Benevento-Fiorentina 0-3: risultato finale e tabellino

508

Benevento-Fiorentina: risultato e tabellino in tempo reale

Tabellino di Benevento-Fiorentina. 0-3 il risultato finale. Per i viola a segno Benassi, Babacar e Thereau su rigore

BENEVENTO – Tutto, troppo facile per la Fiorentina che espugna il Ciro Vigorito di Benevento, vincendo per 0-3. A segno Benassi al 18′ del primo tempo. Nella seconda frazione di gioco vanno in gol Babacar, al 2′ e Thereau, su rigore, al 21. Errori disattenzioni, atteggiamenti sbagliati nei momenti che contano: queste sono alcune delle componenti che rendono indifendibili i padroni di casa.

Con questa vittoria la squadra di Pioli si porta a tredici punti in classifica. Per la formazione di Baroni nona sconfitta consecutiva dall’inizio della stagione e zero punti in classifica.

Benevento-Fiorentina 0-3, il tabellino

TABELLINO

BENEVENTO (4-3-3): Brignoli, Letizia, Djimsiti, Cataldi (37′ st. Kanoute), Ciciretti (25′ st. Lombardi), Chibsah, Viola, Gyamfi, Memushaj, Venuti, Iemmello (10′ st. Armenteros). A disposizione: Belec, Del Pinto, Coda, Di Chiara, Parigini. Puscas, Lazaar, Gravillon. Allenatore: Baroni.

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello, Laurini, Astori, Pezzella, Biraghi, Veretout (37′ st. Cristoforo), Badelj, Chiesa (26′ st. Lo Faso), Benassi, Thereau, Simeone (1′ st. Babacar). A disposizione: Cerofolini, Dragowski, Milenkvic, Sanchez, Eysseric, Hagi, Olivera, Hugo, Gaspar. Allenatore: Pioli

Reti: 18′ pt. Benassi, 2′ st. Babacar, 21′ st. Thereau

Ammonizioni: 40′ pt. Chibsah

Recupero: nessun minuto nel primo tempo, 5′ nel secondo tempo

BENEVENTO – Allo stadio Ciro Vigorito di Benevento la formazione allenata da Baroni, ancora alla ricerca di primi punti in campionato, ospiterà la Fiorentina, reduce da un avvio in chiaro scuro. I padroni di casa stanno pagando lo scotto della prima apparizione nella Serie A. Non è facile il salto dalla Serie B. L’andamento avuto negli ultimi anni dalle squadre neopromosse dalla cadetteria lo ha dimostrato: la maggior parte sono subito retrocesse. Ma non si esce da una situazione di difficoltà basandosi sul vittimismo e sulla paura di non farcela. In alcune gare il Benevento ha dimostrato che, con un pò più di grinta e attenzione, qualche punto sarebbe arrivato.

La Fiorentina arriverà in Campania con 10 punti e all’undicesimo posto in classifica. Con una identità ancora non ben definita. Una squadra che ha ottime individualità ma che si deve ancora plasmare come gruppo. Tra le due squadre non ci sono precedenti nella massima serie.

QUI BENEVENTO – Baroni non potrà avere Antei, squalificato, in difesa probabile l’utilizzo di Gravillon, salvo sorprese dell’ultimo mimnuto derivanti da Costa. A centrocampo Cataldi vertice basso, con Memushaj e Viola (in vantaggio su Chibsah) ai lati. In attacco il trio formato da Lombardi, Iemmello e Lazaar. Ciciretti è out per una distorsione alla caviglia, D’Alessandro è fermo per infortunio e Parigini non è ancora al meglio della condizione. Tra i pali riecco Belec.

QUI FIORENTINA – Stefano Pioli riproporrà il modulo 4-3-3, che ha offerto maggiore equilibrio nella gara con l’Udinese. Benassi, quindi, sarà arretrato in mediana al fianco di Badelj e Veretout. In attacco Simeone sarà il perno del tridente completato con Chiesa e Thereau. Ancora fuori Saponara.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

BENEVENTO (4-3-3): Belec; Venuti, Djimsiti, Gravillon, Letizia; Memushaj, Cataldi, Viola; Lombardi, Iemmello, Lazaar. A disposizione: Piscitelli, Gyamfi, Del Pinto, Chibsah, Viola, Parigini, Donnarumma, Coda, Puscas, Armenteros, Brignola. Allenatore: Baroni

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Chiesa, Simeone, Thereau. A disposizione: Dragowski, Cerofolini, Bruno Gaspar, Vitor Hugo, Milenkovic, Sanchez, Maxi Olivera, Cristoforo, Hagi, Eysseric, Lo Faso, Babacar. Allenatore: Pioli

Arbitro: Gavillucci

Assistenti: Alassio, Zappatore

Quarto Uomo: Di Paolo

Var: Mariani

Avar: Carbone

Stadio: Ciro Vigorito di Benevento