Bologna: Diamanti ad un passo dal Guangzhou

logo-bolognaOrmai solo un clamoroso voltafaccia del Guangzhou farà saltare una operazione praticamente chiusa. L’incontro fra i dirigenti del Bologna, i procuratori di Diamanti e Davide Lippi che in questa operazione fa da intermediario, non è ancora finito e probabilmente si protrarrà fino a tarda notte ma c’è già l’accordo tra il giocatore e la società cinese, ed è stata  anche raggiunta un’intesa per il momento verbale tra le due società. Al Bologna arriverà una cifra compresa tra i 9 e 9,5 mlm. Non si può ancora dire che Diamanti è un giocatore del Guangzhou. Primo perché mancano ancora le firme, secondo perché nel corso della serata, più di una volta la società cinese ha chiesto di rivedere certi numeri dopo averli già accettati.

All’atto pratico se il Guangzhou nelle prossime ore non vorrà chiedere ulteriori cambiamenti, arriverà anche il nero su bianco. Il Bologna in caso di fumata bianca per Diamanti si metterà al lavoro per cercare il sostituto. Sebastian Giovinco e Ishak Belfodil non sembrano raggiungibili, il Bologna proverà ancora per Riccardo Saponara del Milan. Sembrano percorribili le strade per Maicosuel dell’Udinese e Andrea Bertolacci del Genoa. É molto probabile che la società felsinea decida di buttarsi sull’acquisto di due attaccanti, con Kone che a questo punto sarà impiegato da trequartista.

[Redazione Zerocinquantuno – Fonte: www.zerocinquantuno.it]