiesta fatta, tramite l’agente Lucio Zilli, è superiore di quasi 200 mila euro, rispetto allo scorso anno, ma la trattativa dovrebbe andare in porto per la “modica” cifra di 950 mila euro nette a stagione per i prossimi 4 anni.

A tranquillizzare la tifoseria ci ha pensato il diesse Angelozzi che ha dichiarato: “Si tratta di dettagli che non possono mettere in dubbio un affare così importante. Troveremo un accordo gratificante sia per noi, sia per il ragazzo”. A confermare la sua tesi anche il procuratore Zilli: “Vitor torna a Bari con grande entusiasmo. Con la società il rapporto è ottimo: occorre solo trovare la formula adatta. In effetti, non ci dispiacerebbe una base di ingaggio più solida visto che l’anno scorso Barreto ha dimostrato quanto può dare anche in serie A”.

Ora non ci resta che attendere la firma e la successiva ufficialità che, visto il raduno fissato per sabato prossimo, non tarderà ad arrivare.

[Renato Chieppa – Fonte: www.tuttobari.com]