Il fronte inglese si fa duro: Belhadj non va in Qatar ma sfuma, per Boateng nuovo sorpasso del Genoa

Belhadj sfumato, per Boateng nuovo sorpasso del Genoa. Sul fronte inglese si fa dura per la società biancoceleste che negli ultimi giorni sta incassando diversi colpi bassi sul mercato (oltre che dalla Federazione). Nella giornata odierna sembra definitivamente saltata la possibilità di arrivare al terzino franco-algerino: secondo fonti vicine al calciatore raccolte da lalaziosiamonoi.it, infatti, i due club avrebbero interrotto le trattative. Troppo elevato il gap che intercorre tra domanda (3 milioni di euro) ed offerta (oltre 4), soprattutto in presenza di una nuova proposta giunta sulla scrivania dei “Pompey”.

L’identità della “new-entry” non è ancora nota, mentre sembra sempre più matura la convinzione di respingere la pur milionaria offerta degli arabi dell’Al Sadd. Dopo aver brillato al Mondiale, Belhadj vuole affermarsi definitivamente nel calcio che conta.

Se una delle alternative all’eredità di Kolarov, dunque, va archiviata nel dimenticatoio, l’obiettivo primario per rinvigorire la zona mediana del campo, Boateng appunto, torna in salita. Tra Lazio e Genoa è sempre più una partita a scacchi: alla mossa di una risponde la controffensiva dell’altra. Se ieri sera le quotazioni del club ligure tendevano al ribasso, anche in virtù di un rilancio dei capitolini (da 4 a 6 milioni di euro) oggi hanno ripreso vita. “Al momento è più Genoa che Lazio”, fanno sapere fonti accreditate vicine alla trattativa, che quindi ristabiliscono la distanza guadagnata la scorsa settimana dal presidente Preziosi.

[Daniele Baldini – Fonte: www.lalaziosiamonoi.it]